11°

Corsie preferenziali

Lungoparma: multe e polemiche

Multe agli "indisciplinati", rabbia dei commercianti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Ricevi gratis le news
16

La rivoluzione della viabilità sul Lungoparma debutta a suon di multe. E di polemiche. Ieri, la prima giornata delle corsie preferenziali per i bus in viale Mariotti e viale Toscanini, si è conclusa con trentadue veicoli controllati e diciannove sanzioni da parte della polizia municipale, tra cui quella a uno scooter. (...) 
Ieri ha invece suscitato la rabbia, oltre che degli automobilisti multati, dei commercianti che si trovano lungo i viali. (...)

Tutti i particolari in un ampio servizio sulla Gazzetta di Parma in edicola 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • la rivolta di atlante

    28 Settembre @ 00.16

    la rivolta di atlante

    UNO STUDIO DEL GOVERNO NORVEGESE HA FATTO UN ESPERIMENTO SPIAZZANTE ... SEGATO VIA OGNI CARTELLO STRADALE DA UN INTERO QUARTIERE E...UDITE UDITE.... VIABILITA' SCORREVOLE..MENO INQUINANTE E SORRISI AD OGNI INCROCIO ...FORSE LA POPOLAZIONE DOPO 150 ANNI DI AUTOMOBILI SARÀ PRONTA PER CAMMINARE SENZA POLITICA DELLA VIABILITÀ IMPERSCRUTABILE MA AVIDAMENTE TRAPPOLOIDE.

    Rispondi

  • the mari

    27 Settembre @ 16.08

    Il traffico congestionato all uscita o all entrada dei bambini alle scuole è un serio problema per la salute pubblica, i vigili andrebbero impiegati quella mezzoretta nei pressi delle scuole per evitare si creino gli ingorghi che tutti vediamo... Una delle principali cause è l attraversamento delle strade degli studenti che avviene senza alcuna regolamentazione ( passano in fila indiana anzichè in gruppi ) e questo causa il blocco della circolazione veicolare con immaginabili conseguenze sull inquinamento atmosferico. Non avete fermato l inceneritore cercate almeno di fare qualcosa di utile in questo caso...

    Rispondi

    • Vercingetorige

      27 Settembre @ 19.15

      L' inceneritore , bersaglio di terrorismo ideologico ingiustificato , non si poteva fermare e non c' era ragione per fermarlo. L' irragionevole campagna terroristica è servita solo a far vincere le elezioni ai "grillini" , col supporto della GCR .

      Rispondi

    • Vercingetorige

      27 Settembre @ 18.53

      L' inceneritore , contro il quale è stata scatenata una campagna di terrorismo ideologico ingiustificato, non si poteva "fermare" , e non c' era ragione per fermarlo. E' servito per far vincere le elezioni ai "grillini" , col supporto della GCR. Adesso teneteveli ( fino alla prossima primavera) .

      Rispondi

      • the mari

        27 Settembre @ 20.47

        TERRORISMO IDEOLOGICO INGIUSTIFICATO???? http://www.greenpeace.it/inquinamento/incenerimentoesalute.pdf

        Rispondi

  • jeffroy

    27 Settembre @ 14.10

    quell'idiota non poteva lasciare tutto com'era ? speriamo che scaduto il mandato sia dimenticato e tutto venga ripristinato come prima

    Rispondi

  • la rivolta di atlante

    27 Settembre @ 13.24

    la rivolta di atlante

    VI STANNO PRENDENDO PER LE TERGA .... NON LA TARGA !!!! E' SOLO CACCIA AL QUATTRINO IN TUTTI I MODI ... L'AUMENTO MEDIO COMUNALE DELLE MULTE E' DEL 987% ... IN SVEZIA E' DEL 9%. SVEGLIATEVI ... INVORNITI .... E SI INCAZZI .... CHI E' PENALIZZATO.

    Rispondi

  • cambogiano

    27 Settembre @ 12.22

    eppure basta leggere i giornali locali per sapere queste notizie.. ad ogni modo è evidente che molti guidano senza guardare la segnaletica, roba da imporre di rifare l'esame della patente!

    Rispondi

    • Stefano

      27 Settembre @ 18.18

      reinard.alfa@gmail.com

      Sono d'accordo sul fatto che la segnaletica vuole osservata, su questo non ci piove. Ma provi a fare un giro per parma osservando TUTTI i cartelli e leggere TUTTE le scritte sotto molti di essi e poi mi dice quante volte l'hanno tamponata. C'e' un cartello ogni metro

      Rispondi

    • Bastet

      27 Settembre @ 13.02

      cioè...uno che viene da fuori Parma ,Bologna o Milano e via dicendo,è tenuto a leggere i nostri quotidiani locali ,prima di venire in visita? sulla segnaletica concordo....con le dovute eccezioni,però! che alla guida servano 100 occhi, è una verità! ma quando una città non la conosci e hai la necessità di recarti da qualche parte, può essere che scappi la striscia gialla in terra, mentre con gli occhi guardi tutte le macchine,le moto le bici che superano a destra a sinistra ,tagliano la strada (stessa cosa per i pedoni) nel mentre cerchi l'indicazione per l'ospedale! mi viene in mente l'ospedale perché giusto la settimana scorsa mi è stato chiesto come indicazione....quando si è in mezzo al traffico sai qual è la tua meta......ma non la strada!

      Rispondi

      • ab9pr

        27 Settembre @ 16.15

        alberto_bianco@alice.it

        Tutto quello che hai descritto è anche vero ma non può essere però colpa del Sindaco o di chi per lui. Quando si va in visita ad un'altra città bisognerebbe prima informarsi ma soprattutto guardare i cartelli che nella zona Lungo Parma sono chiari ... A maggior ragione per chi arriva da un'altra città e non ha il permesso di entrare (dallo stradone sul lungo parma o dal parco ducale verso la ghiaia) c'è scritto chiaro mi sembra (anche in inglese). A me personalmente è capitato una sera di due inverni fa di recarmi a Piacenza, sono passato in centro senza accorgermi della zona a traffico limitato (nevicava di brutto) e mi sono beccato la multa, pagata senza tante lamentele ... avevo torto, non è molto difficile da capire.

        Rispondi

      • salamandra

        27 Settembre @ 14.40

        In effetti anche io quando giro fuori Parma non guardo mai quegli inutili cartelli di segnaletica. Troppo complicato, che ci pensi qualcun altro!

        Rispondi

        • Bastet

          27 Settembre @ 15.56

          il cartello è una segnaletica verticale! visibile anche" senza volerlo" ...NON si può non vedere uno stop! la riga gialla ,se uno cerca una struttura come un ospedale e quindi non è in visita di piacere....è altro discorso! ma se vogliamo paragonare uno stop alla corsia del bus,facciamolo! CIOè FATELO!!!!!!! io no di sicuro!

          Rispondi

        • salamandra

          27 Settembre @ 18.18

          A parte che secondo me una striscia gialla lunga 500 metri la noti lo stesso, c'è anche il cartello di divieto di accesso che è bello verticale.

          Rispondi

Mostra altri commenti

Lealtrenotizie

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

ALLUVIONE

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

Meteo: le previsioni comune per comune

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

Sicilia

Perquisizioni nelle case dei fiancheggiatori di Messina Denaro: impegnati 200 agenti

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS