-3°

Il direttore risponde

Gli orari dei negozi

La lettera di Rosy, commessa

Giuliano Molossi

Giuliano Molossi

14

Signor direttore, faccio la commessa in un negozio di scarpe. Il lavoro mi piace e poi di questi tempi è meglio non fare troppo gli schizzinosi. Però si sta in piedi tutto il giorno e spesso alla sera arrivi a casa a pezzi. Ci sono altre due ragazze più o meno della mia età (ho 27 anni) con cui vado d'accordo. Tutto sommato non mi lamento. Però, ed è questo il motivo della mia lettera, il titolare del mio negozio, poco soddisfatto dell'andamento dell'attività, vorrebbe ampliare gli orari di apertura. Tenga presente che sotto le Feste, per tutto il mese di dicembre, terremo già aperto tutte le domeniche. Ma evidentemente non gli basta. Non potreste fare un articolo sulla Gazzetta contro questa follia della liberalizzazione degli orari?
Rosy
Parma, 26 novembre

 

Mi spiace Rosy, ma temo che lei abbia sbagliato indirizzo. A me piacerebbe aver la possibilità di fare acquisti a qualsiasi ora, soprattutto nell'intervallo di pranzo, quando ho un'oretta libera. O alla domenica, e non solo a dicembre. Nelle grandi città questo è possibile. A Parma, a volte capita che se ti attardi in un negozio dopo le 12.30, ti guardano storto. Mi rendo perfettamente conto che tenere le saracinesche alzate dalle 10 alle 20 sette giorni su sette comporterebbe problemi, economici e non solo, ma sono certo che la gente apprezzerebbe. Anche perché la concorrenza dei grandi centri commerciali che ormai spuntano come funghi è spietata: quelli forse chiudono solo due giorni all' anno, a Natale e a Ferragosto. Se i piccoli negozi, e mi pare di capire che il suo appartenga a questa categoria, non offrono qualcosa di più e di diverso, sono spacciati. Dovete agevolare la clientela in tutti i modi per non farvela scappare. Anche con gli orari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Bastet

    20 Ottobre @ 13.15

    ...mai letto tanti commenti ignoranti,in una sola volta! il fatto che alcuni commessi abbiano il coraggio di lamentarsi....la dice tutta! SVEGLIA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! qui non si tratta di voler fare shopping a tutti i costi anche la domenica....ma bensì di capire (le vostre sinapsi ve lo consentono) che,alcuni,possono solo la domenica! la banca di sabato? MA MAGARI! per me che ho il conto in una filiale a Parma...e lavoro fuori(e non sono di certo l'unica)...sarebbe comodo!la banca (o meglio le banche) chiude,quando io vado in pausa pranzo! o.O la banca alla mattina apre,quando io inizio a lavorare. Le banche al pomeriggio chiudono....che io sono ancora in uff! come tutte le mamme lavoratrici (full time)....io rimando tutto a "sabato e domenica".... peccato che abbiano entrambi 24 ore,come il lunedì! Peccato che la domenica sia tutto chiuso! i commercianti si piangono addosso....ma forse ignorano che,nel centro commerciale,puoi andare nella pausa pranzo....dalla signora a comprare le scarpe,ci vai probabilmente dalle 15.30/16 in poi.... o.O ...e se fino alle 18 lavori...ci vai dopo.... o.O certo che shopping in 30 min.perchè dopo il negozio chiude,ti fa passare la voglia!

    Rispondi

  • popsylon

    28 Novembre @ 12.50

    Ma si allunghiamo gli orari e lavoriamo 7 giorni su 7. Nell’ora d’aria (tolte quelle per dormire, mangiare qualcosa) leggiamo per 10 secondi il sito della Gazzetta e i soldi per comprare il giornale li risparmiamo perché possono sempre servire. S’intende inoltre che far figli, fare la spesa, girare qualche volta in centro, vacanze, a messa, andare ai colloqui degli insegnanti, andare in posta a pagare le bollette e la fare le file per una visita sono tutte cose che nella testa del direttore e del datore di lavoro non esistono. Gli economisti dovrebbero studiare alla Cocconi e non alla Bocconi.

