Lettere al direttore

La plastica "contaminata": storia di una multa

La plastica "contaminata": storia di una multa
Ricevi gratis le news
47

Caro direttore,
consentimi di arricchire la casistica delle tipologie delle contravvenzioni elevate dal Comune di Parma parzialmente elencate nella lettera scritta da Anna Calcagno, che arriva ad ipotizzare, quale estremo limite d’assurdità, «multe per chi butta il post-it di carta nel bidone delle bucce della mela».

A me è capitato di peggio. Sono stato sanzionato dalla polizia edilizia e ambientale di euro 50 + 17 di notifica per aver lasciato attaccata in un involucro di plastica, che avvolgeva alcuni libri speditimi, l’etichetta col mio indirizzo e quello del mittente. Il materiale è stato logicamente posto nell’apposito sacco per la plastica ma contaminato (!) da alcuni centimetri quadrati di carta. Il corpo del reato è stato scoperto e punito con implacabile rigorosa severità. Poiché l’etichetta cartacea era impossibile staccarla dalla plastica, dovevo buttare tutto nel rifiuto residuo? Questo è quello che sembra suggerire la decisione sanzionatoria della polizia ambientale. Differenziata sì, ma… così così.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gabriele Folli

    24 Aprile @ 17.12

    Gentile Direttore, in risposta alla lettera del 23 aprile scorso apparsa nello spazio Lettere al Direttore della Gazzetta di Parma e ripresa anche dalla versione online, mi preme precisare che il Sig . Mendogni non è stato sanzionato per la presenza di materiale non conforme nel sacco della plastica ma bensì perché il sacco risultava esposto il mercoledì sera quando il giorno di raccolta di quella zona è il giovedì tra le 19.30 e le 21. Come è evidente l’esposizione sulla pubblica via addirittura un giorno prima dell’orario di raccolta può causare problematiche legate al decoro ed all’igiene pubblica per cui è corretto che, a tutela di tutti quelli che invece osservano regolarmente date ed orari del calendario, vengano ripresi e sanzionati gli errati conferimenti. Ci spiace che il Sig. Mendogni abbia male interpretato le ragioni della sanzione ingenerando nell’opinione pubblica che vi sia un eccesso di zelo da parte delle unità di controllo (Vigili Ambientali, GEV, GELA, Polizia Municipale, Ispettori Ambientali) che ogni giorno operano per il bene della comunità sia sanzionando i comportamenti palesemente scorretti che informando i cittadini delle poche e semplici regole da seguire per la gestione dei nostri scarti. Cordiali saluti, Gabriele Folli Assessore Ambiente, Verde Pubblico, Mobilità e Trasporti

    Rispondi

  • fortunato

    24 Aprile @ 16.54

    adesso stiamo li a guardare il pezzettino di carta incollata, voglio vedere quanti cittadini sono in regola.

    Rispondi

  • PaoloUno

    24 Aprile @ 15.22

    Sinceramente non pensavo che bastasse così poco per essere sanzionati. A questo punto voglio facilitare il compito della polizia ambientale suggerendo di posizionarsi nei pressi della campana del vetro adiacente la mia abitazione, o di qualsiasi altra campana tanto penso sia la stessa cosa, e sanzionare chi butta bottiglie e vasetti con il tappo d'alluminio inserito e quelli che buttano dentro anche il sacco di plastica usato per il trasporto del vetro. Per quello che vedo io ben pochi ne uscirebbero indenni. Al di la dell'episodio specifico, comincio ad avere una certa forma di rigetto con questo sistema di raccolta.

    Rispondi

    • David

      24 Aprile @ 17.17

      Togliere il tappo metallico dalla bottiglia (buttandolo in un cestino in strada o nel rudo di casa) e portare indietro il sacchetto di plastica usato per il trasporto del vetro non costa fatica. Provare per credere.

      Rispondi

      • PaoloUno

        25 Aprile @ 10.58

        Guarda che i tappi metallici di bottiglie e vasetti vanno nel sacco giallo, come è specificato nel rifiutologo.

        Rispondi

  • Bastet

    24 Aprile @ 14.54

    @filippo:speriamo che altri miei concittadini si rendano conto che,queste cazzate,nn portano da nessuna parte...se nn all'esaurimento nervoso!

    Rispondi

  • Davide

    24 Aprile @ 13.11

    Tra l'altro quel 'poliziotto del rudo' ha sbagliato completamente. Un pezzetto di carta su un involucro di plastica non compromette assolutamente il riciclo. Diverso sarebbe stato il contrario: plastica su carta nel contenitore della carta. Chi ha scelto e addestrato questo addetto, probabilmente affetto da disturbo ossessivo compulsivo?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

31commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

8commenti

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS