12°

23°

Parma

I disegni dei bambini nelle fondamenta della nuova "Anna Frank"

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein: Lory del Santo, osceno denunciare dopo vent'anni

Hollywood

Lory del Santo: "Weinstein, osceno denunciarlo dopo vent'anni"

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Ricevi gratis le news
0

Al via i lavori alla scuola Anna Frank, che prevedono la costruzione di un nuovo corpo di fabbrica, che ospiterà palestra, mensa e sarà dotato di un tunnel di collegamento con le aule esistenti. Si tratta del primo stralcio dei lavori che verranno, poi, completati con il secondo stralcio che prevede la realizzazione del nuovo teatro-auditorium.
La prima pietra è stata posata questa mattina alla presenza del sindaco Federico Pizzarotti, del vicesindaco Nicoletta Paci, dell'assessore ai lavori pubblici Michele Alinovi, della dirigente scolastica Graziana Morini, dei tecnici di Parma Infrastrutture l'ingegner Fulvio Vignola ed il geometra Marco Ferrari e dei rappresentanti della ditta appaltatrice ECL Consorzio Stabile. Le classi quarte della scuola primaria hanno fatto un disegno che è stato inserito con la pergamena nel cilindro che il sindaco Pizzarotti ha posto nella gettata di cemento con cui sono statti dati avvio a lavori.

Nel disegno che i bambini delle quarte elementari hanno inserito nel cilindro con la pergamena posta dal sindaco nelle fondamenta della nuova scuola, gli alunni delle quarte hanno documentato il cambiamento della loro scuola con disegni, una poesia e tanti pensieri. L'hanno pensata spaziosa e con un grande giardino. Sono intervenute anche le maestre Cristina Di Patria e Chiara Maria Dallara che ha ricordato la sua bella esperienza. “Ho inaugurato questa scuola da bambina come alunna – ha ricordato – e penso che sia importante il messaggio di oggi: imparare a investire nel futuro per lasciare qualcosa di più bello per chi verrà dopo”.

Per non interrompere l'attività didattica, all'Anna Frank, verrà prima costruito il nuovo edificio palestra e mensa e poi abbattuto quello vecchio. Per la scuola di via Pini sono previsti investimenti per 4 milioni e mezzo di euro in tre anni, di questi un milione è stato finanziato, tramite bando, dalla Regione Emilia Romagna.

Il progetto per la “nuova” scuola "Anna Frank" prende avvio oggi con la posa della prima pietra e l'installazione del cantiere per la costruzione di un nuovo corpo di fabbrica, che ospiterà palestra, mensa, in sostituzione di quelli esistenti, che verranno, poi, abbattuti una volta ultimata la struttura iniziata oggi. In pratica si costruirà mezza scuola senza interferire sull'attività didattica. Si tratta di un progetto che è stato condiviso con la dirigenza scolastica dell'Anna Frank e con i genitori della scuola ed ha coinvolto l'assessorato ai lavori pubblici e quello alla scuola in un percorso volto a garantire la massima sicurezza nei lavori ed, al contempo, la continuità didattica.

La soluzione adottata dal Comune è stata quella di procedere per stralci. Prende avvio, quindi, il primo stralcio di lavori con un investimento pari a due milioni e mezzo di euro per la costruzione del nuovo corpo che comprende la palestra, la mensa e il tunnel di collegamento con le aule esistenti.

A bilancio, poi, è stato previsto un altro milione di euro per il secondo stralcio dei lavori, che comprende la costruzione del teatro-auditorium, la demolizione dell'attuale corpo di fabbrica e la parziale sistemazione dell'esterno.

Parte dei lavori saranno realizzati in estate per evitare di intralciare o interrompere l'attività didattica. Nel 2017 si completerà l'opera con la riqualificazione degli spazi esterni della scuola grazie ad un ulteriore investimento di un milione di euro, per una spesa totale di 4 milioni e mezzo destinati all'Anna Frank, il tutto senza interruzioni dell'attività didattica e con la massima attenzione a garantire il miglior funzionamento possibile dell'edificio. Da questo punto di vista sono arrivate garanzie anche dal responsabile della sicurezza e dai progettisti: agibilità garantita, piano di emergenza sempre in funzione, limitazione al massimo di polveri e rumori del cantiere. L'Anna Frank avrà dunque a disposizione un nuovo edificio in piena funzionalità per mensa e palestra, entro la primavera del 2017.
Al termine dei lavori la scuola di via Pini diventerà una specie di modello per la sicurezza, l'adeguamento sismico ed efficienza energetica. 

(foto del Comune) 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Via libera della Giunta al progetto esecutivo di valorizzazione e recupero del limite Nord-Est del Parco Ducale. Sarà demolito il muro su viale Piacenza. Stanziati 1.281.000 euro

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

4commenti

monchio

Cade da una balza rocciosa: grave un cercatore di funghi 88enne

Anteprima Gazzetta

Intervista all'avvocato parmigiano che sparò ai ladri

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

Tra viale Vittoria e via Gulli

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

E' da rivedere per il 66% dei tifosi che hanno risposto al nostro sondaggio

1commento

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

E' al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

Regione

Bagarre sulla chiusura dei punti nascita

1commento

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

6commenti

SALUTE

Dire addio ai malanni di stagione seguendo semplici suggerimenti

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

10commenti

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: è Willy l'ottavo finalista

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

LAMPEDUSA

Donna denuncia: tentata violenza da parte di 5 migranti

2commenti

SIRIA

Raqqa è stata liberata Il video

SPORT

CHAMPIONS

Napoli battuto a Manchester: recrimina per un rigore sbagliato

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

SOCIETA'

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

USA

California, cane-eroe resta col gregge, lo salva dal fuoco

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»