Nizza

Parmigiani in piazza per dire "no" a terrore e violenza

In Comune bandiera francese a lutto

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Autovelox

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove sono

1commento

Ricevi gratis le news
11

Dopo la strage di Nizza, Parma scende in piazza per dire "no" alla violenza e al terrorismo. Nel pomeriggio diverse associazioni hanno organizzato un presidio in piazza Garibaldi. In serata, la fiaccolata dalla biblioteca "Ilaria Alpi" in vicolo delle Asse fino a piazza Garibaldi, cui ha partecipato - tra gli altri - il sindaco Federico Pizzarotti. Durante il corteo è stata cantata la Marsigliese, l'inno della Francia. 
Intanto fra i parmigiani, sui social network, si accende il dibattito. Si moltiplicano i commenti critici, di chi sostiene che non saranno le fiaccolate a fermare i terroristi. D'altro canto non mancano i sostenitori delle manifestazioni pacifiche, che servono per "dare un segnale" ed evitare l'indifferenza. 

BANDIERA FRANCESE A LUTTO IN COMUNE. Una bandiera della Francia listata a lutto è stata esposta dalle trifore della parte del palazzo municipale non interessata dai restauri. 

Così, dice una nota del Comune, "Parma vuole dire no alla violenza, al terrorismo, alla spietatezza di chi, in modo efferato, ha deciso di porre termine alla vita di 84 persone a Nizza, la notte scorsa. Parma è vicina alla Francia. Il sindaco, Federico Pizzarotti, prenderà parte, in serata, alla Soirée Française, con una fiaccolata che raggiungerà piazza Garibaldi alle 20,45 per condannare il terrorismo e per testimoniare la vicinanza di Parma alla Francia ed alla città della Costa Azzurra". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ANONIMUS

    16 Luglio @ 12.07

    Mi ricordo un servizio delle Iene dove la maggior parte degli imam a telecamere nascoste non condannano l isis ma consigliano di non denunciare chi vuole diventare un combattente! Sarebbe bello sapere cosa predicano nelle tante moschee non autorizzate in italia.

    Rispondi

  • ab9pr

    16 Luglio @ 10.11

    alberto_bianco@alice.it

    Con le fiaccolate e con i "Je suis Nice" su facebook o instagram non si risolverà mai niente. Ma personalmente la vedo dura che si possa risolvere nell'immediato un problema che non riguarda affatto gli immigrati e/o clandestini dell'ultima ora arrivati in Francia o in Italia. L'attentatore di Nizza come anche quelli di Parigi sono persone con nazionalità francese, nati in Francia o comunque da parecchio tempo in quel paese. Chi dice "pugno duro" ... "li mandiamo via tutti" ... ma mandiamo via tutti chi? mandiamo via tutti in che modo? Non si possono espellere, per assurdo, tutte le persone musulmane solo perchè questi attentatori si professano musulmani (e che magari lo sono solo di facciata o usano la religione islamica come scusa). Se dovessimo allora fare di tutta l'erba un fascio dovremmo usare il pugno duro anche contro la categoria dei "mariti" in generale dato che ogni giorno la cronaca segnala femminicidi in tutte le parti d'Italia ... arrestiamo tutti i mariti d'italia così siamo sicuri che nessuno ucciderà più una donna ... credo che l'assurdità del ragionamento la capisca anche un bambino.

    Rispondi

    • Filippo

      16 Luglio @ 23.35

      Pienamente d'accordo.

      Rispondi

    • Filippo

      16 Luglio @ 17.26

      Pienamente d'accordo.

      Rispondi

    • Filippo

      16 Luglio @ 15.32

      Pienamente d'accordo.

      Rispondi

    • Filippo

      16 Luglio @ 12.08

      Pienamente d'accordo.

      Rispondi

    • Filippo

      16 Luglio @ 12.06

      Pienamente d'accordo.

      Rispondi

  • Andrea

    15 Luglio @ 22.49

    queste fiaccolate ormai è ora di mandarle in soffitta....è semplice retorica di facciata........basta pugno duro immediato....la gente ne ha piene le scatole di questi fatti ....vuole essere difesa dalle azioni di terroristi e pazzi....

    Rispondi

  • Indiana

    15 Luglio @ 20.38

    Indiana

    Le fiaccolate e le bandierine non riportano indietro i morti e nemmeno prevengono altri attentati: é ora di svegliarsi tutti e cominciare ad usare meno tolleranza e parecchio pugno di ferro! Buttar fuori chiunque sia anche lontanamente sospettato di sostenere gli islamici terroristi,senza buonismi

    Rispondi

  • Francesco

    15 Luglio @ 20.36

    brundofrancesco@libero.it

    Tempo perso, la politica si fa con le azioni profonde non con le fiaccolate.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Lealtrenotizie

E' morta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I rilievi dopo l'incidente

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

protagonista

Colorno, il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

Ieri mattina la storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

ALLUVIONE

L'esondazione dell'Enza: la Regione stanzia 2 milioni per le spese urgenti

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

colorno

Approfittano del caos dovuto alla piena per svaligiare due case Video

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

8commenti

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

polizia

Via Pelizzi, i ladri narcotizzano il cane e minacciano con le mazze il padrone di casa

Tre furti compiuti, uno tentato e due cassaforti sparite in un solo pomeriggio

1commento

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

polizia municipale

Irregolarità e cibi avariati: 11 sospensioni di attività e 100 persone identificate in tre mesi Video

Due esercizi sono stati chiusi definitivamente, per altri 9 è scattata la chiusura temporanea

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

5commenti

parma calcio

Verso Parma-Cesena, D'Aversa si affida a difesa e Insigne Video

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

usa

Il democratico Jones sconfigge Moore, schiaffo per Trump

SPORT

calcio

Coppa Italia: 3-2 alla Sampdoria, Fiorentina ai quarti

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS