12°

Firenze

L'Adorazione dei Magi di Leonardo ritrova i suoi colori

Dopo il restauro, l'opera è tornata agli Uffici

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

'A Ciambra' escluso dalla corsa agli Oscar

cinema

"A Ciambra" escluso dalla corsa agli Oscar

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Ricevi gratis le news
0

Quasi come per magia l’Adorazione dei Magi di Leonardo ha ritrovato i suoi colori: questo il risultato del certosino restaurato sul grande dipinto di Leonardo da Vinci, trasportato d’urgenza dagli uffizi all’Opificio Delle pietre dure nel 2011 per il grave deterioramento delle superfici pittoriche. L’opera tornata in Galleria nei giorni scorsi, è stata "scoperta" oggi e da domani sarà protagonista di una mostra appositamente dedicata. 

Nell’ambito della mostra che vede l'Adorazione dei Magi protagonista al primo piano degli Uffizi, fino al 24 settembre, è esposto, a confronto, un "gemello tematico" l’Adorazione dei Magi di Filippino Lippi.
A testimonianza del certosino lavoro del restauro, portato a termine all’Opificio delle pietre dure dalle "mani fatate" di un team di cinque restauratori guidati da Roberto Bellucci e Patrizia Riitano, sotto la supervisione di Cecilia Frosinini e del responsabile dell’ente di tutela Marco Ciatti, il percorso offre alla visione del pubblico anche una raffigurazione a grandezza naturale di come il capolavoro appariva prima del restauro, un accurato video che testimonia tutte le fasi dell’intervento ed uno studio visivo delle indagini diagnostiche effettuate sul dipinto con apparecchi all’avanguardia.
Al termine della mostra, a settembre, ha annunciato il direttore Eike Schmidt, il capolavoro verrà spostato nella nuova sala di Leonardo, al secondo piano, insieme agli altri tesori leonardeschi degli Uffizi, il Battesimo di Cristo e l’Annunciazione. «Ne sarà il fulcro e l’ospite d’onore», ha detto Schmidt.

"SALVATO UN CAPOLAVORO A RISCHIO". «Si è salvato un capolavoro a rischio: e facendolo, nel mentre abbiamo portato alla luce un mondo ricchissimo che viveva nell’opera, rimasto nascosto in questi secoli, e abbiamo finalmente potuto "spiare" dentro la mente di Leonardo». Così il direttore degli Uffizi Eike Schmidt, alla presentazione del restaurato capolavoro Adorazione dei Magi, appena tornato in galleria dopo un restauro durato oltre 5 anni.
«Con l’intervento realizzato - ha spiegato Schmidt - l'Adorazione ha guadagnato luce, profondità, e sono state in pratica scoperte nuove aree dipinte che prima del restauro non affioravano o si intravedevano appena».
Secondo il direttore degli Uffizi, inoltre, «è stato possibile capire molto, attraverso questo lavoro, del processo creativo del genio di Vinci: in pratica, abbiamo osservato all’interno della mente di Leonardo». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

bullismo

polizia

Giovanissimi e violenti: denunciati due bulli 19enni

Una delle vittime massacrata per aver raccolto un rifiuto a terra

tg parma

Fra la gente di Colorno, tutti al lavoro contro il fango Video

solidarietà

Lentigione, i volontari parmigiani al lavoro per liberare le case dal fango Foto

alluvione

Rischio nuova piena: evacuazione totale di Lentigione Foto

Due intossicati a causa di un generatore elettrico

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Montagna

Corniglio, «class action» contro Enel?

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

1commento

sciopero

Froneri, la solidarietà ai lavoratori sfila nel cuore della città Foto

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

3commenti

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Ex calciatore ucciso, fermati una donna e il figlio. Volevano sciogliere il cadavere nell'acido

grosseto

Abusa della figlia di 5 anni, arrestato

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260