-2°

parma

Telecamere nelle gallerie Polidoro e Bassa dei Magnani

L'assessore Casa: "Baby gang, problema risolto"

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Biancanve

fiabe

Biancaneve, gli 80 anni della prima principessa Disney

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

13commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Ricevi gratis le news
9

Da oggi le Gallerie Polidoro e Bassa dei Magnani sono più sicure: le due gallerie, di recente teatro di episodi violenti e di malessere diffuso fra commercianti e residenti, hanno l'occhio vigile di un complesso sistema di telecamere in grado di garantire maggiore sicurezza per i cittadini. Secondo l'assessore alla Sicurezza Cristiano Casa, che questa mattina ha effettuato un sopralluogo, il problema delle baby gang sarebbe risolto. 

Dice una nota del Comune: 
In Galleria Bassa dei Magnani è "entrata in servizio" una telecamera "brandeggiabile", ad alta definizione, dotata di zoom fotografico, capace di spaziare a 360° con impulso dalla centrale operativa della Municipale, che presidia il sistema di videosorveglianza in tempo reale, mentre nella sovrastante Galleria Polidoro le telecamere fisse sono 4, tutte ad alta definizione.
Gli impianti video per il presidio dell'intera area hanno comportato un investimento complessivo di circa 12.000 euro.
Questa mattina le due gallerie sono state oggetto di un sopralluogo da parte dell'assessore Cristiano Casa, accompagnato dagli operatori della Polizia Municipale, che ha incontrato i commercianti della zona, i quali hanno apprezzato l'iniziativa.
"Con l'installazione del sistema di videosorveglianza abbiamo mantenuto la promessa fatta a suo tempo - ha ricordato Cristiano Casa - le telecamere sono un ulteriore elemento di presidio. Comunque - ha sottolineato l'assessore - nelle due gallerie, dal punto di vista della sicurezza, la situazione è migliorata parecchio, tanto che sembra risolta la questione delle baby gang che stazionavano nell'area e delle risse che ne sono seguite. Questa, comunque non è che una delle attività che si stanno mettendo in campo per valorizzare un comparto commerciale in sofferenza, con tante serrande abbassate. Proporremo e sosterremo nuove iniziative di concerto con gli operatori e, come amministrazione comunale, faremo un bando per incentivare la riapertura delle vetrine chiuse, sul tipo di quelli già proposti con risultati incoraggianti in via Bixio e via Garibaldi".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • klaus

    15 Marzo @ 12.49

    Perbacco, hanno ragione! Infatti nelle banche e nei negozi non fanno più rapine perché ci sono le telecamere (!). Questi amministratori pubblici dovrebbero essere sul palco a fare i comici assieme al loro mentore...

    Rispondi

  • Dario

    15 Marzo @ 08.26

    Baby gang problema risolto. Ahahahahahah ma siamo su scherzi a parte ???

    Rispondi

  • allucinante

    15 Marzo @ 06.44

    adesso si........ che hanno messo in sicurezza le gallerie sicuramente avranno una paura folle......bravi bella mossa.........non ho parole

    Rispondi

  • la rivolta di atlante

    14 Marzo @ 22.00

    la rivolta di atlante

    SORRY , IDEA UNA E CONFUSA , MA SOPRATTUTTO IN RITARDO DI TROPPO TEMPO DAI RECLAMI DEGLI IMPRENDITORI .... FUGGITI. MEGLIO FARCI DEI BAGNI PUBBLICI ... TANTO ORAMAI , QUELLO SONO DIVENTATI.

    Rispondi

  • Lavapiatti

    14 Marzo @ 21.53

    Ma porca di quella paletta...perché una mandria di bisonti non è capace di tirare giù una telecamera come ridere, e via 12.000€ nel rudo che potevano essere usati, che so per la scuola, la sanità, e non per qualcosa di superfluo in termini di sicurezza... Si parte dall'insegnamento, non dalla punizione attenzione, è qui che casca l'asino (più di uno): e questo vale per ragazzi e adulti: se si è abituati ad avere sempre tutto e fare quello che si vuole, senza mai prenderne, questi sono tanti risultati pessimi..le ho prese, non tante, ma ne ho prese, e soprattutto mi hanno insegnato il principio del rispetto.. Perché dover imbrattare muri, fare risse, saltare da un negozio all'altro con solo lo scopo di vandalismo!!! Ripeto, si parla di ragazzi ma anche di adulti!!! Perché dover svuotare le casse del comune senza restituire un centesimo, fare dei soldi pubblici un bene privato... Si potrebbe andare avanti all'infinito, ma penso fin qui basti, per capire che il problema non è risolto

    Rispondi

Mostra altri commenti

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

7commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

2commenti

calcio

Il Parma s'accontenta

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

correggio

Intervenne per sedare una lite e venne "pestato": 6 denunciati

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III è arrivata a Vicoforte Foto

SPORT

vela

Gabart, poco più di un mese per fare il giro del mondo in solitario

sci

Sofia Goggia e' tornata, Hirscher gigante in Badia

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande