lettere al direttore

Scuola a Riccò: "trasferimento impossibile"

Lettere al direttore - logo
Ricevi gratis le news
1

Gentile direttore,
scrivo per segnalare una situazione che dura ormai da alcuni anni e che non riesco a risolvere. Mio figlio frequenta la scuola primaria di Fornovo Taro: quando dovevo iscriverlo alla classe prima eravamo residenti a Fornovo e quindi, pur avendo chiesto l'iscrizione a Riccò, sapendo che due mesi dopo ci saremmo trasferiti nella frazione, non è stato possibile. Come non è più stato possibile trasferirlo: pur abitando a pochi passi dalla scuola di Riccò il bambino deve prendere lo scuolabus, che dovrei pagare, e frequentare a Fornovo. Ho parlato in questi anni con tutti gli uffici competenti, quelli scolastici e quelli comunali ma l'unica risposta è stata «Mi dispiace, non è possibile» e non ho ancora capito il perché, anche se mi sembra una richiesta molto semplice.
Ora, da quest'anno scolastico la mia bambina più piccola è iscritta alla prima classe, a Riccò: essendo diabetica potrebbe non stare bene e aver bisogno di un familiare. Mia moglie riesce a raggiungerla in pochi minuti ed andarla a ritirare a scuola a piedi non avendo la patente, il fratello invece, che potrebbe eventualmente esserle d'aiuto, frequenta la quarta a Fornovo. Pur avendo fatto di nuovo il giro di tutti gli uffici, anche per quest'anno scolastico non ho ottenuto nulla: l'unica proposta è stata quella di iscrivere a Fornovo anche la bambina, con una doppia spesa prevista per pulmino e mensa.
Quello che non capisco è il fatto che nel plesso di Riccò siano iscritti bambini di Fornovo, Salita, Piantonia e anche da fuori comune: tutti hanno avuto questa possibilità tranne mio figlio, che abita ad un passo dalla scuola. E ancora non so il perché.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Nicola Martini

    03 Novembre @ 23.20

    Sig. Ahmed Echenfouri da quanto ha scritto pare che a seguito delle sue richieste (immagino solamente orali) presentate agli Uffici scolastici e comunali non sia stata data una motivazione specifica al mancato trasferimento di suo figlio. Nel caso di richiesta di trasferimento tra istituti scolastici differenti le disposizioni del Ministero (Miur) indicano che sia presentata una domanda debitamente motivata al Dirigente scolastico dell'Istituto in cui si intende trasferirsi ed una richiesta (documentata) di nulla osta al trasferimento al Dirigente scolastico dell'Istituto in cui l'alunno è iscritto (vedasi link sottostante). Nel caso di specie mi pare di capire che il trasferimento verrebbe svolto all'interno di altro plesso scolastico (quello di Riccò) ma facente parte comunque di un unico Istituto comprensivo, quello di Fornovo. Nella situazione specifica pertanto sarebbe il caso di presentare apposita richiesta scritta debitamente motivata al Dirigente scolastico competente sia essa in carta libera o tramite moduli predisposti (II link). Tale richiesta a rigor di logica, come nel caso del trasferimento tra scuole differenti, dovrebbe dare luogo all'attivazione di un procedimento amministrativo (seppur interno al medesimo Istituto). Se si considera il trasferimento come Atto amministrativo, come dovrebbe essere a tutti gli effetti, il medesimo deve rispondere alle disposizioni della L. 241/1990, compreso l'obbligo di motivazione del Provvedimento (ex art. 3), il quale non opera solamente nel caso in cui la Pubblica Amministrazione adotti Atti normativi o Atti a contenuto generale. A seguito di una richiesta presentata con tali modalità, a rigor di logica, dovrebbe attivarsi la procedura di trasferimento, viceversa dovrebbe giungere in tempi ragionevoli una risposta specifica inerente al rifiuto di iscrizione del bambino presso il plesso scolastico di Riccò (ad es. mancanza di posti nella sezione in cui si è chiesto il trasferimento dell'alunno). Solo a seguito di presentazione di una richiesta formale, la quale resti inevasa oltre i tempi stabiliti (anche per quanto riguarda il diniego), l'interessato che ritenga di non aver ricevuto una risposta soddisfacente potrà considerare di attivarsi altrimenti (es. richieste di informazioni agli Uffici territoriali gerarchicamente superiori, richiesta intervento difensore civico Emilia-Romagna, ecc.). http://www.istruzione.it/urp/trasferimento.shtml http://icfornovo.it/richiesta-trasferimento-plesso-i-c-fornovo/

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Intervista a Simonetti dei Goblin stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Goblin, Simonetti : "I giovani ci riscoprono grazie a internet"

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

GAZZAFUN

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

Lealtrenotizie

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

2commenti

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale domani alle 14,30

PARMA

Incidente con auto ribaltata: disagi al traffico in zona Petitot Foto

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

ANTEPRIMA GAZZETTA

L'ultimo saluto a Giulia

Fedez in piazza per Capodanno. Ancora casi di bullismo. Inchiesta sulla dislessia

la storia

Colorno, i richiedenti asilo al lavoro a fianco dei volontari

1commento

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

La rabbia degli abitanti oltre il confine con Brescello. «Nessuno ci ha avvertiti e così abbiamo perso tutto»

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

polizia

Giovanissimi e violenti: denunciati due bulli 19enni

Una delle vittime massacrata per aver raccolto un rifiuto a terra

6commenti

POLIZIA

Rubavano gomme ai camion: 10 arresti, anche la Stradale di Parma nell'operazione

I malviventi viaggiavano fra la Puglia, l'Emilia-Romagna e il Piemonte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

Multati altri 3 tifosi che hanno esposto una "coreografia non autorizzata" fra il primo e il secondo tempo

1commento

TRASPORTI

Ferrovia interrotta per alluvione: bus sostitutivi e nuovi orari fra Parma e Brescello

Ecco cosa cambia sulla parte di linea Parma-Suzzara interrotta a causa dell'esondazione dell'Enza

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

ECONOMIA

Il ministro Martina ha incontrato i produttori di Parmigiano. Alluvione: "Siamo attenti a fare le cose bene"

Il presidente del Consorzio Bertinelli: "Cresce la produzione, prevediamo una crescita dell'export"

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

9commenti

AMARCORD

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

MANTOVA

Uccide i figli: indagato il marito di Antonella Barbieri

SPORT

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

VIDEO

Rugby Noceto: Leone Larini spiega come è cresciuta le squadra

SOCIETA'

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260