15°

29°

Parma

Nuovo volto per rotatorie e piste ciclabili

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Magiafuoco/2

monchio

Se in Appennino arriva Mangiafuoco Video

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Ricevi gratis le news
16

Il Comune ha terminato alcuni interventi per mettere in sicurezza rotatorie, piste ciclabili e attraversamenti pedonali. "Il Comune - dice un comunicato - ha investito 150mila euro per dare seguito ad un progetto che tiene conto delle criticità rilevate dagli uffici competenti ed anche in base alle segnalazioni dei cittadini".
Due le rotatorie riqualificate: quella di via de Chirico, che ha assunto il suo aspetto definitivo dopo che per un certo periodo era stata predisposta in via preliminare, e quella di piazzale Sicilia.

"Altri interventi - continua la nota - hanno interessato la pista ciclabile di via San Leonardo, di fronte all'ingresso dei campi da Rugby, così come il tratto di pista ciclabile situato in corrispondenza della rotatoria tra via Paradigna e via Mazzacavallo. Numerosi, poi, sono gli attraversamenti pedonali rialzati che il Comune ha realizzato per limitare la velocità dei veicoli in transito sulle strade interessate e permettere un attraversamento sicuro a pedoni e ciclisti come quelli che sono stati portati a termine in via via XXIV Maggio, in via Sidoli, in via Brunelleschi, a Porporano in strada Bassa dei Folli, in strada Montanara e su strada Argini".

Per i prossimi giorni sono previsti altri interventi: un dosso in via Beneceto, un altro a Malandriano ed uno spartitraffico in viale Rustici, una volta conclusi i lavori per le condotte del gas che sta realizzando Iren. Con la primavera, inoltre, hanno preso avvio vari interventi di rifacimento della segnaletica orizzontale in varie zone della città.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Alberto

    01 Aprile @ 14.21

    Si spendono dei soldi per fare le piste ciclabili , però non si controlla se queste vengono usate dai ciclisti (tra questi ci sono anche i cicloamatori e non vedo per quale motivo costoro non le utilizzino mai, forse perchè si credono dei velocisti).

    Rispondi

  • Maurizio

    31 Marzo @ 22.34

    Intanto che ci sono potrebbero mettere un cordolo in via san leonardo dopo la rotondina in uscita dalla tangenziale per impedire a chi esce dall'euro torri di svoltare verso il centro città (basta fare la rotonda 20 metri a destra e si torna indietro) ma soprattutto impedire alla gente che viene dalla rotondina di svoltare dentro l'euro torri bloccando il traffico (puoi entrare da via paradigna o 20 metri prima dalla via davanti al mcdonald's), infatti grazie a questi furbetti spesso si blocca il traffico della rotonda e fin dentro la tangenziale

    Rispondi

    • sindaco

      01 Aprile @ 08.53

      la svolta a sinistra dalla rotondina verso l'euro torri non è vietata. è vietato invece giare a sinistra dall'euro torri verso il centro città, difatti qualche tempo fa i vigili si nascondevano dietro un'edicola per fermare chi faceva quella manovra. comunque concordo, ma un cordolo in sè è generalmente molto pericoloso, ancor di più se la strada è stretta come in quel punto.

      Rispondi

      • Maurizio

        01 Aprile @ 20.36

        Vero che non è vietata la svolta ma sarebbe da vietare.Io il cordolo lo metterei, è vero che la strada è stretta ma in direzione centro già vai piano perchè esci da una rotonda, in direzione colorno dovresti già rallentare a causa della rotonda e inoltre servirebbe da impedimento nella svolta dall'euro torri verso la città. Da sottolineare comunque come i lavori vengano fatti a caso (lo so un assist a michele ma ci stà) in Italia non tenendo conto degli effetti sul traffico per una determinata modifica, adesso l'esempio di via San Leonardo ma allarghiamoci e parliamo delle rotonde dei due Esselunga che bloccano la via Emilia, oppure le due rotatorie dopo la rotatoria del campus verso langhirano, in una strada a scorrimento dove in alcuni tratti puoi fare i 90 ma soprattutto dove passano i camion del prosciutti metti due rotatorie ad uso di un centro commerciale e alcuni palazzi a distanza di 200 metri e le fai pure piccole con il risultato di bloccare continuamente il traffico

        Rispondi

  • Alberto

    31 Marzo @ 21.09

    Si spendono dei soldi per fare le piste ciclabili , però non si controlla se queste vengono usate dai ciclisti (tra questi ci sono anche i cicloamatori e non vedo per quale motivo costoro non le utilizzino mai, forse perchè si credono dei velocisti).

    Rispondi

  • SimonaV

    31 Marzo @ 16.00

    @Michele: in piazzale Sicilia da quando hanno fatto quella specie di"gobba"che restringe la strada vedo le auto planarci sopra. Sono già 6 con una ruota scoppiata mentre altre 4 hanno avuto bisogno del carro attrezzi. Ma metterci un MINIMO DI SEGNALE NO !!! Rotonda veramente demenziale. Voglio vedere la prima sera con nebbia.............!!!!!

    Rispondi

  • federicot

    31 Marzo @ 14.51

    federicot

    e via Spezia nisba....

    Rispondi

Mostra altri commenti

Lealtrenotizie

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

6commenti

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

2commenti

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

tg parma

Parma, Matri ad un passo: sì del giocatore, oggi nuovo incontro Video

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

10commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

2commenti

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

22commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

1commento

ITALIA/MONDO

Monterosso

Ventenne muore cadendo da un muraglione alle Cinque Terre

istruzione

Fedeli: "Favorevole a portare la scuola dell'obbligo a 18 anni"

SPORT

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SOCIETA'

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

Usa

Quando la "diva" Luna oscura totalmente il sole  Foto

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti