-2°

DEGRADO

Parma, quei 18 luoghi abbandonati in cerca di futuro: foto-storia

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio a Sergio Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni

lutto

Addio a  Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni Video, la celebre "Who Said"

1commento

Rebel Circle al Be Movie

FESTE PGN

Rebel Circle al Be Movie Foto

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo: Andrea Delogu

L'INDISCRETO

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani speciale su cani, gatti & Co.

INSERTO

Domani speciale su cani, gatti & Co.

Ricevi gratis le news
6

Nel suo discorso di Sant'Ilario di un paio di giorni fa il sindaco Federico Pizzarotti ha indicato tra le priorità di questo suo secondo mandato la cosiddetta «rigenerazione urbana». Tradotto in soldoni, l'utilizzo di edifici e aree già esistenti invece del consumo di nuovo suolo agricolo per la realizzazione di nuove iniziative urbanistiche. Un'enunciazione di principio che, alla luce di un rapido e per forza di cose incompleto censimento delle aree e degli edifici che sono inutilizzati da anni nel comune di Parma che vi proponiamo in queste pagine, richiederà un lavoro intenso e impegnativo per fare in modo che si riesca a passare dagli annunci ai fatti concreti.

Aree pubbliche abbandonate
Come simbolo del lavoro che attende il Comune su questo fronte, possono essere citate alcune importanti superficie collocate in piena città e di proprietà pubblica. Sono aree inutilizzate da anni, ma che sono nel «cuore» del territorio cittadino, andranno indicate soluzioni praticabili e trovate magari anche soluzioni provvisorie di utilizzo per evitare che il degrado continui ad aumentare. Fra queste, segnaliamo l'ex deposito Tep di viale Villetta, di proprietà di Smtp, dunque di Comune e Provincia, che dal 2007 è «terra di nessuno». Se non si riesce a venderlo, almeno si potrebbero accogliere le proposte di utilizzo come parcheggio o comunque di uso pubblico. Ma una soluzione va tropvata anche per lì'area dell'ex mercato bestiame e ex macello di strada dei Mercati che nei progetti delle giunte Ubaldi e Vignali doveva diventare un polo logistico all'avanguardia. In attesa delll'alienazione, che è l'obiettivo ma finora si è rivelata poco praticabile, si potrebbero studiare forme di utilizzo. Altre due superfici che sono ridotte da anni a un ammasso di erbacce incolte sono quelle dell'ex Boschi, di proprietà di Stu stazione, e dell'ex stadio Europeo a fianco dell'Efsa di Stu Authority. Evidenziato che la crisi economica ha frenato la realizzazione dei progetti originari, andrebbe almeno garantita il mantenimento in stato decoroso della recinzione e delle superfici per evitare che diventino rifugio di sbandati.

Gli edifici inutilizzati
Ci sono poi i casi di edifici che da anni sono inutilizzati e che potrebbero ritornare preziosi per un utilizzo a scopo pubblico. Eclatante è il caso del complesso Romanini-Stuard (proprietà ex Iraia e dunque Comune, situato nel cuore dell'Oltretorrente e da anni totalmente abbandonato. Annunci e idee non sono mancati, anche negli ultimi anni, dopo che è stata abbandonata l'idea dell'alienazione, ma ancora i tempi del riutilizzo sono nebulosi. Così come da tre anni è vuoto il complesso dell'ex Theatro del Vicolo di fronte alla Corale Verdi, di proprietà del Comune: dopo il mancato rinnovo della concessione all'ssociazione che occupava i locali, ancora nessuna soluzione è stata trovata. E con la «fame» di spazi richiesti anche dalle associazioni sarebbe opportuno un riutilizzo in tempi brevi.

Le «brutture» statali
Altro discorso è poi per alcune proprietà statali. lasciate al più completo degrado: ci riferiamo all'ex caserma di borgo Riccio, al complesso dell'ex caserma e della chiesa di San Luca in via Padre Onorio e all'ex deposito militare di via Zarotto: da decenni si parla del loro riutilizzo, ma finora nessun progetto si è concretizzato e la città non può più attendere.

Gli spazi «privati»
Ci sono poi i casi di alcune proprietà private, come l'ex bunker di via Pellico, l'ex Trionfale o l'ex caserma Polstrada in via Zarotto, luoghi per i quali vanno sollecitati interventi almeno per ridare decoro a questi luoghi. Restano poi alcuni casi irrisolti, come quello delle Aule Rosse di via Kennedy, che dovevano essere rimosse anni fa e sono una bruttura poco compatibile con il contesto dell'Oltretorrente, oppure le ex Stalle di Maria Luigia, proprietà invenduta del Comune in cui il degrado dell'edificio si accompagna a quello di continue presenze di abusivi al suo interno. Esempi di possibile «rigenerazione urbana», dunque, non mancano: l'auspicio è che si possa almeno affrontarli, se non risolverli, in tempi quantomeno non biblici, visto che per molti di questi casi diverso tempo è già trascorso inutilmente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • sabcarrera

    17 Gennaio @ 13.42

    Si potrebbe aggiungere l'Area delle Scienze dell'Università che sembra una zona industriale abbandonata con Facoltà-capannoni e piazzali in asfalto rotto

    Rispondi

  • Michele

    17 Gennaio @ 07.31

    pizzarotto2018@libero.it

    Basterebbe poco. ... e vero. Ma questa giunta non riesce a fare nemmeno quel poco. Dice che è solo percezione. ...

    Rispondi

  • Aieie

    16 Gennaio @ 18.32

    L'ex Boschi è un terribile biglietto da visita per la nostra Città. Chi arriva in stazione ed esce dal lato nord ( c'è anche un hotel) ha la prima immagine di una città abbandonata. E dire che basterebbe veramente poco per sistemarla. Non è nemmeno possibile sapere nulla dalla Stu. Ho inviato varie mail senza risposta.

    Rispondi

  • Aieie

    16 Gennaio @ 18.21

    L'ex Boschi è un meraviglioso biglietto da visita per la città. Per chi arriva in stazione ed esce dalla zona nord. Ci sono anche Chiesi ed Nh hotel, oltre ad altre attività.

    Rispondi

  • StekkoPardo

    16 Gennaio @ 16.05

    Aggiungo la struttura posta all'inizio di Via Buffolara, angolo Viale Piacenza: per anni anche sede del provveditorato. E' da almeno un ventennio in stato di completo abbandono

    Rispondi

Mostra altri commenti

Lealtrenotizie

Rubano alcune lanterne dai tavolini di un ristorante di via Mameli

Via MAMELI

Rubano alcolici per rivenderli ai ragazzi: arrestato 27enne marocchino, fuggito il complice Video

Il malvivente è stato fermato da un carabiniere libero dal servizio

4commenti

PARMA

In stazione con un motorino rubato: denunciati un 20enne e un 17enne

I ragazzi abitano a Solignano

1commento

TV PARMA

Parma calcio, stasera a Bar Sport parla la società: in studio Malmesi

CULTURA

Parma capitale 2020: «Evviva! E ora tutti al lavoro senza perdere tempo»

I giudizi del comitato scientifico

2commenti

PARMENSE

L'Inail acquista la nuova sede dell'istituto Solari di Fidenza

parma

Lucarelli non molla: "Per la A ci proveremo fino alla fine"

1commento

PARMA

Il centro muore? Lettori uniti: "Servono incentivi e sicurezza"

Continua il dibattito fra i parmigiani

1commento

Iren

Parma-Venezia al Tardini, esposizione contenitori rifiuti sabato entro le 9: le vie coinvolte

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

1commento

Cambio vita

Andrea, da Bogolese al giro del mondo

PARMA

Cinquanta ragazzi di Baganzola a scuola... di golf Foto

FIDENZA

Addio a Graziella, per 40 anni impiegata all'Aci

PARMA

Eramo, Lavagetto e Pezzuto: "Niente sala civica per Forza Nuova, bastava modificare il Regolamento"

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

politica

Agenda elettorale: oggi Renzi a Parma, domani Salvini a Busseto e Traversetolo

1commento

Scuola

Diritto alla disconnessione per i docenti: opinioni a confronto

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Tajani l'europeista incubo di Salvini

di Vittorio Testa

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

ITALIA/MONDO

scienza

Creato negli Stati Uniti un embrione ibrido pecora-uomo

PALERMO

Facevano prostituire la figlia di 9 anni: arrestati i genitori e due clienti

1commento

SPORT

Altri sport

Il mondo della pallanuoto piange Roberto Gandolfi

calcio

Galliani: "Li insolvente? No, ha presentato le credenziali"

SOCIETA'

roma

Via vai di calvi in negozio: droga nascosta nei bigodini, arrestato parrucchiere

GAZZAFUN

Tutti 18enni: ecco un nuovo quiz della patente

MOTORI

MOTORI

Mazda CX-5 subito amici: il Suv dal feeling immediato

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto