16°

Lettere al direttore

Natura impazzita? No, violentata

1

 

Egregio direttore,
povera Sardegna, che catastrofe! Sedici morti, dolore e distruzione in uno dei posti più belli d'Italia. Ma mi fa rabbia leggere cose come «la natura impazzita», «il ciclone killer» «il destino infame». Possibile che non si capisca che questi disastri sono provocati in gran parte dalla stupidità umana? Possibile che non si capisca che sono in gran parte evitabili? Come? Ad esempio, non costruendo case (come è stato fatto) sul letto di un torrente, in secca 364 giorni all'anno ma che il 365esimo, con la pioggia di sei mesi caduta in poche ore, si è trasformato in una valanga d'acqua.
Elena Malpeli
Parma, 22 novembre
Egregio direttore,povera Sardegna, che catastrofe! Sedici morti, dolore e distruzione in uno dei posti più belli d'Italia. Ma mi fa rabbia leggere cose come «la natura impazzita», «il ciclone killer» «il destino infame». Possibile che non si capisca che questi disastri sono provocati in gran parte dalla stupidità umana? Possibile che non si capisca che sono in gran parte evitabili? Come? Ad esempio, non costruendo case (come è stato fatto) sul letto di un torrente, in secca 364 giorni all'anno ma che il 365esimo, con la pioggia di sei mesi caduta in poche ore, si è trasformato in una valanga d'acqua.
Elena Malpeli
Parma, 22 novembre

 

Gentile lettrice,
può darsi che qualche giornalista sia caduto nella trappola dei luoghi comuni e delle frasi fatte, ma in questi giorni tutti i quotidiani hanno evidenziato che in Sardegna (come, peraltro, in molti altri luoghi) la natura è stata violentata. Nella sua omelia, ai funerali delle vittime, il vescovo di Nuoro lo ha detto chiaramente: «Nella tragedia c'è anche il segno dell'uomo, che ha abusato della natura o l'ha abbandonata invece di difenderla». Pensi ad altre sciagure accadute in passato: l'uomo ha responsabilità enormi. Vogliamo ricordare il Vajont? In Sardegna la bomba d'acqua sarà stata anche imprevedibile, ma hanno lasciato costruire in modo osceno e selvaggio (solo a Olbia un condono edilizio ogni due anni), hanno approvato una legge che ha reso abitabili scantinati e piani interrati, i corsi d'acqua non hanno un argine degno di questo nome.
Approfitto della sua lettera anche per mettere in evidenza un altro aspetto di questo disastro, quello dell'allerta meteo. L'allarme di una importante perturbazione in arrivo è stato dato, ma lo sa come? Con un fax, giunto alla domenica pomeriggio, negli uffici comunali chiusi. Replica della Protezione Civile: «E' vero, ma il fax era stato anticipato da un sms inviato ai sindaci il giorno prima». Controreplica dei sindaci: «Di sms così ne riceviamo in continuazione, allo stesso modo pochi giorni prima ci avevano informato della possibile caduta di un satellite».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • 25 Novembre @ 06.23

    Da trent'anni si discute del rischio idrogeologico nel nostro paese, ma le istituzioni non fanno niente per prevenirlo. Le risorse economiche ci sarebbero ma non vengono spese. La prevenzione richiede interventi capillari sul territorio, opere di ingegneria e piccole e medie imprese specializzate, operai idraulico-forestali che finalmente verrebbero utilizzati per la funzione per cui sono stati assunti. Un meccanismo molto complesso e poco conveniente per chi gestisce i fondi pubblici per il territorio, a cominciare dalle Regioni. Invece, l'intervento post-catastrofe, per la sua natura straordinaria e urgente, è un affare dal punto di vista economico e politico, fa girare molti più soldi, più tangenti, più extraprofitti, allarga le reti clientelari della classe politica locale e nazionale. La dichiarazione dello «stato di emergenza» è il mantra migliore per aggirare le regole di trasparenza e arricchire la politica con le sue pastoie e le sue clientele.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

calestano

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

INCHIESTA

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

La pagella

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

1commento

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

6commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

INCHIESTA

Strada del Traglione: un viaggio nel degrado

8commenti

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

3commenti

crisi

Copador, settimana decisiva

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

MILANO

L'Italia della moda si ferma per Franca Sozzani Video

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

6commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia