Mostra

A Lesignano i paesaggi "senza nome" di Remo Boccacci

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Poliziotti americani presi in un "fuoco incrociato"

usa

I bambini fanno a palle di neve coi poliziotti Video

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Ricevi gratis le news
0

Prima di tuffarsi, si prende un bel respiro: ed è un tuffo nel colore, ma anche un respiro d’aria fresca questa esposizione d’opere d’arte di Remo Boccacci, in mostra all’agriturismo Cancabaia di Santa Maria del Piano (Lesignano de’Bagni) fino al 22 Maggio. Boccacci, classe 1944, è un artista grafico (così ama definirsi) originario di Bardi e cittadino del mondo: cresciuto in Belgio, dove ha frequentato il Collegio delle Belle Arti di Charleroi, ha vissuto in Israele, a Cipro, in Inghilterra, per tornare a Parma nel 1980 e stabilirsi infine a Reggio Emilia, sulle colline di Montecavolo, dal 1983. Traspare dalle sue opere, e in particolare dai tanti paesaggi realizzati a tempera su carta, l’amore per la pittura fiamminga, da Rembrandt, a Vermeer, al paesaggista Van Ruysdael: il gusto per il dettaglio, l’importanza della luce. Ma vi si mescolano echi del realismo di Courbet, e di pittori inglesi, della resa atmosferica che era di Turner e delle nuvole di Constable. Inghilterra e Paesi Bassi che Boccacci ha vissuto e conosciuto, ed ha portato con sé, nei suoi pennelli, come ha fatto con le terre desertiche d’oriente e i mari della Turchia. Accade così che anche i paesaggi d’Italia, le vedute di Montecavolo, Quattro Castella e delle nostrane terre matildiche, assumano quel taglio di luce nordica o quel particolare passaggio di nuvole che li rendono spazi non identificabili, eppure famigliari: eterni e universali. Ecco perché i suoi quadri di paesaggi non hanno un titolo. Lo spiega bene la moglie del pittore, Frances: «Io riconosco ogni veduta, io so dove si trovano realmente questo tratto di fiume, questa spiaggia. Ma il senso della pittura di Remo è di lasciare ad ognuno la libertà di vivere ed interpretare queste immagini secondo la propria sensibilità, ritrovando i propri personali luoghi del cuore in queste carte». All’inaugurazione della mostra (che sarà ancora visitabile nei giorni di sabato 14 e 21, e di domenica 15 e 22 Maggio dalle ore 17 alle ore 20) è stato presentato il libro “Oltre l’orizzonte” (da cui il titolo della mostra stessa) che raccoglie i paesaggi di Boccacci, piccoli anfratti di colore che aprono all’immensità. O meglio, come è scritto nel libro: “Non sono vedute, non sono paesaggi: l’artista restituisce attraverso le forme della Terra se stesso. Un uomo nomade che ha viaggiato nella geografia terrestre per ricercare continuamente la sua dimensione tra cielo e terra, in questa assoluta precarietà che è il visibile. Corre una vita nei paesaggi, e noi ci animiamo per scoprirla”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Arrestato insegnante di musica: i due anni da incubo di un'allieva

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

1commento

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

colorno

Tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini: "Chiederò stato d'emergenza" Foto

1commento

colorno

Approfittano del caos dovuto alla piena per svaligiare due case Video

solidarietà

"Chi vuole ospitare sfollati di Lentigione?": Sorbolo e Mezzani aprono uno sportello

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

5commenti

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

4commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

usa

Il democratico Jones sconfigge Moore, schiaffo per Trump

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

SOCIETA'

gusto light

La ricetta a tema - I biscottini di Santa Lucia

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS