22°

Lettere

Riflessione sull'immigrazione

Lettere al direttore - logo
1

Signor direttore,
È il problema più dibattuto del momento: come ci dobbiamo comportare di fronte al fenomeno dell'immigrazione selvaggia che ci scombussola nel profondo ?
Prevarrà l'apertura verso l'altro o una paurosa e in fondo vile chiusura?
Come dice bene Rosangela Rastelli la questione si polarizza su due estremi: saremo costretti ad essere "homo uomini lupus" oppure "homo homini homo"?
Papa Francesco stigmatizza chi rifiuta l'accoglienza o erige muri di contenimento. A mio parere il Papa non dovrebbe riprendere o castigare l'Italia perché la sua opinione pubblica ondeggia pericolosamente tra atteggiamenti opposti, ma dovrebbe invece riconoscere l'impegno del nostro Paese , l'unico che spalanca le braccia a tutti, a differenza di molti altri che, a parole si proclamano a favore dell'accoglienza, e in realtà chiudono le frontiere.
Direi che la paura che ci attanaglia nasce dal fatto che la sponda africana del Mediterraneo e buona parte del Medio Oriente sono fuori controllo.
Questo ci preoccupa insieme alla constatazione che il governo sembra incapace di mettere dei punti fermi.
Organizzati dei centri d'accoglienza efficienti bisognerebbe essere realisti: l'Italia per le sue possibilità può accogliere un certo numero di persone all'anno. Quelli in più si ridistribuiscono o si mandano indietro, affermando chiaramente che le altre nazioni europee non vogliono ospitarli.
Non dobbiamo essere "cornuti e mazziati"! Accogliere solo noi, essere lasciati soli, e poi sentirsi dire che facciamo troppo poco! Inoltre le somme che spendiamo per l'accoglienza dovrebbero essere scalate dai contributi europei perché in realtà togliamo le castagne dal fuoco agli altri .
L'Italia dovrebbe attivarsi a livello culturale per far sì che l'identità italiana -storia cultura lingua e arte - diventasse un orgoglio da difendere per tutti: in questo modo non ci sarebbe la paura di essere soverchiati dalle nuove culture che avanzano, ma sarebbe l'Italia con il suo passato glorioso e il suo rinnovato umanesimo ad aiutare i nuovi arrivati ad integrarsi.
In questo panorama anche la consapevolezza delle nostre comuni radici cristiane sarebbe un fattore importante: nel medioevo i monaci e gli eremiti insieme al papato aiutarono la nostra società civile a progredire e rinnovarsi nei momenti più bui della nostra storia.
In una prospettiva di fede,eventi inizialmente negativi, si possono trasformare a lungo termine in fattori provvidenziali e salvifici.
Siamo tutti troppo piccoli e limitati per giudicare degli eventi che sono più grandi di noi e che sfuggono alla nostra debole ragione! Dobbiamo avere fiducia e guardare avanti nella consapevolezza che la storia sempre e comunque evolve positivamente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Biffo

    25 Giugno @ 12.20

    Anche se mi rendo conto di ripetere una fola antica o di esprimere un'utopia, non sono il solo a proporre un aiuto a questi poveracci direttamente ed esclusivamente nei loro paesi d'origine. Abbandonandoli, ed essendo soprattutto dei giovani, li privano di risorse umane incolmabili. Ma il fatto è che ogni aiuto, concreto o monetario, si dissolve, in quei paesi, governati da incompetenti e truffatori, al soldo del neo-colonialismo e dello sfruttamento delle proprie risorse minerarie ed agricole, da parte di aziende multinazionali europee, americane, cinesi e giapponesi.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Atterraggio

olanda

Che atterraggio! Il cargo rimbalza sulla pista Video

Ligabue, necessario ricordare. Su Fb e Twitter, video della canzone 'I Campi in Aprile'

Liberazione

25 Aprile: Ligabue dal tour fa gli auguri cantando "I Campi in Aprile" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Corteo in centro: Parma celebra la Liberazione. Pizzarotti: "Avanzano le paure ma dall'antifascismo sono nati gli anticorpi della civiltà"

25 Aprile

Parma celebra la Liberazione. Pizzarotti ricorda il partigiano Annibale Foto Video 

Il 25 aprile festeggiato a Fidenza (Guarda le foto)

1commento

parma in crisi

Ko (anche) con il Sudtirol: squadra in ritiro a Collecchio Video

anteprima gazzetta

Anziana scippata e aggredita in p.le Volta Video

1commento

gaffe e polemiche

La "Pilotta dei lettori": da parcheggio (involontario) a campo da calcio

5commenti

pilotta

Planet Funk e Fast Animals and Slow Kids Chi c'era

FOTOGRAFIA

Bonassera e il "Brozzi" a Fotografia Europea 

GIALLO

Trovato un cadavere in Po: si pensa che sia Bebe Brown, scomparsa a Pasqua a Boretto

La testimonianza: "Sua sorella l'aveva chiamata qui per darle un futuro migliore..."

BRESCELLO

Trasporta cavalli senza patente né permessi: maxi-multa per 25enne

Salso

Bruciata l'auto di un salsese

Aveva 81 anni

Se n'è andato Franco Ferretti, re del packaging

Bassa

Castle Street Food: una giornata ricca di eventi a Fontanellato Foto

Autostrade

A1: code a tratti tra Parma e Fidenza per traffico intenso

EVENTI

Concerti, bancarelle e street food: l'agenda del 25 aprile

tV parma

'Il cuoco perfetto": stasera iniziano le sfide dirette Video

Calcio

Figuraccia Parma, ko con il Sudtirol: pioggia di fischi Foto D'Aversa: "Così la B è difficile" Video

Davanti al Tardini, il ds Faggiano incontra i tifosi La foto -   Il commento di Pacciani: "Partita sconcertante" Video - Il Pordenone raggiunge il Parma. La squadra esce senza "salutare" la curva, poi torna indietro

11commenti

LA BACHECA

20 annunci per chi cerca lavoro

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

EDITORIALE

Eliseo: sarà una sfida tra due outsider

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

STATI UNITI

E' morta la quercia più vecchia: aveva 600 anni

LIVORNO

Sale sul tetto di un treno: 18enne muore folgorato

SOCIETA'

3 mesi fa l'aggressione

Il primo selfie di Gessica Notaro (la miss sfregiata con l’acido dall’ex)

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

SPORT

crisi del parma

Ferrari: "Chi non ci crede si faccia da parte. Tifosi sosteneteci" Video

calcio e veleni

Lite Spalletti-Panucci sulla sostituzione di Dzeko Video

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"