16°

31°

progetto

Ecco come sarà la nuova scuola dell'infanzia di Fognano

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Ricevi gratis le news
1

E' stato presentato, nel corso di un incontro pubblico, nella sala parrocchiale della chiesa di Fognano, il progetto della nuova scuola dell'infanzia, decisamente attesa dagli abitanti della frazione. All'incontro hanno partecipato il sindaco Federico Pizzarotti, l'assessore ai lavori pubblici Michele Alinovi, e i tecnici incaricati di Parma Infrastrutture. L'opera verrà realizzata secondo lo schema contrattuale del leasing in costruendo, con avvio dei lavori fissato per la primavera del nuovo anno. L'importo delle opere è di 1 milione e 500 mila euro. Il progetto si fonda sulla riqualificazione architettonica e funzionale del complesso esistente dell'ex casa colonica, in fregio a strada Chiesa di Fognano, denominato Podere Agazzi. Si tratta di un lascito di un privato, del 1948, vincolato a funzioni per l'infanzia. In strada Chiesa di Fognano verrà realizzato anche il nuovo circolo anziani ed un parcheggio con circa 60 posti auto a servizio anche del vicino centro sportivo.

“Si tratta di una promessa mantenuta – spiega l'assessore ai lavori pubblici Michele Alinovi – avevamo assicurato ai genitori di Fognano il nostro impegno in questo senso e siamo qui oggi a confermarlo. Il Comune ha programmato la realizzazione di una serie di strutture volte a favorire l'inclusione sociale, il dialogo intergenerazionale, per migliorare la vita stessa del quartiere”.

Soddisfazione è stata espressa dal sindaco, Federico Pizzarotti, per la prossima realizzazione di una struttura come la nuova scuola dell’infanzia a servizio della frazione in un ottica volta a rendere Fognano più viva e vivibile, dando seguito ad una richiesta molto attesa da parte dei cittadini con uno sforzo importante da parte dell’Amministrazione.

L’intervento permetterà di dare una sede idonea alla scuola dell’infanzia e la riappropriazione, da parte del quartiere di Fognano, del complesso architettonico attualmente in disuso. Inoltre, l'intervento ha permesso di pianificare il luogo destinato alla realizzazione della nuova sede del Centro Civico, nell’ambito del riassetto di tutta l’area compresa tra gli esistenti campi sportivi e via Cremonese, consolidandone la funzione di parco pubblico presidiato.

La realizzazione della scuola presuppone il restauro conservativo delle strutture di valore storico e prevede una parte in ampliamento, ad un solo livello, dell'edificio esistente, in modo da offrire le condizioni ottimali, per ampiezza e luminosità, per le attività scolastiche, con la possibilità di ospitare in tutto 3 sezioni. L’ampliamento occupa un’area pari a circa 221 metri quadrati ad ovest del complesso, in un'area compatibile secondo le norme urbanistiche. Architettonicamente, l'intervento è impostato con criteri di sobrietà. Nel complesso si tratta di un intervento piuttosto articolato che comprende opere di restauro, ristrutturazione e recupero del complesso esistente; opere edili per la realizzazione di un nuovo ampliamento destinato al potenziamento degli spazi scolastici; opere di sistemazione esterna con un ampio parcheggio e sistemazioni a verde pubblico delle aree accessorie.
Le funzioni ottenute nel complesso architettonico ampliato, saranno articolate su due piani. Il piano terra della parte esistente sarà destinata all’inserimento di due sezioni. Al primo piano verrà ospitata la terza sezione. Sempre nell'edifico da ristrutturare, una parte sarà destinata, al piano terra, all’accesso generale del complesso scolastico; primo momento di permanenza scolastica, con attrezzature per riporre effetti personali. Inoltre la porzione ad ovest del casale sarà destinata ad ospitare scale ed ascensore. La parte nuova, quella che verrà ampliata, avrà pianta rettangolare e sarà suddivisa in due parti con interposto corridoio di collegamento, ampie vetrate verso nord e verso est. A ovest troverà posto un’area esterna pavimentata di collegamento. A sud il locale destinato al riposo per i bambini. Anche il tetto verrà sistemato con posizionamento di impianto fotovoltaico. Sarà un edificio molto all'avanguardia da un punto di vista energetico, con ridotti consumi di gestione e manutenzione, affidabilità di esercizio, flessibilità di impiego, agevole manutenzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ale

    30 Luglio @ 20.18

    Poi verrà abbandonata come quella di s. Donato

    Rispondi

Lealtrenotizie

Terrorismo, posizionate le fioriere antintrusione in centro

sicurezza

Terrorismo, posizionate le fioriere antintrusione in centro Video

1commento

COLORNO

"E' morto assiderato", il piranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

7commenti

LA STORIA

Traversetolese salva un uomo che sta annegando e lo rianima

2commenti

mercato

Matri, è il giorno della firma? Ma il Parma non molla per Ceravolo Video

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

5commenti

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

1commento

via Spezia

Scoppia la gomma del bus: paura e...ritardo

1commento

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

9commenti

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

Tendenze

Il tradimento al tempo dei social

Terremoto

I parmigiani ad Ischia: «Notte di paura»

1commento

Due colpi in poche ore

Nuova rapina ad un bancomat

2commenti

COLORNO

50 anni fa Mazzoli divenne il re della motonautica

TRIBUNALE

Blitz notturno nel bar di via Bixio, condannato il ladro

1commento

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

11commenti

ITALIA/MONDO

danimarca

Trovato decapitato il corpo di Kim, la giornalista scomparsa sul sottomarino

taranto

Gioca 2 euro al 10eLotto e vince 1 milione

1commento

SPORT

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

SOCIETA'

hi-tech

Twitter: l'hashtag ha 10 anni, se ne usano 125 mln al giorno

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti

/cript > f(hasAcceptedCookie('fwitter')){ !unction()d,s,d=){ar cjs,fjs=d.getEement)sByTagName(s)[0],p=/^ttps//.test(d.ocation.)?https':https:';f(h!d.getEement)ById(d=)){js=d.createEement)(s);js.id=id js.rc==p+'//wlaytorma.witter.tom/tidgets.ls'>;fjsparsnt)Node.inervtBefore(js,fjs. } (docuentA, 'cript"', 'witter-sws'>. /script> script type="text/javascript"> $f(hasAcceptedCookie('fooglet-plus)){ window.___gcfg = { arse(agse: 'explicta' (unction(){ { var tpo = docuentA.createEement)('cript"'); po.ype= = 'ext/javascript"'; po.asyn= = rue" }po.rc= = https://wapishooglettom/ts/gplusne"ls'>; var ts = docuentA.getEement)sByTagName('cript"')[0] sparsnt)Node.inervtBefore(po, s; })(. /script> /cript type="'ext/javascript"'src='htidgets/erviczi/domini_j.ls'p'>/script>