SALUTE

Quando il design aiuta le mani impacciate

Dieci oggetti di uso quotidiano progettati per chi soffre di reumatismi: dal pelaverdura alla pinza bancomat, dallo svitatappi all'acchiappacintura

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Ricevi gratis le news
0

Per chi soffre di malattie reumatiche, la vita può essere una corsa ad ostacoli anche nei piccoli gesti quotidiani: ai fornelli, in auto, per strada, al bancomat. Manca a volte un aiuto semplice, ma difficile da realizzare: perchè chi per mestiere progetta non ci pensa, e l'input deve arrivare da chi vive il problema sulla propria pelle.
Con questo spirito nelle scorse settimane scorse (sull'onda delle iniziative per la Giornata del malato reumatico, caduta a metà ottobre) si sono tenute al +Lab, unità di ricerca del Politecnico di Milano, giornate di lavoro con un team particolare: pazienti con malattie reumatiche, designer e progettisti, terapisti occupazionali, reumatologici. Tutti uniti con l'ambizione - riuscita, a conti fatti - di creare oggetti di uso comune adatti a chi ha problemi articolari.
Il progetto, chiamato «Noi non ci fermiamo», è stato promosso dall'azienda farmaceutica Roche in collaborazione con le associazioni Anmar e Apmar e, appunto, +Lab. Nello spirito solidaristico dell'iniziativa, i risultati del workshop sono stati poi messi online (su http://www.piulab.it/projects/noi-non-ci-fermiamo#cover): non solo la descrizione degli oggetti e le foto dei prototipi, ma anche i file progettuali per poterli realizzare da soli, con una semplice stampante 3D.
I pazienti hanno scelto gli oggetti da realizzare, hanno valutato con designer e ingegneri i prototipi, li hanno provati e proposto come modificarli. A loro volta i designer hanno fotografato le mani «impacciate» mentre usavano gli oggetti, in modo da elaborare prodotti che venissero incontro alle difficoltà dei pazienti.
Dieci i progetti elaborati, alcuni innovativi. Fra questi, ad esempio, un «fiore» di plastica con al centro uno svita-tappi: design giocoso che non dimentica l'ergonomicità e aiuta ad ottimizzare le forze per svitare tappi di bottiglie o prodotti per la pulizia della casa. C'è poi la pinza multiuso (elaborata in due diverse varianti) per estrarre il bancomat dal distributore di contante o dal portafogli ed afferrare le banconote. Per agevolare la presa sulle penne e sulle posate è stata creata un'impugnatura multiuso in plastica morbida, per raccogliere da terra oggetti caduti una pinza che consente di non chinarsi nè piegarsi. Con lo stesso intento è stato progettato un calzascarpe allungabile e poi ripiegabile, facile da portarsi dietro in borsetta. Ma ci sono anche l'«acchiappacintura», per chi ha difficoltà ad allacciarsi la cintura in auto, il pelaverdura con impugnatura facilitata, e l'oggetto che aiuta a farsi lo shampoo. Strumenti che, a ben vedere, potrebbero semplificare la vita anche a chi non ha particolari patologie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Piene record, perché e come è succeso

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è succeso

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perchè Parma non capì il suo talento?

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS