15°

il direttore risponde

Viaggiare in treno, che fatica...

Giuliano Molossi

Giuliano Molossi

0

 

Gentile direttore,
sono un pendolare. Abito in un posto, Fiorenzuola, e lavoro in un altro, Parma. Cinque giorni alla settimana su sette sono dunque costretto a levatacce, e a salire su un treno sporco e lento che si sa quando parte e non si sa quando arriva. Poi il ritorno a casa, con lo stesso copione. Non ne posso più. Ogni tanto mi capita di pensare quanto tempo della nostra vita (ne abbiamo una sola!) buttiamo via in attese snervanti, in trasferimenti da un posto all'altro. Certo, la stessa cosa vale per chi è fermo in auto in lunghe code. Ma io non ho l'auto e mi servo del treno, mi è indispensabile. Il servizio di Trenitalia è pessimo. Solo i treni dell'alta velocità funzionano ma a parte il fatto che costano più di un viaggio aereo, a me non servono proprio. Tutto quello che non è frecciarossa è lasciato andare a ramengo: vetture sporche, sedili sfondati, pochi vagoni rispetto alle necessità, ritardi che sono la norma... Direttore, mandi uno dei suoi giornalisti una qualsiasi mattina alle 6.30 su uno di questi treni dei pendolari e gli dica di raccontare quello che vede. E anche quello che sente! Siamo tutti esasperati!
Lorenzo Soncini
Parma, 12 febbraio

 

Gentile lettore,
fra le tante lettere che ho sul tavolo ho scelto la sua perché proprio oggi sono reduce da un pessimo viaggio in treno, due ore e un quarto da Milano a Parma con un treno regionale che Trenitalia con molta presunzione definisce veloce. Il treno sarebbe dovuto partire alle 9.20 dalla stazione Centrale per arrivare a Parma alle 10.56. E' partito alle 9.45 ed è arrivato alle 11.59. Dapprima il tabellone indicava un ritardo di 10 minuti. Poi, saliti sul treno, attraverso un altoparlante, ci è stato comunicato che per un guasto elettrico fra Milano Centrale e Lambrate, il ritardo sarebbe stato di circa venti minuti. In realtà, ad ogni fermata, il ritardo saliva continuamente. Ma il «capolavoro» è avvenuto a Fidenza dove è stato comunicato ai passeggeri che il treno sarebbe stato fermo in stazione per 20 minuti per «ritardato arrivo del nuovo macchinista». Le lascio immaginare i commenti dei viaggiatori.
Io viaggio preferibilmente in auto, ma ogni tanto mi capita di dover prendere il treno. Devo riconoscere che sulle Frecce, finora, mi è sempre andata bene. Sul Milano-Roma il treno ad alta velocità ha «ucciso» l'aereo. Ma è sulla rete ordinaria che il servizio è indecoroso. Non solo per i ritardi, che sono all'ordine del giorno, ma per quegli aspetti che fa notare anche lei, dalla sporcizia agli spazi angusti, ai bagni impraticabili, ai finestrini che non si aprono e così via...
Lei mi suggerisce di mandare un giornalista a fare un viaggio coi pendolari. Lo abbiamo già fatto varie volte. Lo rifaremo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

Clooney "Avere figli? Sarà un'avventura"

cinema

Clooney "Avere figli? Sarà un'avventura"

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale su social network

denuncia

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale sui social network

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

IL VINO

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Falsi prosciutti Dop, 30 indagati in quattro regioni

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: indagati, perquisizioni. Consorzio "Parma": "Noi parte lesa"

1commento

Fisco

Condomini, l'Agenzia delle Entrate proroga la scadenza al 7 marzo

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

7commenti

il caso

Tep, la tempesta delle reazioni è politico-sindacale

Dalla Cgil o la Uil fino a Casapound, gli interventi sull'aggiudicazione del servizio di trasporto pubblico fa discutere

4commenti

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

giudice

Parma a Salò senza Baraye. Parma multato per lancio di bottigliette

1commento

tg parma

Multe dei varchi: il Comune propone una risoluzione bonaria Video

6commenti

ente

Provincia, assegnate le deleghe. Bodria è vicepresidente

3commenti

IL CASO

Finto malato e assenteista, condannato ex infermiere del Maggiore

La corte dei conti: 24.824 euro di risarcimento

5commenti

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

8commenti

Fidenza

Concari, quando la medicina è una missione

Salso

Righe blu, e la mezz'ora gratis che fine ha fatto?

1commento

Sicurezza

Parma, blitz nelle cattedrali del degrado

5commenti

scuola

Marconi, il consiglio di istituto boccia il sorteggio

La Gilda: "La politica trovi una soluzione e nuove aule"

1commento

san polo d'enza

Magnete sul contatore per risparmiare: commerciante denunciato per furto

2commenti

alimentare

Barilla, nuovi contratti per il grano duro al Sud

Accordi triennali per l'acquisto di oltre 200mila tonnellate. In Campania crescono i volumi di grano Aureo: +30% nei prossimi 3 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

5commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

notte da incubo

Cagliari, banda di migranti espulsi semina il terrore su traghetto

2commenti

avetrana

Omicidio di Sarah, confermato l'ergastolo per Cosima e Sabrina. E Michele Misseri torna in carcere

2commenti

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

storie di ex

Adriano, l'ultimo tabellino? Compleanno, festa da 91mila euro

SPORT

inghilterra

Mangia il panino in panchina? Il Sutton lo licenzia Video

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

MOTORI

anteprima

Arriva la Kia Rio. Eccola in azione Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv