11°

ex caserma

Via Zarotto: trovata soluzione in Comune

Nello stabile ci sono 10 famiglie: 36 persone tra cui 10 bambini

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta

LONDRA

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta Video

L'anteprima del nuovo film di Ligabue al Fulgor, il cinema amato da Fellini

RIMINI

L'anteprima del nuovo film di Ligabue al Fulgor, il cinema amato da Fellini

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

SPETTACOLI

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"I Grandi Vini di Toscana" di Ernesto Gentili

IL VINO

"I Grandi Vini di Toscana" di Ernesto Gentili

di Andrea Grignaffini

Ricevi gratis le news
31

Lo sgombero dell'ex caserma occupata in via Zarotto è terminato attorno alle 15,30. Dopo un incontro al Duc con una delegazione delle famiglie occupanti (principalmente originarie di Tunisia, Marocco e Albania), è stato deciso che 7 famiglie in carico al Comune di Parma saranno ospitate in ostelli e dormitori, mentre per una o due famiglie potrebbe arrivare un appartamento in via definitiva. Altre due famiglie saranno ospitate in una struttura a Colorno, mentre a Montechiarugolo vanno una mamma con i due figli. Restano due-tre persone singole che saranno aiutate dalla Rete Diritti in Casa. Contrariamente a quanto ipotizzato in un primo momento, la Diocesi non è coinvolta nelle sistemazioni abitative per gli ex occupanti di via Zarotto. 
Dopo la fine dello sgombero dell'ex caserma, alcuni manifestanti hanno fatto un sit-in in via Emilia, vicino all'arco di San Lazzaro, per protestare contro i proprietari dell'edificio. 

Video: "Il Comune non ha più posti disponibili" 

La cronaca della mattinata
Se lo "sentivano" da giorni e avevano già lanciato l'allarme. E ora lo sgombero della ex caserma occupata di via Zarotto è realtà. Dalle 8.40 di questa mattina sul posto ci sono la polizia, i vigili del fuoco e anche un'ambulanza del 118.  Un grandissimo dispiegamento di forze. Tre persone sono salite sul tetto per evitare lo sgombero. Nello stabile vivono attualmente 10 famiglie - alcune delle quali erano state sfrattate da via Cagliari -, per un totale di 36 persone, di cui 10 bambini.

L'ex caserma della Stradale, che ora ha un privato come proprietario, era stata occupata nell'ottobre scorso.

Quel tratto di via Zarotto è stato chiuso al traffico e ci sono in corso trattative tra occupanti e forze dell'ordine.

Alle 10.30 è arrivata in via Zarotto l'assessora al Welfare Laura Rossi, che ha parlato con i rappresentati della Rete Diritti in Casa, è andata via dopo 10 minuti senza voler rilasciare alcun commento se non che riceverà tutte le famiglie al Duc. E poi ritornata alle 11.30, e di nuovo ha parlato con i rappresentanti della Rete. "Lo sgombero si farà, è inevitabile - ha detto prima di lasciare nuovamente via Zarotto - Io sono disponibile a incontrare le famiglie per valutare soluzioni, ma al momento non abbiamo abitazioni a disposizione. Tra l'altro, queste famiglie non possono accedere ad alloggi popolari: non sono in graduatoria e comunque perderebbero 5 punti per aver occupato una casa, come previsto dal nuovo regolamento. Mi appellerò anche al vescovo Solmi per trovare una soluzione". (guarda il video

Sul posto anche i Servizi sociali dell'Unione Pedemontana, visto che tre famiglie - le uniche che al momento hanno lasciato lo stabile - sono residenti in altri Comuni del parmense.  

"Si va verso una soluzione provvisoria ma per tutti". Alle 14.30 - dopo una mattinata di trattative, con tre persone sul tetto della ex caserma di via Zarotto e un vasto dispiegamento di forze dell'ordine - la Rete Diritti in Casa annuncia un passo avanti nella vicenda dello stabile occupato e per cui è arrivato l'ordine di sgombero. L'assessora Laura Rossi aveva dato la disponibilità a incontrare le famiglie al Duc e a cercare una sistemazione almeno per i prossimi giorni, nonostante il Comune - ha affermato - non abbia disponibilità di alloggi per le 10 famiglie che vivevano da ottobre nella palazzina. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Monica

    03 Agosto @ 22.58

    Mi piacerebbe sapere quanti italiani sono stati aiutati/sostenuti dalla banda "Rete Diritti in Casa"

    Rispondi

  • ab9pr

    03 Agosto @ 21.57

    alberto_bianco@alice.it

    Credo che Filippo Bertozzi intendesse dire che se le cose vengono affrontate dopo tanti anni questo é quello che accade (stranieri o italiani che siano) soprattutto in momenti di crisi ... non credo intendesse dire che gli occupanti hanno ragione.

