20°

34°

collecchio

Assistenza Volontaria, un'automedica sotto l'albero

Il mezzo, una Lancia Delta è stato donato da Parmalat che ha finanziato anche il suo allestimento. Quest’anno il servizio di emergenza ha già compiuto 700 interventi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

francia

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

elefantino che rincorre gli uccelli

natura

L'elefantino che rincorre gli uccelli Video

Daniel Day-Lewis (60 anni): "Basta film vado in pensione"

Hollywood

Daniel Day-Lewis (60 anni): "Basta film vado in pensione" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Si fa presto a dire Lambrusco

"ROSSO FRIZZANTE"

Si fa presto a dire Lambrusco. Lo speciale

di Chichibio

0

Con il taglio del nastro, la benedizione e due colpi di sirena, la Lancia Delta aziendale donata da Parmalat ha iniziato una nuova vita al servizio della comunità. Una vita da automedica nella flotta dell'Assistenza Volontaria di Collecchio, Sala Baganza e Felino.
All'inaugurazione, che si è svolta nella mattinata di sabato 19 dicembre, il presidente dell'AV Roberto Carvin ha ricordato come la multinazionale del latte sia sempre stata vicina all'associazione. «Le normative dell’accreditamento ci impongono di sostituire i mezzi che hanno compiuto 7 anni - ha aggiunto il presidente - e questo è il motivo che ci ha spinto ad allestirne uno nuovo grazie al contributo di Parmalat».
Dall'inizio del 2015 l'automedica dell'AV è già intervenuta 700 volte, ha spiegato il “volontario-cerimoniere” Angelo Schianchi e, «sempre a causa dell'accreditamento, in primavera verrà inaugurata una nuova ambulanza urgenze - ha annunciato Carvin -, grazie al contributo di una coppia di San Michele Tiorre (la donazione di 30.000 euro arrivata da Arlette e Pietro Ghirardini, ndr), ma stiamo valutando l'acquisto di un altro mezzo da destinare ai servizi ordinari per visite, esami e dialisi».
Si tratta di sforzi economici notevoli per una realtà come l'AV, che si regge sulle offerte e sulla disponibilità di oltre 300 volontari che prestano il loro tempo gratuitamente per coprire i turni, 365 giorni all'anno, 24 ore su 24. Per questo «siamo noi che dobbiamo ringraziarvi - ha esordito il rappresentante di Parmalat Agostino Magnaghi -. Anche la nostra azienda ha avuto bisogno di voi e tra i volontari ci sono diversi nostri lavoratori». Il legame tra l'Assistenza e la comunità è, da sempre, strettissimo e per Simona Campanini, consigliere di Anpas Emilia-Romagna, la mano tesa di Parmalat «rappresenta un attestato di stima per il valore del volontariato». Un volontariato che, ha sottolineato il vicesindaco di Felino Elisa Leoni, «è ormai merce rara» e che «riveste un ruolo indispensabile», ha aggiunto il primo cittadino di Sala Baganza Cristina Merusi: «Se non ci foste voi saremmo nei guai».
A ribadire quanto siano indispensabili le Pubbliche assistenze, ci ha pensato il rappresentante della Centrale Operativa Emilia Ovest Marco Boselli: «Il volontariato è l'attore principale nell'evoluzione della qualità del servizio per dare risposte migliori ai bisogni dei cittadini. Un'evoluzione che è stata notevole». Tanto per avere un'idea, la Centrale operativa gestisce circa 1.200 chiamate al giorno e, ha ricordato il presidente del Coordinamento delle Pubbliche Assistenze di Parma Giovanni Capece, «in provincia di Parma, così come in tutta l'Emilia-Romagna, il sistema del 118 si regge sulle spalle del volontariato. Lo sforzo per garantire il servizio è grande e per tenerlo in piedi occorre questo legame tra le associazioni e le aziende». Il sindaco di Collecchio Paolo Bianchi, ha sottolineato l'importanza di questa sinergia che è «la ricchezza di una comunità». «L'Assistenza Volontaria è una risorsa importantissima - ha affermato Rosina Trombi, assessore ai Servizi sociali e alla sanità del Comune di Felino - che ho sempre visto lavorare con grande intensità».
Terminati i discorsi, il rappresentante di Parmalat Magnaghi ha tagliato il nastro e Don Paolo ha benedetto la nuova automedica che si chiamerà "Collecchio 20". La giornata di festa, ma sempre operativa, è proseguita nel pomeriggio, con il brindisi natalizio dei volontari e l'augurio che anche il 2016 possa essere un anno ricco di soddisfazioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Consiglio dei ministri: stato emergenza a Parma e Piacenza per crisi idrica

siccità

Consiglio dei ministri: stato emergenza a Parma e Piacenza per crisi idrica - Caldo in aumento (Video)

Pomodoro in difficoltà: preoccupati agricoltori e trasformatori (Leggi)

SALA BAGANZA

Le fiamme divorano il deposito di una disossatura: due vigili del fuoco feriti Video

Salvata la fabbrica vicina. Dipendenti al lavoro nello stabilimento produttivo 

Gaione

Ladri in camera da letto, anziana finge di dormire

4commenti

via della salute

La banda degli scooter torna in azione. Ma stavolta è costretta a fuggire Foto

6commenti

tg parma

La città vissuta su una carrozzina: Scarpa e Pizzarotti in giro con Anmic Video

coppia

Celebrata la prima unione civile a Castelnovo Sotto: Andrea è di Parma

SPETTACOLI

Il «Sogno» inaugura l'Arena del Due

GIOVANI

Servizio civile, pochissime adesioni e il bando sta per scadere

3commenti

Paura

Fidenza: incendio in un appartamento, cinque intossicati

tragedia

Sorbolo: 40enne muore dopo una partita di calcetto Video

parma

Cercano di scipparla sul Ponte Italia: 20enne ferita

3commenti

gazzareporter

I topi d'auto stavolta scelgono via Abruzzi

SONDAGGIO

Nel Parma in B preferireste rivedere Cassano o Gilardino? Votate

11commenti

I COMMENTI

Maturità, la prima prova? «Fattibile. Matematica e quizzone sono le bestie nere»

BEDONIA

Estate, risorgono i paesi disabitati

1commento

PARALIMPIADI

Ciclismo, la nuova sfida di Righetti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Da Romano», qualità a conduzione famigliare

di chichibio

ITALIA/MONDO

teramo

Dottoressa accoltellata a morte: il presunto killer si è ucciso

mafie

La Dna: 'Ndrangheta stabile in quasi tutte le Regioni.E in Emilia patto con altre organizzazioni criminali"

SOCIETA'

GUSTO

I tortelli diversi: ecco le ricette

1commento

la ricetta

La ricéta p'r i tordéj d'arbètta in djalètt Pramzàn

SPORT

tg parma

Il Parma in ritiro a Pinzolo dal 20 luglio al 3 agosto Video

Moto

Max Biaggi resta in ospedale, altra operazione

MOTORI

novità

Volkswagen Arteon, salutate l'ammiraglia

TECNOLOGIA

L'auto? La proveremo sul divano. Parola di Ford