10°

19°

Langhirano

Dopo l'incendio, Galloni riparte: fatturato in crescita e nuove assunzioni

Al via i lavori per il nuovo stabilimento

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

0

La Galloni di Langhirano si appresta a chiudere il 2016 con il fatturato in crescita: +9,5% rispetto al 2015. Al via i lavori del nuovo stabilimento, dopo l'incendio dello scorso luglio

A quattro mesi dall’incendio che ha causato 20 milioni di euro di danni, in Galloni non si parla più di demolizione e smaltimento, ma di ricostruzione e crescita. I dati sono stati annunciati nel corso della riunione nazionale agenti del 25 novembre, dal presidente della Galloni Spa Carlo Galloni, affiancato dalla sorella Mirella e dai figli Francesco, Federico e Luca. Ottanta gli agenti in forza alla Galloni, provenienti da tutta Italia, ai quali la famiglia ha spiegato e mostrato per la prima volta gli effetti e le conseguenze dell’incendio che il 14 luglio scorso ha distrutto buona parte dello stabilimento di via Roma e bruciato circa 80mila prosciutti.

“Senza la nostra determinazione e il nostro coraggio la Galloni S.p.A. potrebbe essere fallita – ha sottolineato Carlo Galloni – Invece oggi, fieri di quanto è stato fatto, poniamo la prima pietra della ricostruzione”. Nessun licenziamento, non un giorno di cassa integrazione, ma la prospettiva di nuove assunzioni e di un passaggio di competenze importante per arrivare, nel 2018, a gestire un’azienda giovane, funzionale e tecnologicamente avanzata. “La Galloni resta un’impresa familiare, ma il nostro obiettivo è togliere complessità ad alcuni processi aziendali semplificandoli e strutturandoli in chiave manageriale - ha spiegato Carlo Galloni -. Un processo che ci impegnerà per un paio d’anni, e che avrà al centro, come sempre, il cliente. Un progetto che vedrà in campo tutte le risorse disponibili coinvolte in un percorso di sviluppo e crescita”. Se il 2018 sembra lontano, c’è una data, il 13 maggio 2017, che rappresenta un obiettivo ben più importante: l’inaugurazione del nuovo stabilimento di via Roma a Langhirano. 

Questo l’obiettivo della famiglia Galloni, annunciato agli agenti, dopo la notifica da parte della Procura del dissequestro dell’area interessata dall’incendio. Dopo mesi di lavori di demolizione e bonifica, affiancata dai dipendenti e dagli agenti, la famiglia Galloni ha posato la prima pietra della ricostruzione. L’incendio ci ha dato l’occasione per ripensare alla nostra struttura – ha spiegato Mirella Galloni –. Abbiamo scelto un intervento che renderà ancora più importante, bello e funzionale lo stabilimento di via Roma. Il progetto comporterà un investimento significativo, ma nel cui valore crediamo fortemente, perché trasformerà la nostra sede in un luogo di grande immagine, uno strumento di marketing formidabile, una struttura che veicolerà la nostra professionalità e la qualità dei nostri prodotti e che trasmetterà i valori del territorio cui appartiene”.
Abbiamo iniziato un “viaggio” – ha concluso Carlo Galloni parlando agli Agenti -. Un viaggio fatto di scelte importanti, di coraggio, di generosità. Un viaggio frutto di qualcosa che è stato costruito nel passato. Un viaggio che non deluderà, perché nel viaggio l’obiettivo è sì il futuro, ma sono il cammino, le persone che incontri e l’energia che investi passo dopo passo, ciò che ti fa arrivare lontano”.​ 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

LEGA PRO

Le difficoltà compattano il Parma

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

anteprima gazzetta

L'emergenza droga ancora in primo piano. E i lettori ci ringraziano

Da San Leonardo alle scuole nuovi episodi. Intervista all'assessore Casa

3commenti

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

7commenti

Occhiello

230317 Notizia 8

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

1commento

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

Medicina

La maggior parte dei tumori è dovuta al caso

Lutto

Addio a "monnezza": è morto il grande Tomas Milian Gallery Video

1commento

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

motogp

Qatar, prime libere: domina Vinales. Rossi solo nono

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery