23°

32°

compleanno

I 50 anni di Osio: «Fin qui mi sono divertito»

Ricevi gratis le news
0

Auguri unico sindaco di Parma....sei sempre immortalato a casa mia....TVTB zio..... 

Con queste parole, e con la foto che vi riproponiamo, Sandro Melli ha fatto gli auguri al suo "gemello" (o zio) Marco Osio. Un simbolo del primo Parma di Nevio Scala, capace di scalare dalla serie B al trionfo europeo di Wembley. E gli auguri di Melli sono certamente gli auguri di tutti gli sportivi parmigiani, che a un certo punto appellarono Osio come "sindaco" di Parma. Un sindaco nato (evidentemente Parma era nel suo destino) proprio il giorno di Sant'Ilario.......

Oggi, la Gazzetta di Parma lo ha intervistato a firma di Vanni Zagnoli.

.............

Oggi compie 50 anni Marco Osio, il «sindaco» di Parma, uno dei giocatori più amati dai tifosi crociati, per quelle 6 fantastiche stagioni, dall’87 al '93 trascorse in gialloblù. Marco è marchigiano, ma è rimasto a vivere a Parma.

(...) l ricordo più bello in gialloblù?

«Non ce n’è uno in particolare, sono stati tre anni in serie B e altrettanti in A ricchi di emozioni e risultati. Strepitosi».

Il Parma è ripartito con Gigi Apolloni in panchina, Lorenzo Minotti dt e Nevio Scala presidente.

«Stanno facendo un lavoro eccezionale, non avevo dubbi, dal momento che si sono riuniti gli industriali parmensi. Non è mai facile vincere, ma con un potenziale così sicuramente sei avvantaggiato. Sono partiti all’ultimo momento, ma con una squadra molto competitiva, per la categoria. Sono venuto allo stadio per la gara con il Forlì e poi con il Romagna Centro».

Chi è l’Osio del Parma di oggi?

«Non esiste… Mi piace molto Corapi, di categoria superiore, seppur piccolo si fa sentire: ha qualità, dinamismo e segna; è un centrocampista moderno, un lusso per la serie D. Melandri, inoltre, potrebbe essere il funambolo che spezza sempre il ritmo e le difese».

Nel calcio mondiale chi le somiglia?

«Nessuno, sono unico (sorride). Non è facile trovare un centrocampista come me, ero un po’ naïf, senza ruolo. Gli equilibri del Parma di Scala erano talmente belli che mi permettevano di svariare, partendo dalla destra. Mi dicono che sia stato il primo falso nueve, ero indisciplinato, la scheggia impazzita: mandavo in difficoltà gli avversari, spesso però anche i compagni, che pure mi coprivano, in particolare Grün».

Il suo gol più bello?

«In Catanzaro-Parma, su angolo di Pizzi, nell’anno della promozione. E poi in semirovesciata, contro la Roma, in A. Il più importante fu il 2-0 con la Juve, nel '92, perchè ci offrì la certezza della coppa Italia, al Tardini».

Fa ancora pazzie, tipo quelle con Tino Asprilla?

«Mi sono calmato molto, sto invecchiando. Vediamo domani se torno bambino, almeno per un po’. Mi sono divertito molto».

.....Articolo completo sulla Gazzetta di Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

neviano

Attenzione, attraversamento cinghiali. Riuscite a contarli tutti? Video

2commenti

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rocchetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

1commento

COLLECCHIO

Talignano invasa da cinghiali e nutrie: la protesta dei residenti

Lamentele anche a Pontescodogna: «Troppe strade sconnesse»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

spagna

Barcellona, la polizia: "Cellula smantellata". La Catalogna smentisce

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

viabilità

Ritorni e partenze, traffico in intensificazione sulle autostrade Tempo reale

calestano

Mai dire Baganzai: la sfida (anche) dei video

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti