-2°

Il direttore risponde

Non si tratta con gli ultras

Ogni giorno Giuliano Molossi risponde ai lettori

Non si tratta con gli ultras
Ricevi gratis le news
1

Signor direttore,
quello che è accaduto a Roma prima della partita Napoli-Fiorentina è gravissimo (una sparatoria, addirittura!) ma io ritengo che sia altrettanto grave quello che è successo dopo, all'interno dello stadio, davanti al presidente del Consiglio e alle massime autorità sportive del Paese, prima con i fischi all'inno nazionale da parte di entrambe le tifoserie, poi con i capi degli ultras del Napoli che hanno autorizzato l'inizio del match con un'ora di ritardo. Lo Stato umiliato da Genny 'a carogna. Dovevamo vedere anche questo....
Nino Benassi

Gentile signor Benassi,
il ministro Alfano ha negato che ci sia stata alcuna trattativa con il capo ultrà Gennaro De Tommaso, quell'energumeno con la maglietta «Speziale libero» che in mondovisione tutti hanno visto a cavalcioni sulla recinzione della curva mentre parlava con Hamsik. Peccato per Alfano che ieri la Gazzetta dello sport ha pubblicato il verbale stilato da un collaboratore della Procura federale che riproduce, parola per parola, il colloquio tra il capitano del Napoli, Marek Hamisk e Genny 'a carogna. Il giocatore dice: «Ci hanno garantito che non è morto nessun tifoso, c'è un ferito. Ti assicuro che è così, ci metto io la faccia, devi credermi.» Il capo ultrà insiste, non si fida, poi si convince, dice ok ad Hamisik, si gira verso i suoi assiepati in curva e alza il pollice, come gli imperatori romani al Colosseo. E' il segnale, si gioca. Lo ha deciso Genny 'a carogna. L'arbitro Orsato può far iniziare la partita. Alfano può raccontare ciò che vuole, ma questo è quello che è successo.
Anch'io, come lei, penso che sia intollerabile che lo Stato venga a patti con questi personaggi. Gente che è abituata ad andare allo stadio, armata di mazze, spranghe, molotov, bombe carta, petardi. Ma come fa a entrare tutta quella roba dai tornelli quando a noi ci perquisiscono per farci consegnare la bottiglietta d'acqua o l'accendino? La nasconderanno nottetempo all'interno dello stadio? Qualcuno chiude un occhio o tutti e due? E le società fanno finta di non sapere, di non vedere?
Io sono d'accordo con il presidente del Coni, Malagò. Gli hanno chiesto: «Come si fa a risolvere il problema della violenza degli ultras?» Risposta: «Facciamo quello che hanno fatto in Inghilterra. Copiamo da loro.»
Fu la Thatcher, negli anni Ottanta, ad affrontare da par suo, col pugno di ferro, il «caso hooligans». In Inghilterra uno come Genny 'a carogna sarebbe finito in galera. Per la precisione: nelle celle dello stadio. Oltremanica la questione l'hanno risolta così: chi commette qualche bravata finisce subito dietro le sbarre col rischio di restarci per un po', fino a quando non avrà dimostrato di aver messo la testa a posto. Altro che Daspo....

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Biffo

    08 Maggio @ 16.24

    Forse qualcuno, fermandosi al caso specifico di Genny 'a Carogna, dimentica, o finge di scordare, che l'Italia, da decenni, è governata, direttamente od indirettamente, da personaggi del genere, affiliati alla camorra, alla mafia ed alla 'ndrangheta. Sono loro a muovere le fila della politica e dell'economia italiana, con metodi che non lasciano scampo a chi non si trova d'accordo con loro; invece che Roma o morte, o con le mafie o morto!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Scomparso a 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

Gara

La grande sfida degli anolini

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

calcio

Il Parma s'accontenta

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande