Via Cavestro

Resistenza: una lapide ricorda Luigi Longhi e Gaudenzio Anselmo

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"La Buca dei diavoli"

CHICHIBIO

"La Buca dei diavoli": non solo pizza secondo tradizione

Ricevi gratis le news
0

Luigi Longhi, 20 anni, e Gaudenzio Anselmo, 19 anni, antifascisti, membri della Resistenza, operai dell'azienda telefonica Timo, subirono violenze e torture, deportati nel campo di concentramento di Dachau non fecero più ritorno. In loro ricordo questo pomeriggio, alla sede Telecom in via Cavestro a Parma (già sede Timo, dove Longhi e Anselmo lavorarono) è stata inaugurata la lapide che ricorda i due giovani. Hanno partecipato il sindaco Federico Pizzarotti, Massimo Bussandri, segretario generale Cgil Parma, e Brunella Manotti, in rappresentanza delle associazioni partigiane di Parma. Hanno partecipato anche Paolo Bertoletti, della Camera del Lavoro di Parma, e Franco Bolsi e Soemo Alfieri, partigiani della SAP "Timo" e Antonio Buccarello, che ha letto alcuni brani tratti da "I ribelli della Timo".

"E' molto importante - ha detto il sindaco Federico Pizzarotti - ricordare gli ideali della Resistenza, ma anche le azioni e le persone che le hanno realizzate. C'è sempre bisogno di memoria e la lapide che oggi scopriamo è una delle tante che creano, nelle vie e nei luoghi della nostra città, un percorso di ricordo per non dover mai più rivivere quegli avvenimenti".

"In continuità con le celebrazioni del 25 aprile - ha spiegato Massimo Bussandri - questo di oggi è un momento felice, nella realizzazione dell'obiettivo di restituzione delle figure di Luigi Longhi e Gaudenzio Anselmo alla memoria collettiva della città".

"Vedere realizzato questo obiettivo - ha aggiunto Brunella Manotti - è una grande soddisfazione. La memoria collettiva è costituita da e gesti e pratiche politiche come questa di oggi".

I partigiani Franco Bolsi e Soemo Alfieri, prima di scoprire la lapide, hanno raccontato alcuni aneddoti, facendo il monito alle giovani generazioni di "seguire la via che i compagni di battaglia ci hanno indicato, difficile e faticosa ma che ha portato ad una Italia libera e democratica".

Carlo Ghezzi, segretario nazionale Fondazione Di Vittorio, nel suo articolato intervento storico ha sottolineato l'importanza delle azioni di tanti lavoratori e di tanti civili nella lotta al fascismo: "La Resistenza vittoriosa ha fatto conquistare al nostro Paese la Costituzione, con delle radici sociali ben chiare".

Lo scorso ottobre il Comune, insieme alla Camera del Lavoro di Parma, aveva dato seguito alle richieste delle Associazioni partigiane Anpi, Apc e Alpi per ricollocare in modo decoroso e visibile a tutti le due targhe in memoria di Luigi Longhi e Gaudenzio Anselmo, riposizionate sulla facciata esterna del palazzo che ospita gli Uffici Telecom, proprio a fianco dell'ingresso. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

IL CASO

Colf estorce 3.000 euro all'ex datore di lavoro. E patteggia 3 anni

Testimonianze

In prima linea contro i tumori

PALLAVOLO A/2

Gibertini: «Il mio tris in Coppa Italia»

DI NOTTE

Maiatico, razzia dei ladri nelle case

Allarme

In dieci anni 166 medici in pensione

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

METEO

Ondata di gelo: il Burian siberiano verso l'Italia

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "Meno tasse, meno burocrazia e meno clandestini" Video

3commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Addio a Dalmazio Besagni: era la memoria storica di Busseto

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

tg parma

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori. Come sarà Video

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

LAVORO

64 nuove offerte

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

IL CASO

Il pubblico ha scelto: si chiamerà Tarraco il terzo Suv di Seat