16°

30°

foto dei lettori

"Pronto soccorso pediatrico: che benvenuto..."

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Ricevi gratis le news
18

"Ieri sera per necessità di mia nipote sono andato al pronto soccorso pediatrico, questa è l'immagine di un lato dell'ingresso, l'altro non è diverso. No comment", scrive Carlo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Chiara

    15 Febbraio @ 23.16

    Sicuramente non è merito dei piccoli pazienti .. Casomai dei loro accompagnatori visto i tempi di attesa (e non è una giustificazione !!!)

    Rispondi

  • marco850

    15 Febbraio @ 18.35

    spesso è il personale che esce a fumare....

    Rispondi

  • Franco

    15 Febbraio @ 14.34

    Altra dimostrazione di maleducazione diffusa.............

    Rispondi

  • Patrizia

    15 Febbraio @ 14.33

    I portaceneri non ci sono perchè nei pressi dei padiglioni ospedalieri è vietato fumare. I fumatori lo fanno lo stesso e questi sono i risultati. Non sprecherei le già limitate risorse ospedaliere per raccogliere quello schifo, farei pulire a chi sporca.

    Rispondi

    • Bastet

      17 Febbraio @ 09.55

      ???ma....fumare in un padiglione....è uguale che fumare in cortile? ma...vi hanno spento mozziconi nella scatola cranica? o.O

      Rispondi

  • marco

    15 Febbraio @ 14.07

    io invece vorrei sapere se la signora oltre che fare la foto e mandarla al giornale,si è presa la briga di avvisare qualche d'uno di dovere sulla situazone presente...temo di no..un conto è passare fare un click e inviare al giornale con un altro click ..zero sbatti...un conto è "perdere del tempo" per cercare quache d'uno da avvisare....No quello no! siamo il popolo degli indignati....e basta.

    Rispondi

    • carlo

      15 Febbraio @ 15.52

      Egregio Marco, la foto è stata scattata fra ore di attesa, per respirare una boccata d'aria fresca; all'interno decine di bambini/e con alterazioni notevoli di temperatura, abbattuti e infastiditi, compresa mia nipote. Il personale, cortese e disponibile aveva ben altro cui pensare ed io personalmente abbastanza teso per le condizioni della nipote non ho certo pensato ad abbandonare la piccola per esternare la mia indignazione se non scattando una foto a testimonianza di uno stato di degrado. Prima di sparare opinioni di dubbio gusto bisognerebbe sempre contare fine a 100...Grazie, Carlo.

      Rispondi

      • Bastet

        17 Febbraio @ 09.59

        ...anche perché se sua nipote stava veramente male....sarebbe stato poco intelligente a perdere tempo per avvisare dei mozziconi! su,dai eh? magari c'era genitori ansiosi fumatori in attesa di un riscontro su una meningite,,,,ma a voi,ignoranti OTTUSI NON FUMATORI....cosa ve ne frega? beati voi che avete tutto questo tempo da perdere! io purtroppo è già la seconda visita che rimando,perchè non ho nemmeno il tempo di far pipì,come si sul dire.

        Rispondi

      • marco

        15 Febbraio @ 17.32

        e quindi, se non il personale, ci deve pensare la Gdp....su una cosa in parte a ragione,non è solo pigrizia perchè scattare e uplodare al sito della redazione effettivamente devi perdere un pò di tempo secondo me dietro a queste foto che fate voi lettori c'è anche l'imbarazzo di metterci la faccia per paura magari di passare come rompiscatole quindi meglio fare la denuncia delegando qualchun altro, se poi è da dietro lo schermo di un telefonino ancora meglio .Mi dispiace ma questa è la mia opinione.Buona giornata

        Rispondi

        • Maurizio

          15 Febbraio @ 19.12

          Forse chi ha fatto la foto ha fatto la cosa giusta, infatti come dice qualcuno altro spesso sono i medici o infermieri che fumano (la settimana scorsa ero in ospedale, sono passato da un passaggio esterno dell'ex monoblocco, sul stetto di un reparto c'era pieno di sigarette e alcuni camici bianchi a fumare) e buttano i mozzicono di sigarette fuori, comunque dovremmo farci un esame di coscenza tutti e non colpevolizzare solo chi getta i mozzicono in ospedale, infatti quante cicche vediamo in giro per strada? Dovremmo essere tutti più civili.

          Rispondi

Mostra altri commenti

Lealtrenotizie

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile»

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti