19°

Lastriconi in via Bixio

Ricevi gratis le news
1
Egregio direttore, in via Nino Bixio i Lastrìconi hanno colpito ancora. Rinnovando la gloriosa impresa compiuta alcuni anni fa quando - tanto per non sprecar pietre - lastricarono da ambo i lati quella vitale arteria con l’edificarvi colossali marciapiedi per un lungo tratto nei pressi di piazzale Barbieri (scambiato evidentemente, dato l'intensissimo traffico pedonale che giorno e notte vi regna, per la Fifth Avenue), hanno riproposto analoga operazione nei pressi del monumento a Filippo Corridoni. Avendo trasformato in piazza d’armi ad uso pedoni l’area compresa fra il monumento e via D’Azeglio, obbligano gli autobus a “farsi il pelo” incrociandosi nell’unico spazio che fiancheggia il monumento dal lato opposto. Il risultato l’ho sperimentato ieri. Provenendo in bicicletta dal Ponte di Mezzo stavo per immettermi in via Bixio, quando mi sono trovato la via sbarrata da due autobus fra loro incrociantisi. Non essendovi spazio alcuno per proseguire, ho aggirato il monumento, in questo modo invadendo la piazza d’armi riservata al traffico pedonale “nuovayorkese”. Ma non finisce qui. A partire da piazzale Corridoni si è lastricata via Bixio, da ambo i lati e per più tratti, con cubi di porfido (autentica passione romana dei Lastrìconi) per presunte piste ciclabili. Ovviamente i ciclisti - per non subire disagi ai glutei e ai polsi, messi a dura prova dalle vibrazioni provocate dal “pavé” - sono costretti a percorrere l’asfalto dove gli autobus si “bessiano” e le auto sfrecciano. L’operazione realizzata dai “riqualificatori” è, a dir poco, grottesca. Eppure, la soluzione c’era, semplice e di poco costo: mesi or sono invitai l’amministrazione comunale a tenere in maggior considerazione l’incolumità dei ciclisti riducendo le ciclopiche dimensioni di tantissimi marciapiedi, che sono peraltro assai costosi in termini di pietre e di lavori. “I fan col ch’i n’an voja” è il rassegnato mugugno che ho più volte sentito fuoriuscire dalla chiostra dei denti di parmigiani dialoganti in crocchi di non più di quattro persone. Ma, si sa, l’Italia è il Paese di don Abbondio, che ai soprusi reagiva con la frase: “Ma lor signori son troppo giusti, troppo ragionevoli!”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • pier luigi

    16 Settembre @ 11.03

    Ha ragione Guareschia (Giovannino) quando scrive: la troppa cultura uccide la cultura, lei ne è un tipico esempio! carissimo 'lesotutte'

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma - Entella 3 - 1: fai le tue pagelle

10' GIORNATA

Parma-Entella 3-1: fai le tue pagelle

Lealtrenotizie

incidente mortale

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

8commenti

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga: marocchino in manette

Studente straniero 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

TUTTAPARMA

«Al sóri caplón'ni», angeli in corsia

Lubiana

Il nuovo polo sociosanitario? Dopo 12 anni resta un miraggio

Se ne parla dal 2005, ma l'unica traccia è una recinzione malmessa. Storia di una struttura mai nata

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

32commenti

AUTOSTRADA

Incidente in A1: coda tra Parma e Fidenza questa mattina

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

GAZZAREPORTER

"Parcheggio inadeguato in via Jacchia"

Foto del lettore Andrea

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

RICCIONE

La vittima dell'incidente è a terra, 29enne filma l'agonia in diretta Facebook

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

SPORT

FORMULA 1

Hamilton, le mani sul Mondiale. Vettel 2°. Colpo di scena, Raikkonen 3°

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro