-4°

PIAZZALE LUBIANA

Vendevano cocaina, hashish e marijuana: arrestati grazie alla segnalazione di alcune mamme

I carabinieri hanno arrestato due giovani della Nigeria

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Emma Chambers

Emma Chambers

Gran Bretagna

Morta Emma Chambers, sorella di Hugh Grant in "Notting Hill"

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

social

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

Ferragni e Fedez: gravidanza a rischio. L'affetto social dei follower

INSTAGRAM

Ferragni e Fedez: gravidanza a rischio. L'affetto social dei follower

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Ricevi gratis le news
9

Piazzale Lubiana: due pusher nigeriani arrestati dai carabinieri grazie alla segnalazione di alcune mamme. Gli uomini del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Parma hanno arrestato i due malviventi - uno di di 25 anni, l’altro di 23 - grazie appunto alla segnalazione di un gruppo di donne. Queste, mentre si trovavano in piazzale Lubiana con i figli, hanno notato un gruppo di cinque extracomunitari che, nel piazzale, bevevano e schiamazzavano. Hanno perciò avvertito i carabinieri che, arrivati sul posto, li hanno bloccati e perquisiti trovando addosso a due di loro due tavolette di hashish del peso di 60 grammi, 135 euro probabilmente provenienti dall’attività di spaccio, tre dosi di cocaina e due di marijuana. I militari li hanno arrestati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • simone

    14 Febbraio @ 17.20

    E se la attività di controllo del territorio è affidata alle mamme... Beh allora siamo a posto. possiamo pure andarcene dal nostro paese e lasciare le chiavi a nigeriani camorristi mafiosi e ndranghetisti....

    Rispondi

    • 14 Febbraio @ 17.28

      (dalla redazione) Le segnalazioni dei cittadini, come in questo caso, sono importanti.

      Rispondi

  • filippo

    14 Febbraio @ 13.08

    A breve seguiranno le proteste dei centri sociali

    Rispondi

    • silviococconi

      14 Febbraio @ 16.19

      Ma le mamme erano loro le compratrici od i figli ?! ... E nel secondo caso, li controllino ed educhino meglio !? ... I "pushers" sono cmq. sempre "venditori ambulanti" di una rete che si serve di loro e resta impunita: arrestare loro per torchiarli ed arrivare alla rete-vendita più alta, magari mafiosa o 'ndranghetista !? ... Redazione non lo supponete mai questo, anche solo per ipotesi perchè senza prove ?! ...

      Rispondi

      • filippo

        14 Febbraio @ 19.24

        guarda che, forse il PARTITO NON TE LO HA DETTO, ma la mafia nigeriana in Italia non prende ordini da nessuno...è forte ed ha un esercito infinito, a Parma centinaia di ciclisti

        Rispondi

        • 14 Febbraio @ 19.30

          (dalla redazione) A noi per ora non risultano inchieste o denunce a Parma per reati associativi nei confronti di persone di nazionalità nigeriana o africana in genere, anche se è vero che la Direzione nazionale antimafia nei giorni scorsi ha diffuso una relazione molto allarmata sulla ramificazioni della malavita nigeriana in Italia.

          Rispondi

        • filippo

          14 Febbraio @ 21.59

          e secondo vai le centinaia di ciclopusher nigeriani che li manovra? La Sacra Corna Unita? A me pare difficile...sono cosi tanti e potenti che non hanno certo bisogno di altri.

          Rispondi

        • 14 Febbraio @ 22.05

          (dalla redazione) Resta il fatto che ad oggi non ci risultano inchieste o denunce in questo senso. E quando ci saranno ne daremo conto come sempre.

          Rispondi

      • 14 Febbraio @ 16.36

        (dalla redazione) Nel breve pezzo è spiegato che le mamme erano nel piazzale perché lì si riuniscono per fare giocare i bambini.

        Rispondi

Lealtrenotizie

«Undici colpi nel mio bar: un incubo»

Via Picasso

«Undici colpi nel mio bar: un incubo»

Ex Eridania

Rubata di nuovo la bacchetta di Toscanini

WEEKEND

Tra sci, escursioni e tavole golose: l'agenda della domenica

Attore

Addio a Poletti, recitò con Fellini

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

AMMINISTRATIVE

Nasce il progetto civico «Siamo Salso»: «Insieme per costruire il futuro»

GAZZAREPORTER

Domenica, ore 7: "Sta nevicando abbondantemente a Panocchia" Foto

Traversetolo

I profughi spalano la neve: tregua tra Comune e Betania

In treno

Violinista dimentica la valigia, «miracolo» della Polfer

VIADANA

Sequestrato un furgone carico di agnelli maltrattati

PARMA 2020

Capitale della cultura: svelati tutti i progetti

felino

Ladri sbadati beccati dalla polizia grazie al gps Video

APPENNINO

Il sindaco Lucchi: "Gelo e neve in arrivo, lunedì scuole chiuse a Berceto e Ghiare"

Serie B: 27a giornata

Empoli in testa all'ultimo istante. Cade il Frosinone. Solo il Bari ne approfitta. La Cremonese non scappa

APPENNINO

Frana sulla strada fra Varsi e Ponte Lamberti: operai al lavoro Video

VIABILITA'

Buche in A1: problemi anche nel tratto parmense dell'autostrada

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Confronti? No grazie. Meglio i monologhi

di Francesco Bandini

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

napoli

Uccide il suo datore di lavoro dopo una lite per 100 euro

ORVIETO

E' morto Folco Quilici: il grande documentarista aveva 87 anni

SPORT

olimpiadi invernali

Ester Ledecka oro anche nello snowboard, male gli azzurri

parma calcio

D'Aversa su Parma-Venezia: "I ragazzi hanno spinto dall'inizio alla fine" Video

SOCIETA'

MODA

Borsalino, la finanza sequestra il marchio: si può vendere Foto: star di Hollywood

Irruzione

Lo streaker più famoso colpisce (ancora) alle Olimpiadi Gallery

MOTORI

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day