LEGA PRO

Il Parma c'è e cala un tris di vittorie importante: 2-0 a Lumezzane

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Ricevi gratis le news
6

Scavone all'inizio del primo tempo, il capitano, Lucarelli all'inizio del secondo tempo. Qualche ghiotta occasione per il Parma e un paio di opportunità per il Lumezzane che ha fatto tanto gioco. Due a  zero e i crociati, senza mai soffrire, va detto, anzi l'ha intepretata al meglio (difesa quasi perfetta), espugnano Lumezzane.

Lucarelli nella storia: ha segnato in ogni categoria

Alessandro Lucarelli entra nella storia del Parma. Il capitano crociato ha infatti segnato il gol del 2-0 contro il Lumezzane nella 21a giornata di Lega Pro e, grazie a questa rete, ha conquistato un record storico: con la maglia del Parma Lucarelli ha infatti segnato in tutte le categorie, dalla Serie A alla Serie D

Le altre partite: perde solo la Reggiana

Nessun "regalo" dagli altri campi: il Venezia ha vinto, il Pordenone ha stravinto (5-0 con il Forlì). Ha vinto anche il Padova, ha perso solo la Reggiana. Venezia prima a 42 punti, Pordenone dietro a 41 punti e davanti a Parma, Padova 39. Reggiana 37. 

Risultati

Albinoleffe - Padova 0-3
Ancona - Reggiana 1-0
Bassano - Teramo 2-1
Lumezzane - Parma 0-2
Modena - Feralpisalò 4-1
Pordenone - Forlì 5-0
Sambenedettese - Maceratese 0-1
Santarcangelo - Fano 1-0
Sudtirol - Gubbio 2-2
Venezia - Mantova 3-1

CLASSIFICA: Venezia 42 punti; Pordenone 41; Padova, Parma 39;  Reggiana 37; Gubbio 35; Bassano 33; Sambenedettese 31; Feralpisalò 29; Santarcangelo 27; Albinoleffe 26; Maceratese 24; Sudtirol e Ancona 23; Lumezzane 22; Forlì, Modena, Teramo 19; Mantova 18; Fano 16.

 La partita in pillole

62' Prima Lucarelli manca di poco l'aggancio a due passi dalla porta del Lumezzane, poi un diagonale di Guazzo finisce a lato di pochissimo

53' Raddoppio del Parma: punizione di Corapi dalla sinistra, salta Lucarelli sul secondo palo e colpisce di testa. Gol. Parma 2 Lumezzane 0

50' Pressa il Lumezzane: ritmi un po' più elevati

Gol a parte, una parata di Zommers e una clamorosa occasione per i crociati non sfruttata. Tanto Lumezzane (come gioco) ma senza essere pericoloso. Il primo tempo finisce 1-0 per il Parma

41' Il Lumezzane continua a fare gioco senza rendersi pericoloso, ma il Parma si difende

32' Malinteso tra Calaiò e Guazzo: il Parma perde un'occasione clamorosa. 

19' Lumezzane pericoloso con  Russini che salta due difensori crociati e scarica: ma Zommers devia in angolo un tiro pericoloso (il pallone gli ha rimbalzato davanti)

10' Il Parma perde uno dei suoi giocatori più in forma, Baraye. Infortunato non ce la fa a proseguire: dentro Guazzo

5' Fa tutto Baraye, ma Scavone è doppiamente bravo a seguire l'azione e a realizzare il suo terzo gol in campionato

Commento prepartita

Nel momento in cui il Parma ha ritrovato una marcia da grande squadra, degna candidata alla promozione, le sue principali avversarie sono incorse in una serie di scivoloni (e va ringraziato in particolare il Forlì capace di battere Reggiana e Venezia) che le hanno zavorrate, cosicché, appena girata la boa di metà campionato, i crociati sono ancora in piena corsa per la vittoria finale. Diciamo pure, anzi, che in questo momento sono la formazione con più vento in poppa. Per le rinfrancanti vittorie nei due derby, certo, ma soprattutto per il modo autorevole con cui le ha centrate. La squadra ha subìto una metamorfosi, questo è sotto gli occhi di tutti, e le sensazioni che adesso regala quando gioca sono assai confortanti.
Oggi il calendario propone la trasferta di Lumezzane (dalle 14.30 la cronaca minuto per minuto sul nostro sito e la partita in diretta su Tv Parma) ed è fondamentale che il Parma porti a casa altri tre punti.

Per la classifica, naturalmente, che non potrebbe che migliorare, ma anche per dare a se stessi e alle avversarie un segnale preciso. Il campionato adesso va in letargo, tutti cercheranno rinforzi sul mercato e avranno tre settimane per cercare di rimodellare la squadra per poi ripresentarsi al via più competitivi. Ma un conto è arrivare alla pausa in affanno, quasi aggrappandosi a essa come a un salvagente, e un altro è invece rammaricarsi di non poter tornare subito in campo da tanto si è in forma. Trascorrere quasi un mese con il morale alle stelle è meglio che farlo da depressi. Detto questo, vincere e perdere a Lumezzane non è facile. Già, perché i bresciani hanno subito solo 15 gol in tutto il campionato, miglior difesa del girone, e ne hanno segnati solo 12, due più del Forlì.

Le formazioni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco850

    30 Dicembre @ 23.03

    e hop... la regia adesa l'è indrè!

    Rispondi

  • giuliano

    30 Dicembre @ 19.17

    ha fatto tutto la difesa - dopo l'uscita di baraye il parma ha giocato in 10 - uber alles lucarelli, corapi, calaio'

    Rispondi

  • Giorgio

    30 Dicembre @ 17.15

    gioger@alice.it

    Non si può certo dire che sia stata una partita entusiasmante, ma a questo punto penso che possiamo dire di avere una SQUADRA: da quando il timone è passato in mano a D'Aversa i ragazzi hanno capito probabilmente qual'è lo spirito con cui le partite vanno affrontate in Lega Pro. Pochi fronzoli, freddezza, grinta, anticipo e cinismo: i segreti per fare bene in questo campionato sono questi. Attributi di cui, dispiace dirlo, il Parma di Apolloni era completamente sfornito. Certo non incontreremo sempre il Lumezzane (solo il n° 10 e il 13 guardabili), ma se l'atteggiamento è questo ne vedremo delle belle: ora pochi innesti al mercato (e sono convinto che con un Parma in queste condizioni anche giocatori di maggior pregio potrebbero venire più volentieri e più motivati), e poi saremo davvero liberi di sognare. Per il bel gioco c'è tempo, ma noi vogliamo innanzitutto l'impegno, e questo da quando è arrivato D'Aversa non si può certo dire che sia mancato: e se poi assieme all'impegno arrivano anche le vittorie (13 punti su 15 conquistati) tanto meglio. Peccato per l'infortunio a Baraye (speriamo che non sia niente di grave... lui è davvero fondamentale), ma anche qui c'è tempo per recuperare. I migliori? In una squadra compatta com'è il Parma adesso è difficile dare voti perchè non c'è un'individualità che spicca, ma a me oggi sono piaciuti molto Lucarelli, Corapi, Scavone, Calaiò. Baraye ha toccato una palla e ha fatto un assist, quindi che dire? Bravi tutti comunque, nessuno escluso. Ora un augurio di Buon Anno a tutti e di buon lavoro per il DS Faggiano. FORZA CROCIATI!!!!!!!

    Rispondi

  • Gigi

    30 Dicembre @ 16.36

    In serie B non ha segnato con la maglia crociata

    Rispondi

    • Antico

      31 Dicembre @ 01.26

      Come dire Sgarbi... Capra! (ovviamente si scherza) ps giusto per conferma: https://it.wikipedia.org/wiki/Parma_Football_Club_2008-2009 e altri

      Rispondi

    • 30 Dicembre @ 17.46

      Due le reti del capitano nel campionato di Serie B 2089-2009: al 66'di Livorno-Parma e al 76' di Parma-Albinoleffe. Volendo ce ne sarebbe una nel 2000-2001 con il Piacenza, ma in Coppa Italia ma la squadra era in B.

      Rispondi

Lealtrenotizie

Colorno, tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini all'alba: "Chiederò stato d'emergenza"

colorno

Tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini all'alba: "Chiederò stato d'emergenza" Foto

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

1commento

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

4commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

SOCIETA'

gusto light

La ricetta a tema - I biscottini di Santa Lucia

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS