-7°

degrado

Differenziata scorretta: 7 multe in Oltretorrente e Molinetto

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

concerti

musica

Caos biglietti U2: ira dei fan, seconda data e esposto Codacons

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

Eva Herzigova

Eva Herzigova

L'INDISCRETO

Bellezze mozzafiato e vallette a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

5

Sette multati per scorretta differenziata. E' il bilancio dei controlli a tema rifiuti che questa settimana hanno avuto come teatro i quartieri Molinetto e Oltretorrente .
I controlli hanno interessato via Pellico, via Argonne, piazzale Inzani e piazzale San Giacomo ed hanno riguardato l’esposizione del rifiuto residuo, per utenze domestiche e non domestiche. "Su un totale di 687 utenti - spiega una nota del Comune - sono stati verificati 184 conferimenti, 52 sacchi sono risultati non conformi e 3 sono stati esposti nella giornata errata. In tutto sono state emesse 7 sanzioni. E' proseguita l'attività di sensibilizzazione e controllo dei nuclei familiari che non hanno ancora ritirato il kit dei rifiuti. Dai controlli, è risultato che 60 utenti sono sprovvisti del kit, per cui sono stati invitati a ritiralo in tempi brevi.
La settimana prossima i controlli interesseranno Parma Centro e Oltretorrente. Inoltre saranno effettuati il monitoraggio ed i controlli nella micro discariche".

"I controlli in materia di raccolta differenziata dei rifiuti - continua la nota - hanno come obiettivo quello di scongiurare gli abbandoni e intendono correggere i comportamenti sbagliati in tema di conferimento dei rifiuti stessi. Da circa sei mesi i vigili ambientali del Comune e il personale di Iren hanno avviato azioni di controllo sistematico nelle diverse zone della città per verificare tempi e modalità di esposizione dei rifiuti, sanzionare i comportamenti irregolari e fare formazione. Nello specifico, i casi di conferimenti scorretti vengono segnalati tramite adesivi affissi su contenitori o sacchi e, se possibile, cercando un contatto con il proprietario ai fini di una corretta informazione, prima di procedere eventualmente a sanzionare gli utenti per cui è stata rilevata un'infrazione".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • teddy

    26 Febbraio @ 19.45

    Sed lex dura lex..ma per gli adepti all'abbandono incondizionato dei rifiuti, spesso nocivi, quali batterie per auto, oli esausti, elettrodomestici e quant'altro, che arredano abbondantemente il decoro urbano, costoro verranno mai sanzionati oppure saranno sempre i cittadini ad onerare le loro inciviltà??

    Rispondi

  • teddy

    26 Febbraio @ 19.22

    Malgrado le sanzioni, continuano a perseverare gli adepti all'abbandono dei rifiuti lungo le strade, perlopiù nocivi e pericolosi, quali batterie per auto, elettrodomestici, mobili e quant'altro. Mi chiedo se costoro verranno mai sanzionati oppure se sarà sempre la comunità ad accollarsi gli oneri della loro inciviltà.

    Rispondi

  • Goldwords

    26 Febbraio @ 17.32

    Quante persone sono dedicate ai controlli? Quanto ci costano? Il tutto per 7 multe? Quando sbagliano il giorno o l'ora del ritiro o perdono i sacchi per strada, che succede? Paga Iren?

    Rispondi

  • Carlo

    26 Febbraio @ 15.56

    Ancora ad avvisare, segnalare, avvertire? VOLETE MULTARE SI' O NO? Oppure sono sempre gli onesti che pagano la tariffa e i furbi se ne fregano !!

    Rispondi

  • gigiprimo

    26 Febbraio @ 14.39

    vignolipierluigi@alice.it

    Sicuramente pagheranno!

    Rispondi

Lealtrenotizie

Incidente sulla via Emilia: traffico bloccato a Parola

Parola

Scontro auto-camion sulla via Emilia: muore un 60enne

Parma

Due milioni di euro per ristrutturare il ponte sul Taro

2commenti

CLASSIFICA 

I sindaci più amati in Italia: Pizzarotti al terzo posto, consenso in aumento

Forte discesa del gradimento fra i cittadini per Virginia Raggi a Roma

29commenti

Parma

Trovati in un giorno 3 veicoli rubati: uno scooter, una Clio e una Fiat Ritmo

Parma

Ancora una settimana di gelo, possibili nuove nevicate in Appennino Video

LA STORIA

«Grazie a mio marito ho una nuova vita»

Berceto

Dopo 67 anni la cicogna torna a Pelerzo

Senzatetto

Tante iniziative per i senzatetto. E' polemica fra il Comune e la Diocesi

3commenti

Parma

Terremoto: scossa di magnitudo 2.2 in Appennino

il caso

Minacce e insulti: Bello FiGo, a rischio concerti di Foligno e Torino

Al rapper parmigiano-ghanese sono state cancellate tre date in meno di un mese

18commenti

Calcio

Il Parma acquista Munari: oggi la presentazione con Edera Video

Il centrocampista ha già giocato con la maglia crociata in serie A e in Coppa Italia

musica

Giulia, una stella del jazz pronta a brillare

La felinese è in finale al Concorso Bettinardi

Gazzareporter

Il Mondo di Flo

Gazzareporter

Pulire la Parma con temperature sotto zero...

polemica

"Marchio Parma in Giappone", affondo della Lega, Casa risponde

La storia

In via Po circondati dal degrado

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

6commenti

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

ECONOMIA

L'Fmi taglia il pil dell'Italia: +0,7% nel 2017, +0,8% nel 2018

Motori

La Germania chiede il richiamo di Fiat 500, Doblò e Jeep-Renegade

SOCIETA'

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

ISTAT

Grandi città fuori dalla deflazione. Sopra i 150mila abitanti Parma tra le più care

SPORT

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

ARBITRI

Fischietto, che passione. Un'epopea lunga un secolo

ANIMALI

sant'antonio

Benedizione degli animali a Bannone  Gallery Video

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video