PARMA

Scarseggiano i cartelli: i "misteri" di Marore e dintorni

David Vezzali fa il punto sulle difficoltà legate all'assenza (o quasi) di cartelli che indichino la frazione

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Ricevi gratis le news
0

In quel di Marore sembra che succedano cose bizzarre. Verso Marore puoi andare - infatti nelle vicinanze ci sono i cartelli che indicano la direzione per arrivarci - però non puoi sapere con precisione quando sei arrivato, perché i cartelli che indicano l’inizio della località non esistono proprio. E nelle vicinanze, per chi si muove in auto, ci sono tanti altri «difetti» stranamente raggruppati tutti insieme.

I cartelli di «arrivo»
La prima stranezza è l’assenza dei cartelli che indichino l’arrivo a Marore, che è una frazione del Comune di Parma. Basta attraversare la vicina strada Traversetolo e ci si imbatte nei cartelli che indicano l’inizio di Mariano, altra frazione di Parma. Viene spontaneo chiedersi: perché Mariano ha i suoi "bravi cartelli e Marore no? «L’assenza di indicazioni precise – spiega la titolare del negozio di oggettistica di fronte al cimitero di Marore – mi crea problemi con i fornitori e con i trasportatori stranieri che non conoscono bene Parma. Spesso devo andare a recuperarli da qualche parte nelle vicinanze, dove mi comunicano che si sono fermati».

Nessuna indicazione sulla tangenziale
Vicino corre la tangenziale di Parma, ma non c’è alcuna indicazione per raggiungere Marore o, almeno, il suo cimitero che, va sottolineato, è il secondo della città per importanza, dopo la Villetta. Ma a Marore non c’è solo il cimitero: ci sono la comunità Betania e l’associazione sportiva Arsenal, tanto per citare due realtà che richiamano sicuramente anche persone da fuori Parma.

Da strada Traversetolo una sola indicazione
Sulla strada provinciale 513 per Traversetolo c’è solamente un’indicazione per raggiungere Marore, ma è visibile solo dai veicoli che provengono dal Botteghino. Peccato però che indica la strada peggiore per arrivare a Marore: seguendo l’indicazione si percorre strada Pizzetti-Marore, che è di larghezza insufficiente per il doppio senso e priva di linee bianche di margine (attenzione quando c’è nebbia). La strada migliore per arrivare a Marore da strada Traversetolo è strada Salvini, che inizia dalla rotonda successiva all’incrocio con la tangenziale. Come detto, per chi percorre strada Traversetolo provenendo da Parma non c’è alcuna indicazione per raggiungere Marore.

Segnali che giocano a nascondino
All’inizio di strada Salvini, dalla rotonda di strada Traversetolo, c’è un dosso artificiale. E la segnaletica che avvisa della sua presenza? C’è, ma non si vede: i due cartelli («dosso» e «30») sono nascosti dalla vegetazione.

Altre «soprese» nelle vicinanze
All’inizio del tratto di strada Traversetolo subito dopo l’incrocio con la tangenziale, ci sono – in direzione del Botteghino - due cartelli di «lavori in corso» e «limite di velocità di 30 chilometri all’ora», ma di lavori in corso non c’è neanche l’ombra: i cartelli – ben visibili – hanno tutta l’aria di essere stati dimenticati da tanto tempo e nessun automobilista si sogna di rispettare un limite di velocità così basso (che, tra l’altro, nel senso opposto non c’è).
Per chi proviene dal Botteghino, la rotonda di strada Traversetolo che porta – oltre che a Parma – a Marore non è presegnalata, né con il consueto cartello triangolare (nell’altra direzione c’è) né con un pannello che indichi che a destra c’è una strada (e dove porta).
Ultima, ma non certo per ordine di importanza, di questa «carrellata» di stranezze è l’organizzazione delle svolte a sinistra da strada Traversetolo verso strada Pizzetti-Marore e strada Casalunga: per le auto le svolte a sinistra non sono vietate dalla segnaletica verticale (il divieto riguarda solo i mezzi pesanti) però all’inizio delle strade laterali ci sono delle isole spartitraffico che rendono molto problematico l’accesso. I residenti lo sanno bene: c’è chi allunga il percorso e gira alla rotonda successiva ma c’è anche chi entra contromano nella laterale. Stesso discorso per le svolta a sinistra per i veicoli che escono da strada Pizzetti-Marore e da strada Casalunga: la manovra non è vietata dalla segnaletica ma è resa difficoltosa dalle isole spartitraffico. In pratica, il tratto della strada provinciale per Traversetolo compreso tra la tangenziale e la rotonda con strada Salvini è organizzato come se al centro della strada ci fosse una barriera divisoria insormontabile (come c’è in un tratto precedente, verso Parma): questa barriera, però, non c’è.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

anteprima gazzetta

Quei ragazzini terribili che imperversano in centro Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

verso le elezioni

Da "W la fisica" a "Poeti d'azione" e "Rinascimento" (Big compresi) Ecco tutte le liste

Chiuso il termine per la presentazione in Viminale dei simboli: tra 48 ore si saprà chi è ammesso

posticipo

L'Avellino espugna Brescia tra mille emozioni La classifica di serie B

IL CASO

Omicidio di Michelle, l'ex fidanzato «totalmente capace di intendere e volere»

2commenti

brescello

Ricicla su Internet motori diesel rubati, denunciato 50enne parmigiano

POLITICA

M5s, Ghirarduzzi replica a Pizzarotti: "Il suo è effetto cadrega"

1commento

PARMA

Oltretorrente: cori gospel in strada per contrastare lo spaccio Video

Iniziativa di "Oltretutto Oltretorrente" con il coro gospel Zoe Peculiar

11commenti

TORRILE

Fine dell'incubo per i vicini del piromane

WEEKEND

Bancarelle, musica e benedizioni degli animali: l'agenda della domenica

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti