15°

29°

cinema

Bellocchio, cin cin a "Fai bei sogni"

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Ricevi gratis le news
0

C'è anche un po' di Parma dentro «Fai bei sogni», il film che Marco Bellocchio ha tratto dal best seller autobiografico di Massimo Gramellini, uno dei più grandi successi editoriali italiani degli ultimi anni. La «Pizzarotti» ha infatti contribuito alla sua realizzazione con la formula del tax credit, e «Monte delle Vigne» (dove sono state ambientate alcune sequenze) l’ha sponsorizzato attraverso un product placement. Non è un caso, quindi, che l’anteprima nazionale sia stata qui a Parma, ieri al rinnovato cinema Astra, in una serata organizzata proprio da «Pizzarotti» e «Monte delle Vigne». Anteprima a inviti, con parte dei biglietti andati anche ai lettori della «Gazzetta» che avevano presentato il coupon ritagliato dal giornale di sabato. Per il regista e il cast c’è stato prima un aperitivo nella sede della «Pizzarotti» (nell’ex chiesa di San Cristoforo), con autorità e personalità del mondo della cultura, della politica, dello spettacolo e dell’economia, e poi l’arrivo all’Astra, dove la proiezione è stata preceduta da un brindisi in cui sono stati serviti i vini di Monte delle Vigne. Con Marco Bellocchio c’erano l’attrice Barbara Ronchi (vista anche in «Miele» e «La certosa di Parma»), che in «Fai bei sogni» interpreta la madre del protagonista, e il produttore Beppe Caschetto, che prima e dopo la proiezione, introdotti da Paolo Tenna della Film Commission Torino Piemonte, hanno incontrato il pubblico intervistati dal giornalista della «Gazzetta di Parma» Filiberto Molossi. Al regista domande sulla storia raccontata da Gramellini («L’ho trovata molto emozionante e coinvolgente, una storia dalla quale c’era la possibilità di fare un film personale») ma anche sulle scene girate a Monte delle Vigne: «In origine l’ambientazione era diversa, ma venendo qui - ha raccontato il regista piacentino - abbiamo modificato la scena adattandola plasticamente a quel bellissimo paesaggio, a quei boschi, quel lago. E poi nella sceneggiatura si trattava di una festa di matrimonio: è rimasta una festa ma per i cinquant’anni di matrimonio di una coppia, con tanti parenti e tante generazioni. Girare qui è stato bello: è stato un lavoro eccellente, serrato, notturno».
«Il film è stato un’operazione molto complessa anche in chiave produttiva: per questo ringrazio questo territorio e in particolare Paolo Pizzarotti – ha spiegato Beppe Caschetto - perché ha partecipato in modo consistente alla realizzazione del film dal punto di vista produttivo. “Fai bei sogni” è stato poi venduto in trenta Paesi, ma prima di farlo queste cose non si possono sapere: ringrazio pubblicamente Pizzarotti perché ci siamo trovati in una condizione produttiva complessa che si è risolta anche grazie al suo apporto».
In «Fai bei sogni», toccante elaborazione di un lutto enorme come la perdita della madre, accanto a Barbara Ronchi («Girare con Bellocchio? È stato un grandissimo privilegio») ci sono Valerio Mastandrea e una star internazionale come Bérénice Béjo. Dopo l’ottima accoglienza al Festival di Cannes, dov’è stato presentato nella sezione «Quinzaine des realisateurs», il film, prodotto da Ibc Movie e Kavac Film con Rai Cinema e Impresa Pizzarotti & C. Spa, uscirà nelle sale il 10 novembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Barca prende fuoco e affonda nel Po, Marco Padovani muore annegato

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Non c'è posto? Qualcuno parcheggia lo stesso

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

2commenti

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

1commento

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti