lettere al direttore

Quella tassa sulle biciclette

Lettere al direttore - logo
Ricevi gratis le news
1

Egregio direttore,
si chiama Marco Filippi, il senatore del Pd che il 25 novembre scorso ha presentato in commissione Lavori pubblici la proposta di legge per modificare il Codice della Strada. Vuole le biciclette come i motorini: targa, bollo e libretto. I ciclisti non li nomina mai, ma che si riferisca a loro lo capirebbe anche il fu Cretinetti. Parla infatti di una «definizione, nella classificazione dei veicoli, senza oneri a carico dello Stato e attraverso un’idonea tariffa per i proprietari delle biciclette e dei veicoli a pedali adibiti al trasporto, pubblico e privato, di merci e di persone, individuando criteri e modalità d’identificazione delle biciclette stesse nel sistema informativo del Dipartimento per i trasporti, la navigazione, gli affari generali ed il personale». Che è miserevole burocratese volto a piazzare ai ciclisti il «pingol» («chiodo», in dialetto parmigiano) mentre sono piegati a gonfiare la ruota della bicicletta.

Molte associazioni di ciclisti hanno già denunciato l’indecente pensata: con la scusa della «lotta all’abusivismo» si vuol stagnare sul loro groppone una tassa analoga a quella automobilistica, intendendosi «per modalità d’identificazione» una gioconda targa e relativa spesa. Sul portale Bikeitalia.it si legge che, se approvata, la norma «creerebbe una serie di complicazioni burocratiche per la normale circolazione delle bici, mettendo i bastoni tra le ruote alla mobilità nuova, agli spostamenti non inquinanti e allo sviluppo della ciclabilità in ambito urbano». La protesta di chi usa le due ruote dilaga con una petizione su Change.org, ma soprattutto su Twitter, con l’hastag #labicinonsitocca, divenuto furoreggiante tendenza. Il senatore pidino ha detto che il suo obiettivo è la lotta contro l’abusivismo e per la disciplina del settore commerciale. Ma, a seguire la sua logica, dovrebbe essere sanzionato chiunque pedali con due borse della spesa sul manubrio o nel cestino. Per non parlare poi del bimbo seduto sul seggiolino!

Rosi dalla libidine di inventar balzelli, i dirigenti del Pd non s’accorgono che i gesti a manico di ombrello nei loro confronti sono in crescita esponenziale presso gli elettori. Ne sono convito: ci rivedremo a Filippi, senatore Filippi.
Sergio Caroli
Parma, 2 dicembre

Caro Caroli,
quando il nostro Paolo Ferrandi mi ha proposto quel corsivo sulla tassa sui ciclisti, ho pensato che stesse scherzando. Poi, quando ho visto che parlava sul serio, ho pensato che lo scherzo l'avessero fatto a lui, e che ci era cascato.
Solo dopo le sue insistenze, e solo dopo aver visto i lanci delle agenzie di stampa da Roma, ho capito quanto sia vero quel vecchio detto secondo il quale la realtà supera sempre l'immaginazione.
Per quanto ci potessimo sforzare, e per quanta poca fiducia potessimo avere nei nostri politici, mai avremmo immaginato - infatti - che sarebbero arrivati a proporre una tassa su chi va in bicicletta. Dopo averci fatto una testa così, oltretutto, sulla necessità di limitare il traffico automobilistico e quindi anche l'inquinamento.
Invece è tutto vero. Alla tassa sui ciclisti stanno pensando davvero, o meglio ci stanno provando.
Così, mi viene in mente che quando ero bambino un umorista (mi pare Marcello Marchesi, o forse era Walter Chiari: non ricordo bene) diceva che un giorno avrebbero tassato anche l'aria che respiriamo. Sembrava una battuta, invece era una profezia.
Vede, caro Caroli: io ho molta nostalgia degli umoristi di quando ero bambino, quelli della tv in bianco e nero: sarà perché invecchio, ma secondo me facevano molto più ridere loro di quelli di oggi. Il vero guaio, però, è che certi politici di oggi fanno ancora più ridere degli umoristi di ieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gigiprimo

    15 Dicembre @ 09.49

    vignolipierluigi@alice.it

    Paesi più civili pagano anche quella !

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Colorno, tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini all'alba: "Chiederò stato d'emergenza"

colorno

Tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini all'alba: "Chiederò stato d'emergenza" Foto

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

1commento

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

4commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

SOCIETA'

gusto light

La ricetta a tema - I biscottini di Santa Lucia

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS