-2°

comune

Pizzarotti firma per liberalizzare la cannabis

E' il primo sindaco in Italia

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

10commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Ricevi gratis le news
44

Federico Pizzarotti è il primo sindaco in Italia a firmare la proposta di legge di iniziativa popolare per la liberalizzazione dell'uso della cannabis, sostenuta dai radicali.
Lo ha fatto oggi in Municipio ricevendo Luca Marola, il Canapaio Ducale, che gli ha sottoposto il testo del documento che si propone di portare la proposta di legge all'attenzione del Parlamento, dove già è depositata una proposta intergruppo firmata da tanti parlamentari di diverse appartenenze politiche.
L'obiettivo è la raccolta di 50.000 firme, necessarie per far sì che il parlamento si esprima sulla proposta.
A Parma le firme si raccolgono in piazzale Picelli 11, presso il Canapaio Ducale. Si potrà firmare anche il sabato dinanzi ai banchetti allestiti dai radicali, e dalla settimana prossima anche al DUC, dopo che i promotori avranno depositato gli stampati.

Leggi tutte le Top News: 24 ore PARMA - ITALIA/MONDO - SPORT

24 ORE PARMA - Top news città e provincia

24 ORE ITALIA-MONDO - Tutte le flash news 

24 ORE SPORT - Top news

Video Mondo: ecco i filmati più interessanti e curiosi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gianlucapasini

    30 Aprile @ 09.49

    Si sta preparando il terreno per andare nel PD.

    Rispondi

  • Michele

    30 Aprile @ 09.41

    mandra_sala@libero.it

    Credo che la lunga lista di commentatori -difensori del pizzarotto debbano riflettere su due punti : 1) la cannabis è una DROGA, da dipendenza ed è un facile punto di ingresso. Via via.... si cerca qualcosa di più "pesante" e si arriva alla morte. 2) Un pizzarotto che NON capisce questo.... e firma per la LIBERALIZZAZIONE della droga è INCOMMENTABILE anche per me. A Parma esistono il Canapaio Ducale, lo spaccio in qualsiasi ora e luogo. E perché a Parma questa giunta non ha mai combattuto lo spaccio di droga ?

    Rispondi

    • Paolo

      30 Aprile @ 13.20

      Punto 1) Non esiste un fatto di cronaca che dimostra che per la cannabis sia mai morto nessuno, diverso invece per alcool e sigarette e anche psicofarmaci. La dipendenza della cannabis è blanda (basta controllare nella tabella del FDA americana, al primo posto c'è la caffeina, che batte anche l'eroina. Attualmente nei negozi di dolciumi vendono finte bottiglie di spumante per bambini, per le feste, a base di coloranti e sostanze cancerogene. Per la stessa ragione diverranno tutti etilisti. Magari informarsi, studiare e citare le fonti quando si commenta. "Interessanti" gli studi di Serpelloni (Ministero salute) sugli effetti della Cannabis, che fanno capire quanto siano tendenziosi. In realtà la Cannabis ha importanti effetti medici, non il THC, ma la sostanza CBD. Diverso se parliamo di droghe vere e pesanti e sintetiche. Interessante sarebbe anche leggere la storia della Cannabis, sopratutto la parte di come in Usa è stata liquidata dalle multinazionali del petrolio.

      Rispondi

      • gianlucapasini

        30 Aprile @ 14.33

        Sei laureato in medicina? Ne sai più tu di Serpelloni e Gerra (http://www.gazzettadiparma.it/news/24-ore-parma/351068/Gerra---Droghe--leggere.html)? Hai il loro curriculum di studi e di pubblicazioni? Allora non fare il grillino di turno che pensa di saperne più di chi è titolato.

        Rispondi

  • Lavapiatti

    30 Aprile @ 08.45

    Dai ma santo Dio dateci un taglio di menarla col fatto dell'uso terapeutico...nessuno utilizza la canna a scopo terapeutico, quelli che vedo che la utilizzano alla fine di averne fumata una e poi un'altra e un'altra ancora hanno la faccia di un pesce al forno e la percezione del reale del 25-30%.. Volente o nolente è droga, e ora come ora non c'è nessuno, se non pochi casi, che la voglia utilizzare o che la utilizzi già con criterio!! "Oh dai ci spacchiamo" "si dai a bestia proprio"..ok vuoi fumartela? Bene te la fumi con i tuoi amici alle 2 di notte del sabato sera poi te ne vai a letto e ciao se stai male sono mo' cavoli tuoi, ma se si comincia a usarla come acqua o le sigarette, liberamente, a contatto con le altre persone, utilizzandola senza usare cervello, forse la cosa cambia leggermente? Davvero l'economia si deve SEMPRE BASARE SU UN QUALCOSA DI ILLEGALE O LIBERALIZZATO PER SFRACASSAMENTO DI SCATOLE?????

    Rispondi

    • Paolo

      30 Aprile @ 13.25

      Se controlla anche gli psicofarmaci (anche un sonnifero) agiscono con lo stesso meccanismo della cocaina e generano forte dipendenza, eppure vengono usati per finalità mediche, e tra l'altro c'è stato un boom di vendite del +600% negli usa. E' solo una questione di chi fattura, mi creda. Ad oggi non si può più nemmeno contare su una medicina pulita (visto che le statistiche indicano il 33% di corruzione). Stesso discorso varrebbe per vino e sigarette e caffè (creano dipendenza più forte della cannabis, fonte FDA americana) e provocano migliaia di morti e costi sanitari ... e sopratutto fatturato per multinazionali. Diciamo piuttosto che le masse, sono tutte un pò drogate di qualcosa, e che grandi pusher si litigano il mercato. Vino, sigarette, farmaci, cannabis, eroina, etc ... (allora torniamo al proibizionismo di tutto, modello fallimentare. Le droghe, come la prostituzione, esistono dalla notte dei tempi ... e sempre esisteranno)

      Rispondi

  • filippo

    30 Aprile @ 08.18

    premesso che non lo voto...ma dico Renzi ha depenalizzato nel 2014 il piccolo spaccio, cosi i soldi li prendono gli spacciatori ( a parma si sa dove sono e chi sono) e in galera non ci vanno più---e lo Stato non prende un euro....allora chi è più incosciente?

    Rispondi

  • Michele E

    30 Aprile @ 07.49

    Inguardabili!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Gara

La grande sfida degli anolini

1commento

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

2commenti

calcio

Il Parma s'accontenta

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III ha lasciato l'Egitto. Direzione Piemonte Foto

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

SPORT

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande