15°

29°

Politica

Pizzarotti pubblica i messaggi inviati a Di Maio e Fico

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Ricevi gratis le news
11

Dopo la conferenza stampa per rispondere alla sospensione annunciata dal Movimento 5 Stelle, il sindaco Federico Pizzarotti pubblica sul suo profilo Facebook le schermate con i messaggi mandati via WhatApp a Luigi Di Maio e Roberto Fico. «Mi dispiace dover arrivare a questo punto - dice il primo cittadino -. Chi mi conosce sa che non è nel mio stile. Se prima si fosse accettato un confronto che ritengo ovvio e basilare per un gruppo politico, e non avessi ricevuto un trattamento simile, tutto questo sarebbe rimasto fra quattro mura e saremmo usciti da questa vicenda più forti di prima».

«Possiamo prendere appuntamento per chiarire alcune dinamiche e per parlarne o rimarrò separato in casa?», scriveva Pizzarotti a Di Maio.
Pizzarotti pubblica anche messaggi inviati a Roberto Fico. In entrambi i dialoghi si nota l'insistenza di Pizzarotti, che scrive ripetutamente a Di Maio chiedendogli di parlarsi in vari messaggi tra fine gennaio e i primi di febbraio. Poi verso fine febbraio e poi ancora ad aprile tenta di contattare anche Fico.
Pizzarotti precisa nei primi messaggi le ragioni per cui vuole parlare con Di Maio: c'è aperta la questione dei due consiglieri comunali M5S, Nuzzo e Savani, passati all'opposizione con il nome di "Movimento 5 Stelle Parma".
Pizzarotti aveva poi scritto una lettera aperta al vertice del Movimento: «Come si può pensare di lasciar passare che nella più grande città amministrata dal M5S, si formino due gruppi del M5S? Cosa si aspetta a intervenire?», aveva denunciato pubblicamente.  


Ecco il commento di Pizzarotti su Facebook:  

A chi mi chiede per quale motivo non ho comunicato prima di aver ricevuto l'avviso di garanzia rispondo con la massima tranquillità. Io e il gruppo di Parma abbiamo provato, per mesi, a contattare il direttorio. Qui sotto avete le prove di due dei telefoni da cui li abbiamo contattati. Volevo parlare di due questioni importanti: i due consiglieri che dalla minoranza ci attaccano dichiarando di essere del M5S e questa indagine sul nostro Teatro che mi riguarda. Difficile spiegare a chi non ti risponde.

Mentre, per chi mi chiede come mai non ho pubblicato, tutto la risposta è altrettanto semplice. Perché nel rispetto della magistratura ho chiesto al PM di essere ascoltato e solo dopo, se mi fosse stato detto che non era un problema, avrei pubblicato le informazioni. Sto ancora aspettando di essere ascoltato. Un'indagine non è un talk show e la magistratura, giustamente, ha la precedenza. Come hanno diritto di essere rispettati gli altri membri del cda coinvolti nell'indagine che non rivestono alcuna carica politica.

Mi dispiace dover arrivare a questo punto. Chi mi conosce sa che non è nel mio stile. Se prima si fosse accettato un confronto che ritengo ovvio e basilare per un gruppo politico, e non avessi ricevuto un trattamento simile, tutto questo sarebbe rimasto fra 4 mura e saremmo usciti da questa vicenda più forti di prima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Patrizia

    14 Maggio @ 09.19

    Ma insomma non riuscite a capire che Pizzarotti ha fatto tutto questo apposta? Tutte la mail che esibisce di aver mandato allo staff sapete a cosa si riferiscono? Ad una farsa creata da lui stesso riguardante l'espulsione di un consigliere (vero 5 STELLE!) che ha voluto buttare fuori cambiando appositamente il regolamento comunale, commettendo anche irregolarità CHE AVEVA GIÀ ESPULSO L'ANNO PRIMA. TUTTA UNA MACCHINAZIONE, TUTTA UNA MONTATUTA per costringere lo staff a buttarlo fuori E POTER FATE LA VITTIMA. Fortunatamente non gli è riuscito, o solo in PARTE. Ma non vedere che AVEVA GIÀ tutto pronto? Nel giro di mezz'prevaleva il "discorso" contro il 5 STELLE, tutte le mail pronte ....

    Rispondi

  • Filippo Bertozzi

    14 Maggio @ 09.08

    Questo è il livello, penoso, delle parti in causa: uno fa chiamare la moglie, l'altro non si fa trovare dall'esponente locale più importante del movimento... Neanche dei bambini dell'asilo... Ma come sono messi? Purtroppo per gli ideali anche validi, lo spessore delle persone che li portano avanti si misura in millimetri.

    Rispondi

    • 14 Maggio @ 10.52

      REDAZIONE - Pubblico l'ultima frase solo come giudizio politico: sulle persone, come ripeto sempre, chiediamo sempre e a tutti rispetto

      Rispondi

  • Filippo Bertozzi

    14 Maggio @ 04.05

    Questo è il livello, penoso, delle parti in causa: uno fa chiamare la moglie, l'altro non si fa trovare dall'esponente locale più importante del movimento... Neanche dei bambini dell'asilo... Ma come sono messi?

    Rispondi

  • Enzo

    14 Maggio @ 00.20

    Non capisco perché era la moglie di pizzarotti a comunicare con fico e non lui stesso. Nei messaggi si parla solo dei consiglieri dissidenti, non una mezza parola sul teatro. A me sembra una balla questa qui del sindaco

    Rispondi

    • Filippo Bertozzi

      15 Maggio @ 07.19

      Perché pensava che fosse Raffaella Fico, ed era gelosa...

      Rispondi

  • Patrizia

    13 Maggio @ 23.32

    FICO ha pubblicato un post dove dichiara di aver parlato con la moglie di Pizzarotti che gli aveva telefonato per spiegare quello che succedeva in COMUNE. E dice: Non mi ha mai chiamato per affidarmi di aver ricevuto un Avvi di garanzia. Molto più importanteve grave, a mio vedere, delle grane interne di cui il Movimento non si è mai interessato, ALLORA CHE BALLE RACCONTA PIZZAROTTI? SE CONOSCEVA IL NUMERO DI TELEFONO DI FICO PERCHÉ non l'ha messo al corrente? RISPOSTA: PERCHÉ VOLEVA BOICOTTARE IL MOVIMENTO. noi AMICI di Beppe Grillo sono anni che denunciamo questa cosa. Purtroppo avevamo ragione.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Lealtrenotizie

Barca prende fuoco e affonda nel Po, Marco Padovani muore annegato

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Non c'è posto? Qualcuno parcheggia lo stesso

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

2commenti

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

1commento

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti