-2°

LETTERA AL DIRETTORE

Molestata sull'autobus

Maria: "Grazie a chi mi ha aiutata: Ma come possiamo proteggere le nostre ragazze?"

Molestata sull'autobus
Ricevi gratis le news
8

 

Caro direttore,
vorrei ringraziare le persone che ieri erano con me sull’autobus n.8 direzione stadio. In particolare l’autista che è intervenuto con molta umanità e coraggio per quel che mi accadeva. Nutro imbarazzo e disagio a raccontare cosa mi è accaduto in un posto normale di una giornata normale. Semplicemente, nonostante l’autobus fosse mezzo vuoto, io occupavo i seggiolini in fondo, perché caldi vicino al motore. Mi si è seduto una fianco un “uomo” (ma è poi corretta tale definizione?) che non comprendevo perché con tanti posti vuoti si mettesse proprio lì vicino al mio posto fino a quando ho capito perché mi sono trovata le mani pesantemente sotto la gonna.
Alla mia immediata reazione questi ha cercato di scappare e alla pronta protezione dell’autista di aiuto nei miei confronti ha anche avuto la scaltrezza di schiacciare i pulsanti apriporta posti di fianco al volante e scendere di corsa. Il coraggio dell’autista di seguirlo per strada, bloccarlo e imporsi per trattenerlo è davvero un fatto, secondo me, di grande senso civico ma soprattutto di generosità. Non faccio il nome dell’autista per ovvi motivi di sicurezza ma lo ringrazio col cuore.
Vorrei anche ringraziare i passeggeri che mi hanno gentilmente confortata. E gli agenti di Polizia Volante 1 sovrintendente Virno e assistente Di Lucia e l’ufficiale Zotto perché sono stati veramente bravi nel loro lavoro, ma anche ricchi di comprensione e delicatezza.
Non è facile per una donna raccontare queste cose. Ci si sente male, offese e lese. Ho pensato alle tante ragazze che escono dalle nostre case ‘’libere’’ e che si ritrovano con queste mani sporche di oltraggio addosso. Come possiamo proteggerle? Come una donna può sentirsi se persino sull’autobus questa gente si permette di arrivare ‘’oltre’’. Il tizio mi ha chiesto ’scusa’’ davanti alla polizia ‘’..è la prima volta che lo faccio…’’ ha detto. Come impedirgli di riprovare?
Grazie davvero ancora.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Biffo

    06 Febbraio @ 19.12

    A proposito di aiuto reciproco verso il prossimo scippato, a Napoli, guarda caso, una poveraccia è stata derubata da un locale in scooter e gettata a terra. È caduto anche lo scippatore, che è stato aiutato a rialzarsi e a dileguarsi dai buoni samaritani partenopei. L'unico a soccorrere la derubata e a cercare di fermare il ladro è stato proprio un extracomunitario. Franco Bifani

    Rispondi

  • giorgiop

    06 Febbraio @ 17.49

    giorgiop

    come impedirgli di farlo ancora ? beh...... insomma senza ricorrere al taglio della mano che farebbe inorridire i perbenisti, basterebbe una legnata dove ci sente di più, sa signora, quella che i calciatori si proteggono nei calci di punizione, quella che contiene gli organi riproduttivi maschili.... una buona legnata lì metterebbe a posto tante cose.

    Rispondi

  • fiore

    06 Febbraio @ 16.14

    e' molto importante che noi persone per bene ci diamo una mano e non voltiamo la testa dall'altra parte.

    Rispondi

  • p

    06 Febbraio @ 16.08

    se c'ero io ad un pervertito e malato del genere gli piantavo lo sfollagente in fronte, anche perchè quella gente fintanto che non viene presa è sempre la prima volta che lo fanno...ma sono tutti recidivi

    Rispondi

  • simo

    06 Febbraio @ 08.52

    Nessuna pieta' verso quel deficiente che ha molestato la sig.ra Maria! Pena esemplare e molto dura x lui!!!! Le scuse non servono a nulla!!!!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Biancanve

fiabe

Biancaneve, gli 80 anni della prima principessa Disney

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

10commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

6commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

2commenti

calcio

Il Parma s'accontenta

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

PADOVA

Azienda non riusciva a trovare 70 operai: dopo l'appello 5mila domande

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III ha lasciato l'Egitto. Direzione Piemonte Foto

SPORT

sci

Sofia Goggia e' tornata, Hirscher gigante in Badia

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande