15°

29°

Castelnovo Monti

"Vado e ammazzo mia moglie": arrestato con una mazza

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Ricevi gratis le news
0

Per anni avrebbe subito le minacce e le aggressioni del marito, che in una circostanza schiaffeggiandola le aveva anche fatto cadere un dente. Episodi di maltrattamenti che la donna non ha mai denunciato, ma che tuttavia hanno incrinato il matrimonio fino alla decisione, ad inizio anno,di andare via di casa con l’intento di separarsi.

Una decisione che non è stata però accettata dal marito, un 55enne reggiano, che all’indomani dell’uscita di casa della moglie ha iniziato a tempestarla di telefonate e sms dai contenuti esplicitamente minacciosi. Il marito a più persone aveva anche annunciato di volerla ammazzare e il Maresciallo dei carabinieri del paese da tempo seguiva con attenzione la situazione dei due coniugi. 

E ieri l’uomo, che era riuscito a localizzare la nuova casa della moglie, dopo aver “confidato” a un conoscente le intenzioni di volerla uccidere, armato di una mazza da baseball in ferro usciva da casa dirigendosi verso l’abitazione della donna. L’allarme al 112 dei Carabinieri, da parte di chi aveva raccolto la “confidenza”, giungeva nella tarda mattinata. I Carabinieri di Casina e Villa Minozzo, dopo aver raggiunto la nuova abitazione della moglie che veniva invitata a non aprire a nessuno, si appostavano nei pressi mentre i Carabinieri del Nucleo Operativo e del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Reggio Emilia istituivano posti di controllo lungo le strade afferenti l’abitazione della possibile vittima.

L’auto dell’uomo veniva intercettata e fermata lungo la statale 63. Alla guida il 50enne reggiano che alla vista dei militari si lasciava andare in un pianto liberatorio ammettendo le sue intenzioni. Nei sedili posteriori i Carabinieri trovavano la mazza in ferro che veniva sequestrata. L’uomo veniva condotto in caserma dove i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile unitamente ai colleghi delle stazioni di Casina e Villa Minozzo al termine di tutti gli accertamenti lo arrestavano con l’accusa di atti persecutori. La moglie al riguardo formalizzava la denuncia riferendo di violenze psichiche e fisiche che subiva da anni e che non aveva mai denunciato, inducendola comunque alla fine dell’anno scorso a lasciare il marito.

Ma l’uomo all’indomani dell’uscita di casa della moglie ha posto in essere una serie di condotte persecutorie (telefonate minacciose, sms dove minacciava di ucciderla) che hanno generato in lei e nel suo nuovo compagno un forte stato di paura e ansia. Condizione più che giustificata, dall’esito dell’attività congiuntamente condotta dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Castelnovo Monti e da quelli della Stazioni di Villa Minozzo e Casina. Il 55enne reggiano al termine delle formalità di rito è stato incarcerato a disposizione della pm Maria Rita Pantani,  titolare di quest’ennesimo episodio di violenza sulle donne.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

9commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

2commenti

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

16commenti

METEO

Arriva una nuova ondata di caldo africano

Già finita tregua, da mercoledì temperature tornano sopra media

1commento

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

1commento

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

usa

Scontro fra treni a Filadelfia, 33 feriti

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

Usa

Quando la "diva" Luna oscura totalmente il sole  Foto

tg parma

Agosto 1984, quando i parmigiani andavano alla piscina Ex Enal Video

1commento

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti