-1°

lettere al direttore

"Basta alzare bandiera bianca"

Lettere al direttore - logo
Ricevi gratis le news
4

Egregio direttore,
il contenuto espresso nella lettera scritta dall’assessore Casa al ministro Alfano, pubblicata integralmente dal suo giornale, oltre a confermare la spiccata “vocazione al predellino nazionale” dei componenti della nostra amministrazione, dimostra una volta di piu’ come la politica continui pervicacemente a tenersi ben lontana dalla realtà quotidiana dei loro cittadini.
A Parma, non meno che altrove, l problemi legati alla sicurezza sono da tempo i più sofferti e sentiti: furti, effrazioni, spaccate a tappeto di attività commerciali, scippi, aggressioni, risse, spaccio, sono le tante facce di una criminalità diffusasi a macchia d’olio, dai quartieri endemici, in tutta la città.
Di fronte a segnali che da anni sono gli stessi, la risposta politica locale è stata quella di iniziative isolate, discontinue, attivate più dal clamore suscitato dai ripetuti fatti di cronaca che da un’azione forte e decisa, coadiuvata da politiche di prevenzione a medio lungo termine; frutto estremo della sordità agli appelli dei propri cittadini si inquadrano le ronde di quartiere, nate autonomamente per iniziativa dei cittadini allo scopo di sostituirsi allo stato nel sorvegliare il territorio per la sicurezza dei propri figli.
Se da una parte, dunque, la situazione necessita di un’azione di intelligence a largo raggio attraverso una indispensabile interazione tra le diverse forze dell’ordine già presenti sul territorio, è la Polizia Municipale che il compito di riportare la legalità sui nostri marciapiedi, attraverso la figura dell’agente di quartiere, vero e proprio “Bobbie” locale, inquadrato come professionista della prevenzione e del contrasto quotidiano al crimine. Quanto al numero insufficiente dell’organico della Polizia Municipale, potrebbe miracolosamente lievitare, anche senza l’agognato supporto dello Stato, per esempio cominciando a svuotare gli uffici, parcheggiando un po’ più spesso le auto “aziendali”, riassegnando ai nonni la regolazione del traffico davanti alle scuole, limitando il personale attualmente utilizzato per rilevare un semplice tamponamento; poche le assunzioni dunque disponibili, allora siano qualificate, possibilmente individuando i candidati tra cittadini stranieri nati in Italia, per attivare una prolifica mediazione culturale attraverso la divisa; siamo consapevoli che non basta, ma da qui si puo’ cominciare per rivoluzionare il ruolo di un corpo di “polizia locale” che deve ritornare tale per vocazione. Per troppi anni la nostra città ha alzato bandiera bianca di fronte all’Italia, tra scandali, scelte disastrose o peggio, desolante pessimismo, con gli esponenti politici locali tutti protesi in coro, ad abbaiare alla luna, incolpando di volta in volta qualcuno o qualcosa per i propri errori, nascondendo così sotto il tappeto la polvere della propria incapacità.
Ministro Alfano, rispedisca per cortesia la lettera al mittente, e mandi i nostri soldati in realtà ben più difficili ed inquinate di Parma; noi ce la possiamo fare anche da soli.
Massimo Giovanelli
Parma, 23 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Nikymat

    29 Gennaio @ 05.52

    Condivido pienamente !

    Rispondi

  • Remo

    28 Gennaio @ 18.09

    in un momento di emergenza delinquenziale come questo, bisogna tirare fuori dagli uffici tutti i poliziotti, carabinieri, vigli urbani e finanzieri possibili, e mandarli tutti sul territorio a proteggere i cittadini onesti ed indifesi! E si auspica sempre il veloce utilizzo dei Carabinieri in congedo, magari sperando che si uniscano anche i Poliziotti in congedo, tutti uomini(e donne) ancora in gamba, e con addestramento per queste situazioni di ordinaria delinquenza...

    Rispondi

  • Filippo

    24 Gennaio @ 19.34

    Caro Giova, non sono d'accordo. Certe situazioni esulano da quanto può fare un'amministrazione locale, o la semplice polizia municipale. Sicuramente servirebbe anche avere più vigili urbani per le strade, ma quello che serve maggiormente (oltre a politiche sovranazionali più efficaci su controllo degli ingressi, integrazione e rimpatri) sono maggiori forze di polizia in campo (abbiamo l'età media fra le più alte d'Europa...), maggiori risorse (benzina, auto funzionanti, etc.), leggi meno garantiste e certezza della pena.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

IL CASO

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

I «casi» di via Abbeveratoia, via Zarotto e via Montebello

1commento

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5