    Rispondi

  • ANONIMUS

    03 Agosto @ 17.39

    COMPLIMENTI AL COMUNE!! Che per l ennesima volta scende a patti con chi non rispetta la regole!!

    Rispondi

  • filippo

    03 Agosto @ 17.39

    l'Italia di Renzi e Alfano..accoglienza, sbarchi record, occupazioni abusive....

    Rispondi

  • Gillo

    03 Agosto @ 17.35

    bene a sapersi.....ora smetto di pagare l affitto e le utenze,tanto dopo ci pensa diritti per la casa.......... mi spiace ma se non si trova un lavoro e non si riesce a pagarsi un affitto cari miei ve ne tornate nelle vostre terre natie....e ora di finirla di occupare case altrui che anche se sono vuote hanno padroni che ci pagano sopra le varie tasse e hanno il diritto di decidere che farne. VERGOGNA!!!!!!!!!!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Lealtrenotizie

Non ce l'ha fatta la 71enne ucraina travolta in via Langhirano

PARMA

E' morta al Maggiore la 71enne ucraina travolta in via Langhirano Video

L'incidente è avvenuto il 2 gennaio

FATTO DEL GIORNO

Un anno dopo la morte di Filippo Ricotti, la Massese resta insicura: lettera della madre del 17enne

Ecco le anticipazioni del direttore della Gazzetta di Parma, Michele Brambilla

carabinieri

Razzia alla Salvo D'Acquisto: ladri costretti ad abbandonare l'auto rubata

1commento

tg parma

Contrabbando di petrolio dalla Calabria a Parma, 6 arresti Video

SCANDALO SANITA'

«Pasimafi», altri 8 medici indagati: sotto accusa anche Mutti e Caspani

2commenti

CALCIO

Ecco Marcello Gazzola con la maglia del Parma

Una storia iniziata da bambino... Ecco la foto "storica" di Gazzola piccolo giocatore del Parma

DEGRADO

Parma, quei 18 luoghi abbandonati in cerca di futuro: foto-storia

4commenti

fiere

Cibus 2018 scalda i muscoli: attesi 80mila visitatori

A MEDESANO

Pioggia di lettere anonime a luci rosse

Il caso

«Io, musulmano, sono contro la chiusura delle "Luigine"»

2commenti

carabinieri

Capodanno rovinato: l'appartamento in affitto a Madonna di Campiglio era una truffa

LA BACHECA

Ecco 66 nuove offerte di lavoro

tg parma

Novità in casa Tep: arrivano tre nuovi autobus lunghi 10 e 12 metri Video

1commento

Gioco

Busseto, vinti 64mila euro al lotto

FIDENZA

Auto in fiamme nella notte: incendio doloso?

m5s

Cominciate le parlamentarie. Per Parma Ferraroni, Distante, D'Alessandro e...?

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché l'atomica torna a fare paura

di Paolo Ferrandi

2commenti

L'ESPERTO

Imu, quante complicazioni con i figli

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Incidente in una ditta: morti tre operai, uno è gravissimo

BERGAMO

Cade in una tomba: 74enne muore sul colpo

SPORT

calcio

Manuel Nocciolini va in prestito al Pordenone

GAZZAFUN

Ceresini o Pedraneschi: chi il miglior presidente?

SOCIETA'

Economia

Più ortofrutta confezionata per non pagare i sacchetti bio Video

1commento

gran bretagna

18enne italiana mette la verginità all'asta per poter studiare a Cambridge: offerto un milione

2commenti

MOTORI

DETROIT

Mercedes, ecco la nuova Classe G

IL TEST

Nissan X-Trail, i segreti del Suv che piace a tutti