-1°

Dai lettori

Le colonne della Pilotta diventano... latrina

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Ricevi gratis le news
22

"Ore 18.30 in Pilotta, ragazzo di colore che fa la pipì contro colonne", scrive il lettore Filippo Alessandri, che ha inviato questa foto. 

Vuoi inviare foto e video a Gazzettadiparma.it? Clicca qui

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Ανδρεας

    15 Febbraio @ 23.39

    Questi continuano a c..... fuori dalla tazza perchè nessuno fa valere le nostre leggi... favorevole per spedizioni Bolignina Style.

    Rispondi

  • marirhugo

    15 Febbraio @ 22.38

    avete fatto verifiche sulla foto? o l'avete oscurata voi? a me sembra una donna. dove lo capisco io che quello è di colore? O a voi e'stato detto che e' un ragazzo di colore e voi pubblicate foto senza starci a pensare su tanto, in previsione di una bella raccattata su di commenti di leghisti e casapoundini?

    Rispondi

    • FilippoA

      16 Febbraio @ 13.48

      Che verifiche bisogna fare? vuole la foto originale così si toglie tutti i dubbi? La foto l'ho fatta io. Non le è venuto in mente che poteva esserci buio alle 18.30? Una donna che "piscia" in piedi? Direi che si è già risposto da solo a tutto.

      Rispondi

    • jeffroy

      16 Febbraio @ 09.39

      chiedi agli analisti della CIA, scatena un caso internazionale...

      Rispondi

    • 16 Febbraio @ 06.39

      REDAZIONE - Abbiamo riportato foto e testo di un lettore che si firma con nome e cognome. Se sono veri è già più attendibile di te che non hai neppure il coraggio di dire il tuo. Vai a nanna più presto, invece di pontificare a vanvera. E resta sempre valido anche l'invito a farti un sito tuo, professore

      Rispondi

      • marco

        16 Febbraio @ 12.59

        Effettivamente redazione nelle immagini non si capisce di che etnia o nazionalità è la persona ma si intuisce solo il gesto,Quindi sarebbe stato corretto,a mio semplice avviso, eliminare la parte dove il lettore precisa il colore della pella visto che è impossibile per voi redazione controllarne la veridicità.Cosa secondo me non da poco visto che i commenti vertono tutti in particolare sul colore della pelle del signore non tanto sul gesto. Un altra cosa che vorrei sapere è se il lettore ,tanto scandalizzato da fare la foto ha anche avuto il coraggio di redarguire il signore o ,visto che aveva già il telefono in mano poteva chiamare i vigili se riteneva quel comprtamento illegale .Non vedo l'utilità civica del lettore.Spero che questa mia intervento non attiri una sgarbata risposta come letto appena sopra dalla vostra redazione,la mia è solo una semplice opinione e non voglio certo fare il professore.Cordiali Saluti

        Rispondi

        • jeffroy

          16 Febbraio @ 23.28

          essendoci in mezzo un nero come non far diventare giorno se è notte ? quando si tratta di immigrati tutto è concesso e si cerca fino alla fine, in maniera scettica ed estenuante, fino allo sfinimento di non credere e di prendere comunque le difese... ma che persone stupende questi sinistroidi antirazzisti !!!

          Rispondi

        • 16 Febbraio @ 15.27

          REDAZIONE - La risposta (spero anch'io non sgarbata) è che: 1) ciò che afferma, il lettore lo firma con nome e cognome, cosa che non fai tu. Quindi così l'abbiamo pubblicata, lasciandogliene la responsabilità e sperando che quel nome e cognome sia reale 2) l'inutilità civica del lettore è opinabile non meno di quanto sia opinabile l'utilità civica di questo commento (e qui non puoi dirmi che è una risposta sgarbata visto che applico a te ciò che tu, anonimamente, applichi al lettore) 3) è molto bello vedere che, sempre dietro il più comodo anonimato, chiedi a quel lettore il coraggio di redarguire quando tu non hai neppure quello di firmare queste righe. Per uno che "non vooglio certo fare il professore" niente male. Cordiali saluti

          Rispondi

        • marco

          16 Febbraio @ 15.58

          Gentile redazione non capisco il vertere della vostra risposta totalmente sul mio "anonimato" che anonimato non è visto che c'è il mio nome e nella email registrata il mio nome e cognome.Se volete posso aggiungere il cognome in chiaro che compare nell'email non vedo la differenza visto che potrebbe essere falso anche quello comunque lo farò.Direi che qui nessuno può avere la garanzia di avere a che fare con un nome e cognome vero. Per quanto riguarda il gesto del signore ha la stessa valenza di uno che vedendo un morto di fame per terra gli fa la foto e la manda al giornale con scritto "Guardate ma vi pare normale??!!" e poi tira dritto senza dare un tozzo di pane al malcapitato.

          Rispondi

        • 16 Febbraio @ 16.04

          REDAZIONE - Come abbiamo spiegato più volte (e sì che ci frequenti da tempo) sull'anonimato (e il tuo è tale, almeno verso i lettori) abbiamo regole ben precise: 1) è libero, ovvero ognuno può usare un nickname anzichè nome e cognome 2) è una contraddizione quando dietro quel nickname volete darci lezioni di etica e trasparenza, e non paghi di quelli volete dare pure lezioni di coraggio ad un altro lettore. Dopo di che, come tu stesso dici, sia il nome del lettore sia il tuo potrebbero essere falsi. Ma quello non sarebbe un problema nostro, bensì della vostra coerenza. Ps - Abbiamo spiegato più volte anche la nostra sigla "REDAZIONE", ma nel dubbio aggiungo: Gabriele Balestrazzi. E qui, con un minimo di ricerca web, puoi anche avere la garanzia...

          Rispondi

  • leoprimo

    15 Febbraio @ 21.59

    Ah!! ? Ma non servono per quello? Mica c'è scritto vietato urinare in tre lingue compreso l'arabo.

    Rispondi

  • jeffroy

    15 Febbraio @ 20.35

    ormai il reato di atti osceni è depenalizzato e come avevo immaginato ci sarà più libertà per queste risorse di pisciare dove vogliono. sotto sotto molte leggi ad hoc favoriscono il degrado, consapevoli della sua propagazione ormai irrefrenabile. perché: "...poverini, non hanno avuto gli stessi input educativi che abbiamo avuto noi ed dunque bisogna tollerarli"

    Rispondi

  • dottor carie

    15 Febbraio @ 20.30

    colpa di renzi

    Rispondi

    • filippo

      15 Febbraio @ 22.08

      colpa di chi vota pd sicuro

      Rispondi

Mostra altri commenti

Lealtrenotizie

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

LUDOPATIA

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto di Nicola Riccò

calcio

Parma a caccia dei gol

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

COLLECCHIO

Tanto verde nella nuova scuola: progetto degli studenti

Prevenzione

Lesignano investe sulla sicurezza

FIDENZA

Salsesi e fidentini protagonisti al programma tv «Le Superbrain»

FONTEVIVO

Furto di gasolio: romeno sorpreso e arrestato

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5