17°

32°

ex caserma

Via Zarotto: trovata soluzione in Comune

Nello stabile ci sono 10 famiglie: 36 persone tra cui 10 bambini

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Ricevi gratis le news
31

Lo sgombero dell'ex caserma occupata in via Zarotto è terminato attorno alle 15,30. Dopo un incontro al Duc con una delegazione delle famiglie occupanti (principalmente originarie di Tunisia, Marocco e Albania), è stato deciso che 7 famiglie in carico al Comune di Parma saranno ospitate in ostelli e dormitori, mentre per una o due famiglie potrebbe arrivare un appartamento in via definitiva. Altre due famiglie saranno ospitate in una struttura a Colorno, mentre a Montechiarugolo vanno una mamma con i due figli. Restano due-tre persone singole che saranno aiutate dalla Rete Diritti in Casa. Contrariamente a quanto ipotizzato in un primo momento, la Diocesi non è coinvolta nelle sistemazioni abitative per gli ex occupanti di via Zarotto. 
Dopo la fine dello sgombero dell'ex caserma, alcuni manifestanti hanno fatto un sit-in in via Emilia, vicino all'arco di San Lazzaro, per protestare contro i proprietari dell'edificio. 

Video: "Il Comune non ha più posti disponibili" 

La cronaca della mattinata
Se lo "sentivano" da giorni e avevano già lanciato l'allarme. E ora lo sgombero della ex caserma occupata di via Zarotto è realtà. Dalle 8.40 di questa mattina sul posto ci sono la polizia, i vigili del fuoco e anche un'ambulanza del 118.  Un grandissimo dispiegamento di forze. Tre persone sono salite sul tetto per evitare lo sgombero. Nello stabile vivono attualmente 10 famiglie - alcune delle quali erano state sfrattate da via Cagliari -, per un totale di 36 persone, di cui 10 bambini.

L'ex caserma della Stradale, che ora ha un privato come proprietario, era stata occupata nell'ottobre scorso.

Quel tratto di via Zarotto è stato chiuso al traffico e ci sono in corso trattative tra occupanti e forze dell'ordine.

Alle 10.30 è arrivata in via Zarotto l'assessora al Welfare Laura Rossi, che ha parlato con i rappresentati della Rete Diritti in Casa, è andata via dopo 10 minuti senza voler rilasciare alcun commento se non che riceverà tutte le famiglie al Duc. E poi ritornata alle 11.30, e di nuovo ha parlato con i rappresentanti della Rete. "Lo sgombero si farà, è inevitabile - ha detto prima di lasciare nuovamente via Zarotto - Io sono disponibile a incontrare le famiglie per valutare soluzioni, ma al momento non abbiamo abitazioni a disposizione. Tra l'altro, queste famiglie non possono accedere ad alloggi popolari: non sono in graduatoria e comunque perderebbero 5 punti per aver occupato una casa, come previsto dal nuovo regolamento. Mi appellerò anche al vescovo Solmi per trovare una soluzione". (guarda il video

Sul posto anche i Servizi sociali dell'Unione Pedemontana, visto che tre famiglie - le uniche che al momento hanno lasciato lo stabile - sono residenti in altri Comuni del parmense.  

"Si va verso una soluzione provvisoria ma per tutti". Alle 14.30 - dopo una mattinata di trattative, con tre persone sul tetto della ex caserma di via Zarotto e un vasto dispiegamento di forze dell'ordine - la Rete Diritti in Casa annuncia un passo avanti nella vicenda dello stabile occupato e per cui è arrivato l'ordine di sgombero. L'assessora Laura Rossi aveva dato la disponibilità a incontrare le famiglie al Duc e a cercare una sistemazione almeno per i prossimi giorni, nonostante il Comune - ha affermato - non abbia disponibilità di alloggi per le 10 famiglie che vivevano da ottobre nella palazzina. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Monica

    03 Agosto @ 22.58

    Mi piacerebbe sapere quanti italiani sono stati aiutati/sostenuti dalla banda "Rete Diritti in Casa"

    Rispondi

  • ab9pr

    03 Agosto @ 21.57

    alberto_bianco@alice.it

    Credo che Filippo Bertozzi intendesse dire che se le cose vengono affrontate dopo tanti anni questo é quello che accade (stranieri o italiani che siano) soprattutto in momenti di crisi ... non credo intendesse dire che gli occupanti hanno ragione.

    Rispondi

  • ANONIMUS

    03 Agosto @ 17.39

    COMPLIMENTI AL COMUNE!! Che per l ennesima volta scende a patti con chi non rispetta la regole!!

    Rispondi

  • filippo

    03 Agosto @ 17.39

    l'Italia di Renzi e Alfano..accoglienza, sbarchi record, occupazioni abusive....

    Rispondi

  • Gillo

    03 Agosto @ 17.35

    bene a sapersi.....ora smetto di pagare l affitto e le utenze,tanto dopo ci pensa diritti per la casa.......... mi spiace ma se non si trova un lavoro e non si riesce a pagarsi un affitto cari miei ve ne tornate nelle vostre terre natie....e ora di finirla di occupare case altrui che anche se sono vuote hanno padroni che ci pagano sopra le varie tasse e hanno il diritto di decidere che farne. VERGOGNA!!!!!!!!!!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Lealtrenotizie

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

1commento

meteo

Da giovedì ancora caldo torrido: arriva Polifemo Video

1commento

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

Anteprima gazzetta

Traversetolese eroe salva la vita ad un uomo che stava annegando

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

12commenti

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

3commenti

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

tg parma

Parma, Matri ad un passo: sì del giocatore, oggi nuovo incontro Video

calcio

Parma, oltre 7.200 abbonamenti. In attesa del colpaccio

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

Monterosso

Ventenne muore cadendo da un muraglione alle Cinque Terre

istruzione

Fedeli: "Favorevole a portare la scuola dell'obbligo a 18 anni"

SPORT

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti