22°

Via Cavestro

Resistenza: una lapide ricorda Luigi Longhi e Gaudenzio Anselmo

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Ricevi gratis le news
0

Luigi Longhi, 20 anni, e Gaudenzio Anselmo, 19 anni, antifascisti, membri della Resistenza, operai dell'azienda telefonica Timo, subirono violenze e torture, deportati nel campo di concentramento di Dachau non fecero più ritorno. In loro ricordo questo pomeriggio, alla sede Telecom in via Cavestro a Parma (già sede Timo, dove Longhi e Anselmo lavorarono) è stata inaugurata la lapide che ricorda i due giovani. Hanno partecipato il sindaco Federico Pizzarotti, Massimo Bussandri, segretario generale Cgil Parma, e Brunella Manotti, in rappresentanza delle associazioni partigiane di Parma. Hanno partecipato anche Paolo Bertoletti, della Camera del Lavoro di Parma, e Franco Bolsi e Soemo Alfieri, partigiani della SAP "Timo" e Antonio Buccarello, che ha letto alcuni brani tratti da "I ribelli della Timo".

"E' molto importante - ha detto il sindaco Federico Pizzarotti - ricordare gli ideali della Resistenza, ma anche le azioni e le persone che le hanno realizzate. C'è sempre bisogno di memoria e la lapide che oggi scopriamo è una delle tante che creano, nelle vie e nei luoghi della nostra città, un percorso di ricordo per non dover mai più rivivere quegli avvenimenti".

"In continuità con le celebrazioni del 25 aprile - ha spiegato Massimo Bussandri - questo di oggi è un momento felice, nella realizzazione dell'obiettivo di restituzione delle figure di Luigi Longhi e Gaudenzio Anselmo alla memoria collettiva della città".

"Vedere realizzato questo obiettivo - ha aggiunto Brunella Manotti - è una grande soddisfazione. La memoria collettiva è costituita da e gesti e pratiche politiche come questa di oggi".

I partigiani Franco Bolsi e Soemo Alfieri, prima di scoprire la lapide, hanno raccontato alcuni aneddoti, facendo il monito alle giovani generazioni di "seguire la via che i compagni di battaglia ci hanno indicato, difficile e faticosa ma che ha portato ad una Italia libera e democratica".

Carlo Ghezzi, segretario nazionale Fondazione Di Vittorio, nel suo articolato intervento storico ha sottolineato l'importanza delle azioni di tanti lavoratori e di tanti civili nella lotta al fascismo: "La Resistenza vittoriosa ha fatto conquistare al nostro Paese la Costituzione, con delle radici sociali ben chiare".

Lo scorso ottobre il Comune, insieme alla Camera del Lavoro di Parma, aveva dato seguito alle richieste delle Associazioni partigiane Anpi, Apc e Alpi per ricollocare in modo decoroso e visibile a tutti le due targhe in memoria di Luigi Longhi e Gaudenzio Anselmo, riposizionate sulla facciata esterna del palazzo che ospita gli Uffici Telecom, proprio a fianco dell'ingresso. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Marino Perani

Marino Perani

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

PARMA

Furto alla ditta "Mef" di strada del Paullo: è il secondo in 8 giorni 

Bottino da quantificare

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

16commenti

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 9

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

BASSA

Dalla Regione Lombardia arrivano 3 milioni per il ponte sul Po Video

Primo stanziamento per il ponte fra Colorno e Casalmaggiore

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

1commento

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

5commenti

ALIMENTARE

Torna il "World Pasta Day", San Paolo è la "capitale". E il 25 ottobre, pastifici aperti anche a Parma

Aidepi presenta la Giornata mondiale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

rapimento

Alfano: "Liberato in Nigeria don Maurizio Pallù"

OMICIDI

Morto il serial killer delle donne di Bolzano

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

1commento

FOTOGRAFIA

Percezione e realtà negli scatti di Volumnia Fontana

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»