-2°

PROGETTO

Khawatmi: «Ricostruiremo Aleppo»

Il via libera ai lavori per la moschea è stato annunciato a Palazzo Sanvitale. L'imprenditore di origini siriane vive nella nostra città

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Ricevi gratis le news
0

Affonda le proprie radici anche nel nostro territorio il progetto di ricostruzione della moschea di Aleppo, in Siria, spazzata via dalla guerra, insieme con le sue mura perimetrali, il minareto, i mosaici.
A farsi interprete dell’idea di riportare all’antico splendore quel monumento simbolo, con alle spalle oltre mille anni di storia, è stato infatti Radwan Khawatmi, imprenditore di origini siriane ma parmigiano d’adozione ed appena nominato nel consiglio dell’Aga Khan Museum di Toronto, sito che racchiude una quantità infinita di meraviglie dell’arte islamica.
Il progetto c’è già, ha ottenuto il via libera dall’Unesco e sarà finanziato proprio da Sua Altezza Shah Karim al-Husaini, l’Aga Khan IV, come annunciato a Palazzo Sanvitale, nell’ambito di un incontro su diplomazia e cultura promosso dalla locale sezione del Fai-Fondo ambiente italiano.
«Quando ho lanciato la proposta di ricostruzione della moschea di Aleppo, Sua Altezza ha inviato in Siria uno dei suoi più stretti collaboratori, in modo da cominciare a pianificare l’intervento - ha raccontato Khawatmi -. Abbiamo condotto alcune missioni segrete, lavorando praticamente sotto le bombe. Ho coinvolto un team di esperti, scelti tra i migliori progettisti del Politecnico di Milano e dell’Università delle Marche: sono stati fatti rilievi e disegni in scala, oltre a un inventario dei danni, piuttosto ingenti».
«Volevo dimostrare - ha aggiunto Khawatmi - che l’Italia è sì in prima linea, ma per ricostruire: la rinascita della moschea di Aleppo, distrutta dal cieco odio e dalla malvagità, darà una nuova speranza alla Siria».
«Arte e cultura sono un eccellente veicolo di promozione del Made in Italy. Il fatto che al progetto della moschea di Aleppo stiano lavorando studiosi e ricercatori italiani è un premio alle indiscusse capacità dei nostri professionisti» ha sottolineato Giovanni Fracasso, responsabile della delegazione Fai di Parma.
Nel corso dell’incontro, moderato da Francesco Battistini, giornalista del Corriere della Sera, è stato anche presentato il volume «Valigia Diplomatica» scritto da Antonio Morabito, ministro plenipotenziario che ha maturato significative esperienze in Indonesia, Argentina e nel Principato di Monaco.
«La politica estera non può essere disgiunta dalla cultura e dall’economia: è una linea che funziona - ha detto Morabito -. Il mestiere del diplomatico lo vedo come una missione, che assorbe la vita personale e familiare. La soddisfazione più grande è ottenere risultati per il proprio Paese».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

8commenti

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

correggio

Intervenne per sedare una lite e venne "pestato": 6 denunciati

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III è arrivata a Vicoforte Foto

SPORT

nuoto

Europei, bis d'oro dell'Italia: prima Dotto e poi Orsi

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

SOCIETA'

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260