16°

Il direttore risponde

Gli ultimatum di Matteo Renzi

Ogni giorno il direttore risponde ai lettori

2

 

Signor direttore,
a me Renzi non mi ha mai convinto. Anche adesso mi pare che stia tirando troppo la corda, è troppo insistente sul governo Letta con i suoi ultimatum. E poi la smetta di lanciare aut aut perché altrimenti bisognerà ricordargli anche quelli andati in fumo. Si ricorda cosa diceva della Cancellieri? Il ministro della Giustizia è ancora lì e lui aveva detto che doveva dimettersi...
Enrico Cattani
Parma, 2 dicembre
Signor direttore,
a me Renzi non mi ha mai convinto. Anche adesso mi pare che stia tirando troppo la corda, è troppo insistente sul governo Letta con i suoi ultimatum. E poi la smetta di lanciare aut aut perché altrimenti bisognerà ricordargli anche quelli andati in fumo. Si ricorda cosa diceva della Cancellieri? Il ministro della Giustizia è ancora lì e lui aveva detto che doveva dimettersi...
Enrico Cattani
Parma, 2 dicembre

 

Gentile lettore,
era stato Alfano l'altro giorno a dire che Matteo Renzi tirava troppo la corda. «Non siamo noi che tiriamo la corda, gli ha risposto Renzi, semmai sono gli
italiani che stanno tirando la cinghia».
Il «quasi segretario» del Pd ha assicurato pieno sostegno a Letta a patto che il governo faccia, in fretta e possibilmente bene, alcune cose urgenti, a cominciare da una legge elettorale che cancelli il «Porcellum» e garantisca il bipolarismo e la governabilità. Renzi ha detto che se il 2013 è stato l'anno della responsabilità, il 2014 deve essere quello delle decisioni. Auspica provvedimenti coraggiosi in tema di lavoro, investimenti su scuola e immigrazione, poche ma concrete cose per arrivare alle elezioni del 2015 e poter dire agli elettori: ecco, abbiamo fatto questo, adesso giudicateci. Io credo che Renzi abbia ragione a far pressing sul governo. La gente ha la netta impressione che questo governo fino ad ora abbia vivacchiato, tirato a campare, combinato anche qualche pasticcio (ad esempio sull'Imu), che abbia cambiato il nome alle tasse senza diminuirle di un centesimo. Renzi fa questo ragionamento: se il Pd (che guida il governo con un suo autorevole esponente) non si dà una mossa in fretta, rischia di lasciare delle praterie a Grillo e Berlusconi, entrambi abilissimi in campagna elettorale. Io non riesco a dargli torto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giorgiop

    04 Dicembre @ 09.59

    giorgiop

    Diventa difficile partecipare ad una discussione dove alcuni interventi risultano del tutto anonimi.

    Rispondi

  • 04 Dicembre @ 05.58

    Non sarà certo un Renzi a cambiare le cose nel PD. Dopo le “larghe intese” con il pregiudicato Berlusconi, concepite solo per salvare la partitocrazia dall’estinzione, dopo la valanga di falsi tesserati, di congressi farlocchi e di risse interne per accaparrarsi le poltrone, dopo che il governo Letta-Nepolitano ha traccheggiato su tutto e non ha fatto niente: - nuova legge elettorale? - abolizione finanziamento ai partiti? - abolizione province? - abolizione enti inutili? - dimezzamento (almeno) dei parlamentari? - riforma del bicameralismo perfetto? - drastica riduzione della spesa pubblica - eliminazione privilegi della politica e delle amministrazioni pubbliche? - riduzione pressione fiscale su imprese e lavoro? - semplificazione fiscale e snellimento burocrazia? - conflitto d’interessi? - vera legge contro la corruzione? - ripristino reato di falso in bilancio? Questi del PD sono parte del sistema, non molleranno mai e faranno pagare tutto, come sempre, ai cittadini onesti

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen tra bacio passionale e vestito d'oro: il web impazzisce

social

Belen tra bacio passionale e vestito (sexy) d'oro: il web impazzisce Gallery

Alessia sposa Michele, prima trans a dire 'sì'

CASERTA

Alessia sposa Michele, prima trans a dire sì

Giovanni Lindo Ferretti

Giovanni Lindo Ferretti

Parma

Rimandato il concerto di Giovanni Lindo Ferretti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

SALUTE

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

di Patrizia Celi

Lealtrenotizie

L'ombra della truffa dietro quei rilevatori di gas

Raggiri

L'ombra della truffa dietro quei rilevatori di gas

Bullismo

«Non voglio più andare a scuola»

IL CASO

Ponte Verdi, i sindaci pronti alla disobbedienza civile

Noceto

L'appello: «Salviamo l'oratorio di San Lazzaro»

INTERVISTA

L'8 maggio Nucci al Regio per l'Hospice

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

LEGA PRO

Parma, pronto a cambiare

PARMA

Bocconi avvelenati: caccia ai killer dei cani

Alimentare

Parmacotto, previsti 60 milioni di ricavi

tg parma

Laminam: il caso arriva alla commissione ambiente della Regione Video

foto dei lettori

Spettacolo (della natura) nei cieli di Parma Gallery

1commento

Parma

Maltempo: vento forte in Appennino

Tribunale

Molotov contro gli spacciatori: patteggiano in tre

anteprima gazzetta

La nuova (spregevole) trovata dei truffatori? Il rilevatore del gas

36a giornata

I play-off se il campionato finisse oggi: rientra l'Albinoleffe (partite e date)

parma

Si rompe un tubo: strada allagata in via Montebello, operai al lavoro e traffico deviato Foto

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

1commento

ITALIA/MONDO

francia

Baby gang circonda il pensionato al bancomat ma... 

2commenti

polizia

Paura a Londra e Berlino: tensione a Westminster (terrorismo) e spari in un ospedale (un ferito) Foto

SOCIETA'

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Bologna

Pranza al ristorante e si sente male: donna muore dopo 5 giorni

SPORT

calcio

Ecco la nuova maglia della Juve: ce la svela (con gaffe) Cuadrado

calcio

Moggi, radiato in Italia, riparte dall'Albania

MOTORI

PSA

DS 7 Crossback, in vendita la versione di lancio "La Premiére"

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling