15°

28°

giallo in egitto

Il corpo di Regeni consegnato all'ospedale italiano. Team Italia a Cairo per seguire indagini

La Procura di Roma indaga per omicidio

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Ricevi gratis le news
1

l corpo di Giulio Regeni è stato consegnato dalle autorità egiziane all’Ospedale italiano Umberto I del Cairo. Lo si è appreso nella capitale egiziana. Domani un team di sette uomini di Polizia, Carabinieri e Interpol partirà per il Cairo per seguire le indagini sulla morte di Giulio Regeni, in collaborazione con le autorità egiziane. Lo apprende l’ANSA da fonti di governo. Nel pomeriggio in una telefonata con il presidente egiziano Al Sisi, il premier Matteo Renzi aveva sollecitato la restituzione del corpo del giovane, che attualmente è in un ospedale italiano al Cairo, e fatto presente l’esigenza di pieno accesso dei rappresentanti italiani per seguire gli sviluppi delle indagini.

I misteri

Resta il mistero sulla morte del giovane Giulio Regeni al Cairo. Secondo le prime notizie, ci sarebbero bruciature sul corpo che fanno ipotizzare una tortura. La polizia del Cairo parla di un incidente stradale ed esclude la morte violenta, ma un attivista denuncia che le autorità non permettono di vedere il corpo. Ma le notizie sono in continuo aggiornamento e si rafforza sempre di più la pista della morte violenta e crudele.  

Il procuratore del Cairo, Ahmed Nagi, che guida il team impegnato nelle indagini, ha detto che il corpo di Regeni è stato trovato ieri sul bordo di un’autostrada fuori dal Cairo. Nagi ha aggiunto che il corpo era nudo dalla cintola in giù e che sulle cause della morte si indaga ancora. Il procuratore ha dichiarato all'Associated Press che sul corpo di Giulio Regeni ci sono segni di bruciature di sigaretta, tortura, ferite da coltello e segni di una «morte lenta».
«Ci sono contusioni accanto agli occhi, come se fosse il risultato di un pugno», aggiunge una fonte della Procura egiziana, confermando anche «segni di tortura e di ferite su tutto il corpo» di Giulio. 

LA PROCURA DI ROMA INDAGA PER OMICIDIO. Si procede per il reato di omicidio nel fascicolo aperto dalla Procura di Roma dell ricercatore universitario morto in Egitto. L'indagine, ancora contro ignoti, è stata affidata dal procuratore capo Giuseppe Pignatone al pm Sergio Colaiocco. Il magistrato ha affidato la delega alla polizia giudiziaria a svolgere i primi accertamenti preliminari.

IL MINISTRO GENTILONI CHIEDE COLLABORAZIONE ITALIA-EGITTO. «Chiediamo fermamente all’Egitto che le autorità italiane possano collaborare alle indagini sulla morte del nostro connazionale al Cairo perché vogliamo che la verità emerga fino in fondo». Lo ha detto a Londra il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni a margine della conferenza dei donatori sulla Siria sottolineando di averne parlato questa mattina direttamente con il ministro degli Esteri egiziano. «Lo dobbiamo in particolare alla famiglia colpita in modo irreparabile ma che almeno pretende di conoscere la verità», ha aggiunto. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    04 Febbraio @ 21.04

    QUESTO GIOVANE SCRIVEVA ARTICOLI PER "IL MANIFESTO" SOTTO "NICK NAME" . Chi sa se salterà fuori qualcuno a dargli del pusillanime , se non addirittura del "vigliacco" , come ha fatto un lettore su questo "forum" di recente , senza essere censurato , perchè firmava con uno pseudonimo ?

    Rispondi

Lealtrenotizie

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

6commenti

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

CALCIO

D'Aversa si racconta

OSPEDALE

Il Maggiore: «Sostituiremo al più presto le sonde rubate»

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

15commenti

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

1commento

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

1commento

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Barcellona, caccia al killer in tutta Europa. L'auto di Cambrils era passata in Francia 7 giorni prima

milano

Auto va fuori strada e finisce in un canale, un morto e 3 dispersi

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti