15°

il direttore risponde

Dissento su Napolitano

Ogni giorno Giuliano Molossi risponde a una delle lettere al direttore inviate alla Gazzetta

Giuliano Molossi

Giuliano Molossi

6

 

Caro Molossi,
mi permetta di dissentire dalle sue considerazioni sulla biografia politica di Giorgio Napolitano, il cui plauso alla cacciata di Solzenitsyn dall’Urss non può certo essere considerato alla stregua di una marachella di gioventù. Senza ricordare la sua esaltazione della sanguinosa repressione sovietica in Ungheria nel 1956, Napolitano tacque sull’invasione della Cecoslovacchia da parte dell’Armata rossa dodici anni dopo; nel 1970 esaltò acriticamente Lenin in un lungo saggio apparso su “Critica marxista”. Rimase poi completamente muto quando Craxi, nel 1993, dichiarò in un’udienza al processo Enimont: “Come credere che il presidente della Camera, onorevole Giorgio Napolitano, che è stato per molti anni ministro degli esteri del Pci e aveva rapporti con tutta la nomenklatura comunista dell’Est a partire da quella sovietica, non si fosse mai accorto del grande traffico che avveniva sotto di lui, tra i vari rappresentanti e amministratori del Pci e i paesi dell’Est? Non se n’è mai accorto?”.
Nella sua autobiografia politica "Dal Pci al socialismo europeo" (Laterza, 2006) e nel discorso per centenario della nascita di Norberto Bobbio (2009), Napolitano ha parlato del "grave tormento autocritico" riguardo al suo decennale passato, dichiarando che “la mia storia” non è “rimasta eguale al punto di partenza, ma” è “passata attraverso decisive evoluzioni della realtà internazionale e nazionale e attraverso personali, profonde, dichiarate revisioni”. Resta il fatto che queste cose Napolitano le ha scritte e dette solo a caduta del Muro da tempo avvenuta.

 

Sergio Caroli
Parma, 9 gennaio

 

Gentile professore,
ribadisco che trovo inelegante, per non dire altro, attaccare o mettere in cattiva luce chicchessia per cose dette o fatte in un lontano passato. E' pienamente legittimo, a mio parere, criticare il presidente della Repubblica. Ma lo si faccia per i comportamenti di oggi, non per quelli di mezzo secolo fa. Non mi vorrà forse far credere che lei biasima Napolitano perché nel '56 non prese le distanze dall'intervento sovietico in Ungheria? No, la verità è che a lei Napolitano sta sul gozzo per ragioni attuali: perché ritiene che abusi del suo potere, che come garante delle larghe intese assicuri la sopravvivenza della vecchia partitocrazia, perché pensa che abbia promulgato leggi vergogna in tema di giustizia, perché è convinto che abbia avuto un comportamento discutibile nella vicenda delle indagini Stato-mafia, perché ritiene che non avrebbe dovuto cedere al pressing dei partiti per un secondo mandato al Quirinale. A lei, a Travaglio, a Beppe Grillo il presidente della Repubblica non piace per queste e altre ragioni. Non per il suo passato ma per il suo presente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • nikcarlo

    14 Gennaio @ 14.02

    Buongiorno ! Mi farebbe piacere che il sig. Molossi si leggesse " Viva il Re " di Marco Travaglio: probabilmente comincerebbe a fare qualche considerazione leggermente " diversa " sul ns. beneamato(sic) capo dello stato. Cordialità. Carlo Rondani

    Rispondi

  • Biffo

    11 Gennaio @ 09.20

    Chi di voi non ha nemmeno un sassolino nelle scarpe, lo scagli contro chi non ne avrebbe manco uno. Così disse Franco Bifani. E tutti i commentatori, con scarpe munite di sassetti, si dispersero per ogni dove. Franco Bifani

    Rispondi

  • Biffo

    11 Gennaio @ 05.12

    Finalmente, dopo presidenti incolori, come Gronchi, famoso solo per un certo francobollo, o Segni e Leone, grandi intrallazzatori, o un bacchettone, come Scalfaro, finalmente un uomo che non si accontenta di vegetare al Quirinale, uscendo solo per le parate militari, con inchino al tricolore, alla corona deposta Militi Ignoto, o che fa ciao, con la manina, dall'auto di rappresentanza. Spero, a presto, in una Repubblica presidenziale, dove il presidente abbia un potere decisionale simile a quelli degli USA. Da evitare, in ogni caso, i discorsi retorici dei messaggi Urbe et orbi di fine anno. Franco Bifani

    Rispondi

  • Gufo

    10 Gennaio @ 20.45

    porcino

    Sig. Direttore, debbo dire che è la prima volta che concordo con il Prof. Caroli, che ha , secondo me colto nel segno, ricordando a tante persone quel passato che tante persone non conoscono, e che tante altre (quelle del suo partito) non vogliono ricordare. Naturalmente a quello detto dal Prof. Caroli, và aggiunto quello detto da Lei e per il quale mi trova sicuramente d'accordo, da aggiungermi alla lista da Lei fatta, Travaglio, ecc. ecc.. Cordiali saluti.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    10 Gennaio @ 17.33

    Il Direttore dissente , ma ha un sacco di sassolini nelle scarpe................

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

«Leone di Lernia, non mollare»

E' grave

«Leone di Lernia, non mollare»

Canale 5, Ceccherini abbandona l'Isola dei Famosi

Foto Ansa

isola dei famosi

Ceccherini litiga con Raz Degan e se ne va. Televoto: sms risarciti

1commento

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il Carnevale della Pappa

LA PEPPA

Ricette in video: Nodini dell'amore per carnevale Video

di Paola Guatelli

Lealtrenotizie

Chiede i soldi all'ex amante per non pubblicare foto "compromettenti": 28enne parmigiana patteggia

Estorsione

Chiede soldi all'ex amante per non pubblicare foto "compromettenti": 28enne parmigiana patteggia

Marche

Due parmigiane fra le macerie per salvare le opere d'arte: "Situazione inimmaginabile"

Giustizia

Tar in via di estinzione? I ricorsi calano del 20% all'anno Video

Intervista: Sergio Conti, presidente del Tar di Parma, fa il punto nel giorno dell'apertura dell'anno giudiziario

2commenti

Allarme

Quei 40 bambini «scomparsi» dalle classi

6commenti

Parma

La Corte dei Conti contesta a Pizzarotti la nomina del Dg del Comune

Lo ha annunciato il sindaco su Facebook: "Esposto di un esponente dei Pd. Sono tranquillo"

2commenti

PARMA

Si fa prestare lo scooter e scippa tre anziane: arrestato giovane indiano

Una delle vittime, cadendo, è finita al Maggiore con il bacino fratturato e oltre un mese di prognosi

5commenti

Bassa

Furti a Mezzano Superiore: nel mirino anche l'asilo e il circolo Anspi Video

Il caso

Rifiuti e videopoker nel parco

L'INCHIESTA

Maxi traffico di auto, chiesti 88 rinvii a giudizio

il caso

Legionella, nuovo incontro pubblico alla Don Milani

La trasmissione di TvParma "Lettere al direttore" seguirà l'evento

1commento

parma calcio

Parma, lotta di nervi col Venezia. Lucarelli: "Attenzione alla Feralpi" Video

TG PARMA

Corniglio: un tir resta bloccato fra le case Video

Sicurezza

A Pilastro spuntano i dossi

14commenti

tg parma

Pesticidi nel Po: dati preoccupanti, trovate anche sostanze proibite

Pubblicato un dossier Ispra

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

10commenti

Sindacato

Cgil Parma, gli iscritti superano quota 76.000

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

11commenti

EDITORIALE

L'avventura di un giorno senza telefonino

di Patrizia Ginepri

ITALIA/MONDO

TARANTO

Assolto dall'accusa di omicidio: scarcerato dopo 20 anni

METEO

In arrivo pioggia e temporali nel fine settimana

SOCIETA'

ALIMENTAZIONE

Frutta e verdura: 10 porzioni al giorno per salvare 7,8 mln di vite l'anno

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

SPORT

Calcio

I play-off di Lega Pro: ecco come funzionano

Mondiali

Sci nordico: Pellegrino vince l'oro

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

motori

Ecco Stelvio, il primo suv Alfa Romeo Video