20°

36°

PUGLIA

Scontro fra treni: 25 morti, disperso uno dei macchinisti

Decine di feriti. E' emergenza sangue, da Parma inviate venti sacche

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Ricevi gratis le news
3

Sale ancora e arriva a 25 il numero delle vittime dell’incidente ferroviario di questa mattina, fra Corato e Andria. Restano una cinquantina i feriti. Non sono, dunque, state estratte altre persone vive da quello che resta dei due treni.

Lo scontro fra due treni di linea della Bari Nord è avvenuto sul tratto a binario unico tra Ruvo di Puglia e Corato. Nello scontro frontale tra due convogli, ciascuno dei quali formato da quattro vagoni. Nell’incidente sono state coinvolte le prime due carrozze di ogni convoglio. 

Sul posto carabinieri, vigili del fuoco e soccorritori del 118. Ci sono ancora persone incastrate fra le lamiere: i vigili del fuoco sono al lavoro. La zona è sorvolata da numerosi elicotteri e sul posto è stato allestito un campo per i soccorsi sanitari. Viene distribuita acqua. «E' una scena surreale», ripete chi si trova sul posto. 

SANGUE DA PARMA Gli ospedali pugliesi hanno lanciato la richiesta: «Serve sangue». E anche Parma ha risposto con tempestività. Su richiesta del Centro regionale sangue dell'Emilia, il Centro trasfusionale parmigiano ha inviato a Bari venti sacche, di cui 15 del gruppo 0 positivo e 5 del gruppo 0 negativo.

UNO DEI MACCHINISTI NON SI TROVA. Nella collisione Fra i due treni, uno dei due macchinisti è morto mentre non si hanno notizie della sorte del collega che era sull'altro convoglio. Lo ha reso noto una fonte della società ferroviaria, rimandando alla serata informazioni ufficiali sul numero e sull'identità delle vittime. 

ALLERTATI DIVERSI OSPEDALI. All'ospedale di Andria sono stati portati 22 feriti, di cui 18 in gravi condizioni. Altri 3 feriti, invece, sono stati portati in elicottero all'ospedale di Barletta: sono in prognosi riservata.
Sono stati inoltre allertati tutti gli ospedali della provincia di Barletta - Andria - Trani. Il direttore generale ha disposto il blocco di tutti gli interventi chirurgici previsti e richiamato in servizio anche il personale a riposo.
L’ordine degli psicologi provinciale ha dato la propria disponibilità a fornire assistenza sia negli ospedali che sul luogo dell’incidente.

VAGONI SBRICIOLATI. Vagoni letteralmente sbriciolati nell’impatto, pezzi di lamiere volati per decine di metri nella campagna ai lati dei binari. Questa l’immagine dall’alto dello scontro frontale tra due treni sulla tratta Corato-Andria, in Puglia.
Proprio le foto scattate dai vigili del fuoco danno l’idea della violenza dello scontro tra i due convogli: al centro si vede quel che rimane dei vagoni più direttamente coinvolti, praticamente soltanto pezzi di lamiera sparsi ovunque. Uno dei treni ha soltanto due vagoni rimasti pressoché intatti; l’altro solo l’ultimo, quello di coda.

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO: "SI FACCIA TOTALE CHIAREZZA". C'è una «assoluta richiesta di capire i responsabili e fare totale chiarezza» sull'incidente ferroviario accaduto in Puglia: lo ha detto il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, che fra poco lascerà Milano per tornare immediatamente a Roma. «Non ci fermeremo finché non chiariremo cosa è accaduto». 
Renzi ha voluto esprimere «il proprio cordoglio per le famiglie» delle vittime. Intervenendo prima del ministro dell’Istruzione Giannini all’inaugurazione del nuovo allestimento del Museo della Scienza ha chiesto scusa per aver rotto il protocollo e ha spiegato che sarebbe partito immediatamente per Roma. «Il capo della protezione civile e il ministro Delrio stanno andando lì ed è doveroso da parte mia tornare a Roma». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    12 Luglio @ 20.49

    Sembra che il macchinista "disperso" sia stato trovato , vivo.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    12 Luglio @ 19.34

    E' vero , come dice "Francesco" , che i due treni non sono di Trenitalia , cioè delle Ferrovie dello Stato , ma della Società Concessionaria Privata "Bari Nord" . "Bari Nord" , comunque , non gestisce "la Ferrovia in Puglia" , ma solo qualche tronco di interesse locale. Quella linea è a binario unico , ma larga parte della Rete Ferroviaria italiana lo è . Con tutto il rispetto per le prerogative delle Autorità Inquirenti , uno scontro frontale fra due treni in una linea a binario unico , può avvenire solo per due ragioni : o uno dei due ha "saltato" un semaforo rosso , o c' è stato un errore di segnalazione per cui è stato dato il "verde" in entrambe le direzioni . Non c' è mica da andare a cercare i Marziani ! Poi si è già scatenata , e si scatenerà vieppiù , la polemica sugli impianti di sicurezza . Sulla mancanza del ripetitore del segnale in cabina , sulla mancanza del blocco automatico a semaforo rosso , ma la maggior parte dei treni italiani viaggia "a vista" . La Regione Puglia ha lanciato un appello per la raccolta di sangue per i feriti . Davanti ai Centri trasfusionali c' è la fila . E' una bella manifestazione di solidarietà , ma non è un sistema molto efficiente . Cercano sangue di gruppo zero positivo , anche se il donatore universale è lo zero negativo , ma è raro. I Centri Trasfusionali avrebbero dovuto essere riforniti già prima , perché , su questi generosi donatori occasionali , non c' è nessun controllo , ed è probabile che molti non siano idonei . Possono esserci portatori di HIV , o di virus dell' epatite B o C . Prima di trasfondere bisogna fare le analisi , ma questo significa non fare le trasfusioni prima di domani.

    Rispondi

  • Francesco

    12 Luglio @ 15.05

    brundofrancesco@libero.it

    La società " bari-nord " è la società che gestisce la ferrovia in Puglia, è sull'orlo del fallimento perchè qualcuno ci ha messo le " mani " dentro e quel qualcuno è la politica, non riesce a gestire più nulla, neppure la manuntezione, questo è risultato. Auguri.

    Rispondi

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

AMICHEVOLE

Stasera il Parma affronta l'Empoli al Tardini

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

bassa reggiana

Violenza sessuale su un minorenne disabile: revocati i domiciliari al 21enne

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

viabilità

Tangenziale sud: partono i lavori (e i possibili disagi)

Lavori in corso

Tutti i cantieri nelle strade della città

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti