22°

FORLI'

Esperimenti e concerti nel cuore della montagna del Ciclope a Predappio

La Notte dei Ricercatori: venerdì 29 settembre apre al pubblico la galleria del vento dell'Ateneo di Bologna

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Ricevi gratis le news
0

Andrea Violi 

Gli esperimenti utili agli aerei si fanno sottoterra. Ci sono alte e lunghe gallerie scavate in una montagna. Dentro, c’è un laboratorio con un tubo speciale, lungo più di cento metri, che serve per raccogliere dati sul comportamento dell’aria e sulle turbolenze. Succede dove meno te l’aspetti: a Predappio. Il centro dell’Appennino forlivese è famoso solo per una cosa: lì è nato Benito Mussolini, ora sepolto nella cripta di famiglia nel cimitero monumentale vicino alla pieve. Ma ora Predappio è anche il paese… del Ciclope, che sarà protagonista della “Notte dei ricercatori” il 29 settembre.
Negli anni ‘20 il fascismo trasformò il borgo di Dovia (poche case attorno a un bivio, due vie appunto) nella nuova Predappio. Negli anni Trenta arrivò anche la fabbrica di aerei Caproni. La chiusura dell’azienda ha lasciato in eredità al paese alcune gallerie, alte e larghe con pareti in cemento, scavate nel cuore di un monte. Dopo decenni di chiusura, nel 2015 l’Università di Bologna vi ha installato il progetto Ciclope (Centre for International Cooperation in Long Pipe Experiments). Nella “galleria del vento” e nei laboratori del Ciclope si raccolgono dati che serviranno per studiare le turbolenze. Le applicazioni pratiche? Nell’industria degli aerei e nella gestione dei fluidi, che siano oleodotti o acquedotti. In pratica, studiare in quali modi l’aria si comporta a contatto con le superfici aiuterà a risparmiare carburante nei trasporti aerei ed elettricità nel funzionamento degli impianti che muovono fluidi. 

Per raggiungere il Ciclope si percorre una strada fuori Predappio, partendo dalla piazza principale. C’è un cancello, che racchiude un parcheggio con alcuni vecchi edifici. Tutto abbastanza anonimo, se non fosse per i cartelli con i loghi e gli estremi del progetto. Un corridoio scende verso il cuore della montagna: è lì, in una delle gallerie ex Caproni, che è stato installato l'impianto. In vista della Notte dei ricercatori, un gruppo di giornalisti dell’associazione Arga è stato accompagnato in visita alla galleria del vento da Gabriele Bellani, ingegnere 36enne, ricercatore che opera nel Ciclope ed ex insegnante all’Università di Berkley, in California. Il progetto è coordinato da Alessandro Talamelli, docente di Fluidodinamica a Bologna e cittadino onorario di Predappio (in "rappresentanza" dell'Università). 
L’impianto si presenta come un grosso tubo in fibra di carbonio, lungo 111 metri. Per dirla in modo semplificato, l’aria viene “spinta” da un capo all’altro; da un profilo omogeneo, entra in contatto con la superficie e si sviluppano dei vortici. I primi 60 metri servono per raggiungere un punto di equilibrio, dopodiché si cominciano a notare (e misurare) dei risultati, con speciali sensori lungo il “percorso” e sull’estremità finale ha una serie di sensori. Le fluttuazioni dell’aria sono apparentemente casuali: gli esperti cercano di sviluppare modelli matematici che aiutino a prevedere come cambiano le fluttuazioni. Gli studi fatti a Predappio potranno rendere più precisi i calcoli sulle dinamiche dell'aria. Gli esperimenti non riguardano invece le turbolenze meteorologiche e la sicurezza del trasporto aereo. 

Dal "Viaggio nella turbolenza" alle 19 al concerto nella galleria libera (perché mai terminata dall'industria Caproni) alle 22: le iniziative della Notte dei Ricercatori a Predappio: ecco il programma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Marino Perani

Marino Perani

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

PARMA

Furto alla ditta "Mef" di strada del Paullo: è il secondo in 8 giorni 

Bottino da quantificare

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

13commenti

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

ALIMENTARE

Torna il "World Pasta Day", San Paolo è la "capitale". E il 25 ottobre, pastici aperti anche a Parma

Aidepi presenta la Giornata mondiale del 25 ottobre

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 9

IL CASO

Parchi, bagni «vietati» ai disabili

BORGOTARO

Venturi: «Punto nascita, chiusura inevitabile»

1commento

monchio

Cade da una balza rocciosa: grave un cercatore di funghi 88enne

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

rapimento

Alfano: "Liberato in Nigeria don Maurizio Pallù"

OMICIDI

Morto il serial killer delle donne di Bolzano

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

FOTOGRAFIA

Percezione e realtà negli scatti di Volumnia Fontana

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»