    Rispondi

  • Gazzetta

    28 Novembre @ 11.29

    REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Le opinioni sul tema sono tutte legittime e rispettabili. Le sue opinioni sul nostro coraggio/onestà, come vede dalla pubblicazione della sua mail, sono invece già smentite da sole. E se ci conoscesse, saprebbe che è dal 5 maggio 2008, cioè da quando questo sito esiste, che la Gazzetta ha "il coraggio e l'onestà" di pubblicare tonnellate di commenti critici. A volte, perfino offensivi come il suo. Quindi, ripetiamo, porti giustamente avanti le sue idee sul commercio, ma impari a giudicare solo le cose e le persone che conosce davvero........

    Rispondi

  • pattysmith

    28 Novembre @ 10.08

    E' la globalizzazione! Siamo entrati in concorrenza con il mondo. I politici hanno lasciato entrare le multinazionali che hanno comprato l'italia e hanno imposto ritmi di lavoro ben diversi da quelli a cui eravamo abituati quindi, purtroppo, i lavoratori si devono adeguare a questo nuovo standard.

    Rispondi

  • Dario

    28 Novembre @ 08.50

    Insomma, stando al commento del signore che all'inizio cita la "pochezza della risposta", se è vero che i negozi meno stanno aperti più l'economia va bene, teniamoli chiusi 6 giorni su 7 e vedrete come faranno soldi a palate. I problemi dei piccoli negozi di Parma (e sottolineo di Parma) sono: - la scortesia dei commercianti: non tutti, ovvio. Ma molti. Le commesse poi dei negozi di abbigliamento sfiorano la cafonaggine, specialmente con i clienti più giovani o apparentemente più squattrinati. - scontrini? Uno, ogni tanto... la gente, a differenza di qualche anno fa, ora ci fa caso. E il passaparola si allarga. In tempi di vacche magre, fare un acquisto e non vedersi restituire uno scontrino fa imbufalire. - gli orari: molti negozi fanno ancora orari d'apertura da anni 60. Chiusi la domenica, chiusi il giovedì pomeriggio, aperti dalle 9 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19. Esattamente gli stessi orari di chi lavora. Ma ci sono o ci fanno?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

concerti

musica

Caos biglietti U2: ira dei fan, seconda data e esposto Codacons

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

televisione

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Auto travolge persone alla fermata dell'autobus fra Cascinapiano e Torrechiara

cascinapiano

Travolto mentre va alla fermata del bus: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci

8commenti

Epidemia

Legionella: domani la svolta

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

furto

Via Dalmazia, i ladri se ne vanno con i coltelli

Il caso

Parrocchie in campo contro le povertà

3commenti

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

maltempo

Piano neve e ghiaccio, il Comune: "Ecco cosa devono fare i cittadini"

1commento

Fra Salimbene

Chi ha rotto la porta dei bagni dei maschi?

Basilicagoiano

Allarme droga tra i minorenni

via emilia

Scontro auto-camion a Parola: muore il 60enne Giancarlo Morini Video

tg parma

Famiglia sfrattata a Collecchio: accolta in parrocchia a Parma Video

BORGOTARO

Addio al partigiano Ollio, commerciante pluridecorato

Lutto

Addio ad Angelo Ferri, il «fontaner»

Raid

Boschi di Carrega, auto forzate nel parcheggio

GIOVEDI' AL REGIO

Brunori Sas: «A casa tutto bene»

i nuovi acquisti

Munari e Edera: "Parma, un buon progetto" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

12commenti

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

terrorirismo

Istanbul, preso il terrorista della strage di Capodanno: "Ha confessato"

1commento

salute

Influenza: oltre 3 milioni a letto, il picco la prossima settimana

SOCIETA'

roma

Colosseo nel mirino dei vandali: scritte con lo spray su un pilastro

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

SPORT

Calcio

I 10 giocatori piu' cari al mondo

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

CURIOSITA'

Correggio

“Mai più”: le opere di Bruno Canova per il Giorno della Memoria Foto

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video