12°

progetto

Ecco come sarà la nuova scuola dell'infanzia di Fognano

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Intervista a Simonetti dei Goblin stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Goblin, Simonetti : "I giovani ci riscoprono grazie a internet"

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

GAZZAFUN

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

Ricevi gratis le news
1

E' stato presentato, nel corso di un incontro pubblico, nella sala parrocchiale della chiesa di Fognano, il progetto della nuova scuola dell'infanzia, decisamente attesa dagli abitanti della frazione. All'incontro hanno partecipato il sindaco Federico Pizzarotti, l'assessore ai lavori pubblici Michele Alinovi, e i tecnici incaricati di Parma Infrastrutture. L'opera verrà realizzata secondo lo schema contrattuale del leasing in costruendo, con avvio dei lavori fissato per la primavera del nuovo anno. L'importo delle opere è di 1 milione e 500 mila euro. Il progetto si fonda sulla riqualificazione architettonica e funzionale del complesso esistente dell'ex casa colonica, in fregio a strada Chiesa di Fognano, denominato Podere Agazzi. Si tratta di un lascito di un privato, del 1948, vincolato a funzioni per l'infanzia. In strada Chiesa di Fognano verrà realizzato anche il nuovo circolo anziani ed un parcheggio con circa 60 posti auto a servizio anche del vicino centro sportivo.

“Si tratta di una promessa mantenuta – spiega l'assessore ai lavori pubblici Michele Alinovi – avevamo assicurato ai genitori di Fognano il nostro impegno in questo senso e siamo qui oggi a confermarlo. Il Comune ha programmato la realizzazione di una serie di strutture volte a favorire l'inclusione sociale, il dialogo intergenerazionale, per migliorare la vita stessa del quartiere”.

Soddisfazione è stata espressa dal sindaco, Federico Pizzarotti, per la prossima realizzazione di una struttura come la nuova scuola dell’infanzia a servizio della frazione in un ottica volta a rendere Fognano più viva e vivibile, dando seguito ad una richiesta molto attesa da parte dei cittadini con uno sforzo importante da parte dell’Amministrazione.

L’intervento permetterà di dare una sede idonea alla scuola dell’infanzia e la riappropriazione, da parte del quartiere di Fognano, del complesso architettonico attualmente in disuso. Inoltre, l'intervento ha permesso di pianificare il luogo destinato alla realizzazione della nuova sede del Centro Civico, nell’ambito del riassetto di tutta l’area compresa tra gli esistenti campi sportivi e via Cremonese, consolidandone la funzione di parco pubblico presidiato.

La realizzazione della scuola presuppone il restauro conservativo delle strutture di valore storico e prevede una parte in ampliamento, ad un solo livello, dell'edificio esistente, in modo da offrire le condizioni ottimali, per ampiezza e luminosità, per le attività scolastiche, con la possibilità di ospitare in tutto 3 sezioni. L’ampliamento occupa un’area pari a circa 221 metri quadrati ad ovest del complesso, in un'area compatibile secondo le norme urbanistiche. Architettonicamente, l'intervento è impostato con criteri di sobrietà. Nel complesso si tratta di un intervento piuttosto articolato che comprende opere di restauro, ristrutturazione e recupero del complesso esistente; opere edili per la realizzazione di un nuovo ampliamento destinato al potenziamento degli spazi scolastici; opere di sistemazione esterna con un ampio parcheggio e sistemazioni a verde pubblico delle aree accessorie.
Le funzioni ottenute nel complesso architettonico ampliato, saranno articolate su due piani. Il piano terra della parte esistente sarà destinata all’inserimento di due sezioni. Al primo piano verrà ospitata la terza sezione. Sempre nell'edifico da ristrutturare, una parte sarà destinata, al piano terra, all’accesso generale del complesso scolastico; primo momento di permanenza scolastica, con attrezzature per riporre effetti personali. Inoltre la porzione ad ovest del casale sarà destinata ad ospitare scale ed ascensore. La parte nuova, quella che verrà ampliata, avrà pianta rettangolare e sarà suddivisa in due parti con interposto corridoio di collegamento, ampie vetrate verso nord e verso est. A ovest troverà posto un’area esterna pavimentata di collegamento. A sud il locale destinato al riposo per i bambini. Anche il tetto verrà sistemato con posizionamento di impianto fotovoltaico. Sarà un edificio molto all'avanguardia da un punto di vista energetico, con ridotti consumi di gestione e manutenzione, affidabilità di esercizio, flessibilità di impiego, agevole manutenzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ale

    30 Luglio @ 20.18

    Poi verrà abbandonata come quella di s. Donato

    Rispondi

Lealtrenotizie

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

2commenti

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale domani alle 14,30

PARMA

Incidente con auto ribaltata: disagi al traffico in zona Petitot Foto

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

ANTEPRIMA GAZZETTA

L'ultimo saluto a Giulia

Fedez in piazza per Capodanno. Ancora casi di bullismo. Inchiesta sulla dislessia

la storia

Colorno, i richiedenti asilo al lavoro a fianco dei volontari

1commento

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

La rabbia degli abitanti oltre il confine con Brescello. «Nessuno ci ha avvertiti e così abbiamo perso tutto»

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

polizia

Giovanissimi e violenti: denunciati due bulli 19enni

Una delle vittime massacrata per aver raccolto un rifiuto a terra

6commenti

POLIZIA

Rubavano gomme ai camion: 10 arresti, anche la Stradale di Parma nell'operazione

I malviventi viaggiavano fra la Puglia, l'Emilia-Romagna e il Piemonte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

Multati altri 3 tifosi che hanno esposto una "coreografia non autorizzata" fra il primo e il secondo tempo

1commento

TRASPORTI

Ferrovia interrotta per alluvione: bus sostitutivi e nuovi orari fra Parma e Brescello

Ecco cosa cambia sulla parte di linea Parma-Suzzara interrotta a causa dell'esondazione dell'Enza

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

ECONOMIA

Il ministro Martina ha incontrato i produttori di Parmigiano. Alluvione: "Siamo attenti a fare le cose bene"

Il presidente del Consorzio Bertinelli: "Cresce la produzione, prevediamo una crescita dell'export"

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

9commenti

AMARCORD

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

MANTOVA

Uccide i figli: indagato il marito di Antonella Barbieri

SPORT

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

VIDEO

Rugby Noceto: Leone Larini spiega come è cresciuta le squadra

SOCIETA'

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260