21°

35°

Lettere al direttore

Quel titolo sull'omicidio

Giuliano Molossi

Giuliano Molossi

Ricevi gratis le news
2

 Marcello Cicchese 

Parma, 28 dicembre 

Egregio direttore, il 28 dicembre scorso, aprendo come il solito la Gazzetta, sono rimasto letteralmente disgustato dal titolo di apertura a tutta pagina, scritto con caratteri che una volta si usavano per annunciare una dichiarazione di guerra: «Uccide la madre dopo un litigio», con relativa aggiunta di «gustosi» sottotitoli che illustrano il metodo usato: strangolamento e colpi di coltello. E' questa la notizia più importante di cui i lettori devono venire a conoscenza all'inizio di una giornata? Qual è lo scopo di un simile risalto rispetto a tutte le altre notizie, evidentemente considerate meno importanti? Non mi dilungo, perché ci sarebbero molte altre cose da dire in proposito che purtroppo sono fin troppo ovvie, talmente ovvie che se non sono state avvertite da chi aveva il compito di formare un titolo come quello non vale nemmeno la pena di cercare di spiegarglielo. Ma mi rivolgo personalmente a lei, signor direttore, che come tale è responsabile morale di quanto viene scritto e in certi casi risponde ai lettori facendo anche considerazioni di ordine etico, per chiederle se è personalmente d'accordo con titolazioni di quel tipo, che purtroppo non sono rare nel giornale. E in caso affermativo, di spiegarne i motivi a tutti i lettori. Grazie. 

Gentile lettore, il titolo che l'ha disgustata così tanto non è altro che la sintesi fedele di quel che è accaduto: «Uccide la madre dopo un litigio» e quindi io lo approvo senz'altro. Per curiosità, lei che titolo avrebbe fatto? La notizia è che un uomo, dopo aver litigato con la madre, l'ha ammazzata. Rispondo anche alle altre sue contestazioni. 1) E' un titolo a caratteri cubitali, come per una dichiarazione di guerra. Sì, ed è giusto che sia così. Non siamo a Baghdad, ma a Parma. Fortunatamente un omicidio, da queste parti, è ancora un fatto raro. E' una grossa notizia che va pubblicata con grande rilievo e con una forte titolazione, proprio come ha fatto la Gazzetta. Qualunque giornale si sarebbe comportato esattamente allo stesso modo. 2) Lei dice che abbiamo messo dei «gustosi» sottotitoli, strangolamento e coltellate. Ci siamo semplicemente limitati a illustrare ai lettori le modalità del delitto, come avremmo fatto se l'assassino avesse usato una pistola o un fucile. Di gustoso in tutto questo non c'è proprio nulla. 3) Era questa la notizia più importante della giornata? Sì, non c'è alcun dubbio che fosse questa. O lei avrebbe preferito una prima pagina sulla sagra della torta fritta? 4) Qual è lo scopo di un simile risalto? Non c'è uno scopo. Ogni giorno chi fa il mio mestiere riceve da varie fonti migliaia di informazioni e deve compiere delle scelte, facendo una gerarchia delle notizie. La notizia che per varie ragioni viene ritenuta la più importante sarà quella che aprirà la prima pagina. Ovviamente, come lei può comprendere, quello che è importante per me può essere irrilevante per il mio collega che dirige un quotidiano a Bolzano o a Lecce, e viceversa. 5) Certi titoli truculenti non piacciono neppure a me ma «Uccide la madre dopo un litigio» è il titolo meno truculento che io possa immaginare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • fausto

    05 Gennaio @ 20.28

    comprendo la difesa di molossi ma sono più vicino alle posizioni del lettore, la gazzetta dovrebbe trasmettere messaggi di speranza, io non credo che quella fosse la notizia più importante del giorno, credo solo che fosse la più grave. voglio sperare che ci fossero tante notizie positive e di interesse generale a cui attribuire uguale o maggiore rilevanza, ma probabilmente non pagavano in termini di ritorno (numero copie?)

    Rispondi

  • teddy

    05 Gennaio @ 15.38

    Evidentemente il direttore ha colpito nel segno. L'articolo ha ottenuto l'impatto mediatico in funzione all'evento di cronaca. Questo evidentemente può trovare critiche che malgrado l'entità drammatica della vicenda, si evidenziano sterili e prive di etica. Il cronista e relatore dell'evento, ha a mio avviso, ritenuto di mettere in risalto in forma succinta un evento di consistente rilevanza. Fortunatamente in questa provincia crimini analoghi si concretizzano raramente.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe

PISCINE

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe Foto

D'Alessio-Tatangelo, "siamo in crisi"

gossip

D'Alessio-Tatangelo ammettono: "Siamo in crisi"

Usa, morto John Heard

STATI UNITI

Trovato morto l'attore John Heard ("Mamma ho perso l'aereo") Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Gli imprenditori ricordano Alberto Greci

IL RICORDO

Gli imprenditori ricordano Alberto Greci

1commento

PARMA

Incidente in viale Duca Alessandro nella notte

Scontro attorno all'una e trenta

domenica

Tra spaventapasseri, polenta e canoe di cartone: l'agenda

BASSA

Pensionato scomparso: continuano le ricerche nel Po

Da venerdì non si hanno notizie di un 68enne di Soragna

LA TESTIMONIANZA

«Ha aggredito un ragazzo, poi se l'è presa con me»

1commento

Il caso

Liti stradali, un'epidemia

2commenti

Soragna

Anziano cade dal trattore: è gravissimo in Rianimazione

polizia

Trova online passaggio in auto fino a Parma: studentessa molestata

6commenti

VALMOZZOLA

Il partigiano russo ritrovato... al museo 

Varano

Salgono a 20 i ragazzi intossicati

OSPEDALE VECCHIO

Quel museo straordinario degli oggetti ordinari

Sant'Ilario

Tari azzerata a chi si occupa del verde pubblico

Incidente

Carro attrezzi e furgone si scontrano sull'Asolana

Spettacoli

Lorenzo Campani: «Sogno Jesus Christ Superstar»

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte

METEO

Ancora caldo africano ma da lunedì temperature in calo

Consulta le previsioni comune per comune

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

di Michele Brambilla

2commenti

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

ITALIA/MONDO

Toscana

Auto schiacciata da un grosso albero: paura nel Livornese

GRECIA

Terremoto a Kos: due nuove forti scosse, evacuato l'aeroporto

SPORT

baseball

Scalera, 2 home run in un giorno: Parma Clima vittorioso

PARMA

I nuovi acquisti crociati: il portiere Michele Nardi e l'attaccante Marco Frediani Video

SOCIETA'

IL DISCO

Deep Purple, dal Giappone con furore

CINEMA

A Firenze la "temutissima" Coppa Cobram per ricordare Paolo Villaggio

1commento

MOTORI

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up