19°

29°

Nizza

Parmigiani in piazza per dire "no" a terrore e violenza

In Comune bandiera francese a lutto

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

MISS ITALIA

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Ricevi gratis le news
11

Dopo la strage di Nizza, Parma scende in piazza per dire "no" alla violenza e al terrorismo. Nel pomeriggio diverse associazioni hanno organizzato un presidio in piazza Garibaldi. In serata, la fiaccolata dalla biblioteca "Ilaria Alpi" in vicolo delle Asse fino a piazza Garibaldi, cui ha partecipato - tra gli altri - il sindaco Federico Pizzarotti. Durante il corteo è stata cantata la Marsigliese, l'inno della Francia. 
Intanto fra i parmigiani, sui social network, si accende il dibattito. Si moltiplicano i commenti critici, di chi sostiene che non saranno le fiaccolate a fermare i terroristi. D'altro canto non mancano i sostenitori delle manifestazioni pacifiche, che servono per "dare un segnale" ed evitare l'indifferenza. 

BANDIERA FRANCESE A LUTTO IN COMUNE. Una bandiera della Francia listata a lutto è stata esposta dalle trifore della parte del palazzo municipale non interessata dai restauri. 

Così, dice una nota del Comune, "Parma vuole dire no alla violenza, al terrorismo, alla spietatezza di chi, in modo efferato, ha deciso di porre termine alla vita di 84 persone a Nizza, la notte scorsa. Parma è vicina alla Francia. Il sindaco, Federico Pizzarotti, prenderà parte, in serata, alla Soirée Française, con una fiaccolata che raggiungerà piazza Garibaldi alle 20,45 per condannare il terrorismo e per testimoniare la vicinanza di Parma alla Francia ed alla città della Costa Azzurra". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ANONIMUS

    16 Luglio @ 12.07

    Mi ricordo un servizio delle Iene dove la maggior parte degli imam a telecamere nascoste non condannano l isis ma consigliano di non denunciare chi vuole diventare un combattente! Sarebbe bello sapere cosa predicano nelle tante moschee non autorizzate in italia.

    Rispondi

  • ab9pr

    16 Luglio @ 10.11

    alberto_bianco@alice.it

    Con le fiaccolate e con i "Je suis Nice" su facebook o instagram non si risolverà mai niente. Ma personalmente la vedo dura che si possa risolvere nell'immediato un problema che non riguarda affatto gli immigrati e/o clandestini dell'ultima ora arrivati in Francia o in Italia. L'attentatore di Nizza come anche quelli di Parigi sono persone con nazionalità francese, nati in Francia o comunque da parecchio tempo in quel paese. Chi dice "pugno duro" ... "li mandiamo via tutti" ... ma mandiamo via tutti chi? mandiamo via tutti in che modo? Non si possono espellere, per assurdo, tutte le persone musulmane solo perchè questi attentatori si professano musulmani (e che magari lo sono solo di facciata o usano la religione islamica come scusa). Se dovessimo allora fare di tutta l'erba un fascio dovremmo usare il pugno duro anche contro la categoria dei "mariti" in generale dato che ogni giorno la cronaca segnala femminicidi in tutte le parti d'Italia ... arrestiamo tutti i mariti d'italia così siamo sicuri che nessuno ucciderà più una donna ... credo che l'assurdità del ragionamento la capisca anche un bambino.

    Rispondi

    • Filippo Bertozzi

      16 Luglio @ 23.35

      Pienamente d'accordo.

      Rispondi

    • Filippo Bertozzi

      16 Luglio @ 17.26

      Pienamente d'accordo.

      Rispondi

    • Filippo Bertozzi

      16 Luglio @ 15.32

      Pienamente d'accordo.

      Rispondi

    • Filippo Bertozzi

      16 Luglio @ 12.08

      Pienamente d'accordo.

      Rispondi

    • Filippo Bertozzi

      16 Luglio @ 12.06

      Pienamente d'accordo.

      Rispondi

  • Andrea

    15 Luglio @ 22.49

    queste fiaccolate ormai è ora di mandarle in soffitta....è semplice retorica di facciata........basta pugno duro immediato....la gente ne ha piene le scatole di questi fatti ....vuole essere difesa dalle azioni di terroristi e pazzi....

    Rispondi

  • Indiana

    15 Luglio @ 20.38

    Indiana

    Le fiaccolate e le bandierine non riportano indietro i morti e nemmeno prevengono altri attentati: é ora di svegliarsi tutti e cominciare ad usare meno tolleranza e parecchio pugno di ferro! Buttar fuori chiunque sia anche lontanamente sospettato di sostenere gli islamici terroristi,senza buonismi

    Rispondi

  • Francesco

    15 Luglio @ 20.36

    brundofrancesco@libero.it

    Tempo perso, la politica si fa con le azioni profonde non con le fiaccolate.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Lealtrenotizie

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

1commento

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

appennino

Cade lungo un sentiero sul Ventasso, soccorsa 59enne

SPORT

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

Moto

Travolto dopo l'incidente, paura per Federico Caricasulo

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti