-2°

Il direttore risponde

Antisemitismo e negazionismo

Ogni giorno Giuliano Molossi risponde ai lettori

Giuliano Molossi

Giuliano Molossi

Ricevi gratis le news
3

 

Signor direttore,
i fascisti romani hanno festeggiato il Giorno della Memoria recapitando tre pacchi con altrettante teste di maiale alla Sinagoga di Roma, all’ambasciata israeliana e ad una mostra sulla cultura ebraica.
L'odio per gli ebrei, dopo settant'anni dal genocidio, non si è spento. L'Italia è ancora un Paese antisemita.
E. Moneta

 

Gentile lettore,
capisco il suo sconforto ma non è così, l'Italia non è un Paese antisemita. Forse quello dell'antisemitismo è un cancro che non è stato del tutto estirpato, né in Italia né in altri Paesi europei, ma non bastano i gesti miserabili di pochi idioti per gettare il discredito e la vergogna su un'intera comunità. Una legge, attualmente in discussione al Senato, introdurrà il reato di negazionismo. In altre parole: chi dirà che le camere a gas non sono mai esistite ne risponderà davanti a un giudice in un tribunale.
Il negazionismo continua a infangare la memoria di questa tragedia più delle scritte naziste sui muri delle nostre città, più delle teste di maiale inviate per posta. Diamo un segnale: acceleriamo l'iter di questa legge.
Come lei sa, il 27 gennaio è il «Giorno della Memoria» in ricordo della data in cui nel 1945 venne scoperto il campo degli orrori di Auschwitz. E’ l'occasione per ricordare sei milioni di ebrei vittime della ferocia del nazismo. Io però sono d'accordo con chi dice che a ben guardare, anche istituire nel calendario una giornata ufficiale della Memoria, è una forma di sconfitta, una specie di sveglia che puntiamo una volta l’anno per scuotere le nostre coscienze. La memoria di quello che è accaduto dobbiamo averla sempre e non solo un giorno all'anno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    28 Gennaio @ 20.45

    TUTTI ABBIAMO VISTO LE FOTOGRAFIE E LE RIPRESE CINEMATOGRAFICHE DELLE CATASTE DI CADAVERI TROVATI DALLE TRUPPE ALLEATE NEI CAMPI DI CONCENTRAMENTO NAZISTI. Si stenta a credere che fossero stati esseri umani . Sembrano piuttosto marionette . Ossa coperte di pelle e nient' altro . Burattini disarticolati buttati in discarica , che è difficile credere fossero stati uomini , donne , bambini. Quelli trovati vivi erano in condizioni simili. QUELLE FOTOGRAFIE E QUEI FILMATI SONO FALSI ? Ricostruzioni in teatro di posa con pupazzi di sceneggiatura ? Se la risposta a questa domanda è "si" , allora è chi lo dice ad aver l' onere della prova , ma , se la risposta è "no" , allora escludiamo le camere a gas , che erano docce , escludiamo i forni crematori , che servivano a fare il pane , ma, allora cosa ha ucciso scheletrendola quella gente ? Il morbillo ? Vogliamo andare a Strasburgo ? Va bene . Andiamoci e vedremo se la sentenza sarà diversa che a Norimberga.

    Rispondi

  • Stefano

    28 Gennaio @ 18.24

    Anticipando il fatto accertato e dimostrabile che non ho nulla a che fare con quelli che Lei chiama idioti, vorrei dire che una legge sul negazionismo è anticostituzionale e immorale. Le verità quando sono tali e non solo chiacchiere si dimostrano con i fatti e le prove. Io nel mio piccolo ho fatto tante ricerche per cercare di vedere chi in questa triste questione ha ragione e sinceramente e obiettivamente di prove non ce ne sono. Persino il grande Primo Levi dice che durante la sua lunga detenzione le camere a gas non le ha viste. Ci sono resoconti scientifici che dicono che la presenza di cianuro di potassio ( componente base dello zyklon b ) è stato trovato in quantità maggiori nei magazzini rispetto alle docce , e testimonianze di quelli che hanno fatto elevare le docce a camere a gas dicono piangenti che subito dopo il finire delle urla entravano con le carriole e portavano i corpi nei forni. Li ho letti, ma anche un subnormale capirebbe che dopo una emissione di gas di cianuro in una stanza senza areazione e sanitizzazione chiunque entra muore . Non sono antisemita, anzi, li stimo, ma non voglio essere schiavo di cifre ( e chi ha detto che sono sei milioni? ) o di teorie non provate. Il giorno che saranno provate queste cose io starò zitto, ma prove concrete, non come quella famosa che mi hanno insegnato a scuola , hanno trovato abatjour di pelle umana o sapone umano, cose poi palesemente false. La mia cultura e le mie tradizioni mi hanno tramandato la libertà di pensiero e di espressione ( come dice anche la costituzione ) e pertanto non basterà certo una legge fatta da un pincopallino che prende al mese 100 volte un operaio a farmi tacere. A costo di appellarmi a strasburgo invocando la libertà, cosa che da sempre affermo che non abbiamo in quanti siamo sempre schiavi delle minoranze, e a volte dai minorati.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    28 Gennaio @ 16.22

    RIPETO CHE L' ANTISEMITISMO NON FA PARTE DEL BAGAGLIO CULTURALE ITALIANO . Quando i nazisti davan la caccia agli ebrei , noi li nascondevamo. CHI VA A TIRARE IN BALLO LE RELIGIONI RICORDI CHE GESU' CRISTO NON HA MAI NEGATO NE' RINNEGATO DI ESSERE EBREO. Le teste di maiale alla Sinagoga di Roma non sono state mandate dal Vaticano , ma da qualche agnostico cretino.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

9commenti

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

PARMA

Autovelox e autodetector: il calendario dei controlli

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

nuoto

Europei, tris d'oro dell'Italia: prima Dotto e poi Orsi

SOCIETA'

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5