115° anniversario

Parma ricorda Verdi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

0

Parma ricorda Giuseppe Verdi e celebra il 115° anniversario della sua morte, avvenuta a Milano il 27 gennaio 1901: questa mattina si è svolta la cerimonia di commemorazione, presso il monumento intitolato al Maestro, in piazzale della Pace.

"Questa cerimonia - ha esordito il sindaco Federico Pizzarotti - ci offre la possibilità di ritrovarci e ricordare il grande Maestro, ma anche di aggiornarci sui passi che stiamo facendo: lunedì a Roma abbiamo avuto la possibilità di parlare con il ministro Franceschini per rinnovare l'intento di raggiungere il finanziamento statale, ma anche, nel frattempo, di avere un sostegno estemporaneo per il Festival Verdi, che quest'anno si presenta con un programma davvero degno del nome del grande Maestro e delle aspettative di tutti. Le aperture del Teatro Regio si moltiplicano e così vorrei che si moltiplicasse anche l'affetto di tutti i parmensi, con la consapevolezza che la rinascita del nostro Teatro e del Festival rappresentano la rinascita anche emotiva del nostro territorio: l'impegno dell'Amministrazione sarà focalizzato nel fare della memoria del Maestro Verdi un punto d'onore per Parma nel panorama italiano ed oltre".

"Il rilancio del Festival Verdi è stata per noi una necessità - ha commentato Anna Maria Meo, direttore generale del Teatro Regio - abbiamo tenuto fede agli impegni presi e crediamo che questo Festival sia all'altezza delle aspettative di tutti. Questo è solo il primo passo per arricchire il Teatro della nostra città e la sua programmazione culturale sul territorio".

Alla cerimonia hanno preso parte, insieme alle autorità e ai rappresentanti delle istituzioni culturali e musicali cittadine, Fabio Rainieri, in rappresentanza della Regione Emilia Romagna, Eugenio Masino, presidente del Coro del Teatro Regio di Parma, Enzo Petrolini, presidente del Club dei 27, e Andrea Rinaldi, presidente della Corale Verdi.

La commemorazione si è conclusa sulle note del “Va’, pensiero”, interpretato dal Coro del Teatro Regio di Parma e dalla Corale Giuseppe Verdi di Parma diretti dal Maestro Fabrizio Cassi, accompagnati al pianoforte da Simone Savina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

Dramma

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

Lutto

Borgotaro piange il maresciallo Bernardi

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

parma calcio

Vagnati Ds: lo "accoglie" D'Aversa: "Felice di averlo al mio fianco"

AL REGIO

Virginia Raffaele «ladra di facce»

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

LA BACHECA

44 opportunità per trovare un lavoro

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

SOCIETA'

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

musica

La canzone di Natale di Radio Dj. Torna Elio e...c'è Valentino Video

SPORT

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)