15°

29°

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Notiziepiùlette

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

gazzareporter

Incidente in via Montanara. Una lettrice "L'ennesimo nella curva"

9

Incidente in via Montanara, all'incrocio con strada Antognano, tra l'ingresso posteriore del Campus Universitario e Gaione. Un frontale. Non risultano feriti gravi. A segnalarlo è una lettrice-reporter, tempestiva e precisa, da volti alti in un'ideale pagella dei nostri "gazzareporter". Federica, comunque, aggiunge: "E' l'ennesimo incidente qui. Data la frequenza di questo tipo di sinistri, è evidente che si tratta di una curva pericolosa, in quanto molto stretta, praticamente ad angolo retto, e capita che chi proviene da Gaione in direzione centro non riesca a tenere la carreggiata, sbandando e, se la sfortuna vuole che qualcuno passi di lì, andando a sbattere contro chi proviene in direzione opposta. Sarebbe interessante analizzare la percentuale di sinistri in questa curva e studiare soluzioni che possano prevenire, come dissuasori o altri strumenti idonei.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

commenti 9
  • Daniela

    02 Settembre @ 10.18

    Sono 20 anni che ogni anno per tutta la durata dell'estate faccio quella strada due volte al giorno. La curva è sì stretta e pericolosa ma si sbanda se ci si arriva a velocità sostenuta. Se si affronta con un pò di sale in zucca problemi non ce ne sono. Ci sono i soliti fenomeni che arrivando da Parma "tagliano la curva" pur essendoci segnaletica a terra che invita a stare sull'esterno della curva e quelli che arrivano da Gaione sentendosi novelli Schumaker salvo poi sbandare per la velocità. Dei dissuasori in entrambe le carreggiate prima della curva potrebbero forse risolvere il problema senza spese eccessive.

    Rispondi

  • la rivolta di atlante

    02 Settembre @ 03.49

    la rivolta di atlante

    UNA CURVA PERICOLOSA DA SEMPRE ..... OGNI ESTATE ALMENO TRE INCIDENTI PER 50 ANNI FANNO 150 - 250 AUTO DAL CARROZZIERE ...... MA CHIUDERE IL FOSSO E RIDISEGNARE LA CURVA ???? NULLA DA ALMENO 20 GIUNTE COMUNALI .... E' IL PAESE DELLA GRANDE BELLEZZA ... E ZERO CONCRETEZZA.

    Rispondi

    • ab9pr

      02 Settembre @ 11.12

      alberto_bianco@alice.it

      Mi dispiace smentirti ma non è cosi ... Sono già parecchi anni, diciamo 15, che la curva è stata prima di tutto allargata rispetto ad una volta. Secondariamente è ben indicata dalla segnaletica verticale e proprio in prossimità della curva, sia da una parte che dall'altra, ci sono quelle frecce luminose (enormi) che accendono le luci in direzione della curva stessa ... è inutile buttarla sempre in politica ... in questo caso sarebbe stato sufficiente guardare la segnaletica e guidare ad una velocità normale ... le giunte comunali non c'entrano proprio un bel niente ...

      Rispondi

      • la rivolta di atlante

        02 Settembre @ 17.07

        la rivolta di atlante

        E ALLORA FACCI DUE DOSSI E UNA SECURITY ZONE SUL PRATO DEL CONTADINO COSI' HAI UNA SICUREZZA IN PIU' .... NON SERVE LA POLITICA MA L'INTELLIGENZA E LA VOLONTA' DI RISOLVERE LE GRANE .... ALTRA E' LA CURVA IN VIALE VITTORIA ... ANCHE LI' SBAGLIATA DA ANNI ... SE LA VELOCITA' NON E' NORMALE ... NEANCHE E' NORMALE GODERE DEGLI INCIDENTI.

        Rispondi

  • ab9pr

    01 Settembre @ 22.55

    alberto_bianco@alice.it

    @Michele ma co dit?! Fatti qualche giorno di vacanza...sei un disco rotto. Quella curva l'ho fatta migliaia di volte da e verso Parma...é ben segnalata ed é li da sempre, dice bene @Carlo ormai in macchina si fa tutto tranne che guidare guardando la strada.

    Rispondi

  • gigiprimo

    01 Settembre @ 22.47

    vignolipierluigi@alice.it

    Tutte le curve portano fuori se si affrontano a velocità inadatte. Se poi uno non conosce la strada, legga i cartelli ! Altrimenti, se non riesce a leggerli si prenda un navigatore umano che gli legga le cartine!

    Rispondi

  • David

    01 Settembre @ 21.55

    Su una strada del genere il triangolo non va messo ad almeno 50 metri di distanza? A cosa serve pochi metri prima del punto critico? Copio-incollo da un sito Internet. "Il triangolo è obbligatorio solo fuori dai centri abitati (strade extraurbane e autostrada); deve essere usato quando il veicolo in avaria o il carico rovesciato non è visibile ad almeno 100 m; il triangolo va posto ad una distanza di almeno 50 m dal veicolo (se su autostrade o strade extraurbane principali, a 100 m), e in modo che sia visibile ad almeno 100 m di distanza. Va posto sulla medesima corsia del veicolo fermo, e a 1 m di distanza dal ciglio della strada."

    Rispondi

Mostra altri commenti