-5°

Lettere al direttore

Natura impazzita? No, violentata

1

 

Egregio direttore,
povera Sardegna, che catastrofe! Sedici morti, dolore e distruzione in uno dei posti più belli d'Italia. Ma mi fa rabbia leggere cose come «la natura impazzita», «il ciclone killer» «il destino infame». Possibile che non si capisca che questi disastri sono provocati in gran parte dalla stupidità umana? Possibile che non si capisca che sono in gran parte evitabili? Come? Ad esempio, non costruendo case (come è stato fatto) sul letto di un torrente, in secca 364 giorni all'anno ma che il 365esimo, con la pioggia di sei mesi caduta in poche ore, si è trasformato in una valanga d'acqua.
Elena Malpeli
Parma, 22 novembre
Egregio direttore,povera Sardegna, che catastrofe! Sedici morti, dolore e distruzione in uno dei posti più belli d'Italia. Ma mi fa rabbia leggere cose come «la natura impazzita», «il ciclone killer» «il destino infame». Possibile che non si capisca che questi disastri sono provocati in gran parte dalla stupidità umana? Possibile che non si capisca che sono in gran parte evitabili? Come? Ad esempio, non costruendo case (come è stato fatto) sul letto di un torrente, in secca 364 giorni all'anno ma che il 365esimo, con la pioggia di sei mesi caduta in poche ore, si è trasformato in una valanga d'acqua.
Elena Malpeli
Parma, 22 novembre

 

Gentile lettrice,
può darsi che qualche giornalista sia caduto nella trappola dei luoghi comuni e delle frasi fatte, ma in questi giorni tutti i quotidiani hanno evidenziato che in Sardegna (come, peraltro, in molti altri luoghi) la natura è stata violentata. Nella sua omelia, ai funerali delle vittime, il vescovo di Nuoro lo ha detto chiaramente: «Nella tragedia c'è anche il segno dell'uomo, che ha abusato della natura o l'ha abbandonata invece di difenderla». Pensi ad altre sciagure accadute in passato: l'uomo ha responsabilità enormi. Vogliamo ricordare il Vajont? In Sardegna la bomba d'acqua sarà stata anche imprevedibile, ma hanno lasciato costruire in modo osceno e selvaggio (solo a Olbia un condono edilizio ogni due anni), hanno approvato una legge che ha reso abitabili scantinati e piani interrati, i corsi d'acqua non hanno un argine degno di questo nome.
Approfitto della sua lettera anche per mettere in evidenza un altro aspetto di questo disastro, quello dell'allerta meteo. L'allarme di una importante perturbazione in arrivo è stato dato, ma lo sa come? Con un fax, giunto alla domenica pomeriggio, negli uffici comunali chiusi. Replica della Protezione Civile: «E' vero, ma il fax era stato anticipato da un sms inviato ai sindaci il giorno prima». Controreplica dei sindaci: «Di sms così ne riceviamo in continuazione, allo stesso modo pochi giorni prima ci avevano informato della possibile caduta di un satellite».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • 25 Novembre @ 06.23

    Da trent'anni si discute del rischio idrogeologico nel nostro paese, ma le istituzioni non fanno niente per prevenirlo. Le risorse economiche ci sarebbero ma non vengono spese. La prevenzione richiede interventi capillari sul territorio, opere di ingegneria e piccole e medie imprese specializzate, operai idraulico-forestali che finalmente verrebbero utilizzati per la funzione per cui sono stati assunti. Un meccanismo molto complesso e poco conveniente per chi gestisce i fondi pubblici per il territorio, a cominciare dalle Regioni. Invece, l'intervento post-catastrofe, per la sua natura straordinaria e urgente, è un affare dal punto di vista economico e politico, fa girare molti più soldi, più tangenti, più extraprofitti, allarga le reti clientelari della classe politica locale e nazionale. La dichiarazione dello «stato di emergenza» è il mantra migliore per aggirare le regole di trasparenza e arricchire la politica con le sue pastoie e le sue clientele.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Hub Café: il party messicano

Pgn feste

Hub Café: il party messicano Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gli stuzzichini per aperitivo della Peppa

LA PEPPA

Ricette in video: gli stuzzichini per aperitivi

Lealtrenotizie

Ecoincentivi per auto metano o gplmetanogp

Parma

Metano e gpl per auto: arrivano gli ecoincentivi

Polizia

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Sequestrato tronchese gigante

5commenti

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: a Langhirano il funerale 

Parma

Rapina in villa a Marore: falsi vigili svuotano una cassaforte

2commenti

Parma

L'odissea di un giardiniere: «Con il mio Euro2 non posso lavorare»

24commenti

Parma

Fa "filotto" di auto parcheggiate in via della Salute Foto

Nei guai un extracomunitario che guidava in stato di alterazione

9commenti

Sport

Il Parma Calcio avrà la gestione dello stadio Tardini per 8 anni

1commento

Calcio

Presentato Frattali, nuovo portiere del Parma Video

Mercato: Faggiano promette sorprese per la settimana prossima

Parma

Camion in fiamme: problemi in tangenziale nel pomeriggio

Neve e terremoto

Partiti altri mezzi e volontari da Parma per l'Italia centrale Foto

Il Soccorso Alpino è impegnato ad Arquata del Tronto

2commenti

Tg Parma

Polizia Municipale: festa del patrono all'insegna della lotta al degrado Video

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

4commenti

Fidenza

Meningite, la 14enne è fuori pericolo

colorno

La messa di don Mazzi per ricordare Filippo

TV PARMA

Primarie del centrosinistra: i candidati scenderanno a tre? Video

1commento

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

17commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

5commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

WASHINGTON

Trump ha giurato: è il nuovo presidente

rigopiano

Quello spazzaneve che non è mai arrivato

SOCIETA'

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato

SPORT

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta