IL DIRETTORE RISPONDE

L'entusiasmo popolare per le Olimpiadi

Michele Brambilla

Michele Brambilla

Ricevi gratis le news
1

Egregio direttore,
i più anziani ricorderanno di aver assistito, nel primo quindicennio del dopoguerra, alle denunce dell’uso che il regime fascista aveva fatto dello sport come arma propagandistica di massa ai fini dell’agitazione nazionalistica: le lessi – ben me lo ricordo - anche sui miei testi di storia in quinta elementare e in terza media. Successivamente il nazionalismo sportivo è tornato a farla da padrone, e alla grande, anche nella gloriosa Repubblica.
Così, eserciti di cronisti e di giornalisti, sportivi e non, si sono esaltati oltre misura, lungo due settimane, per qualche medaglia d’oro conquistata a Rio in discipline minori, praticate da poche centinaia di cultori. Bisogna esser molto grati ai nostri tiratori e schermitori (per lo più militari delle varie armi) per averci risparmiato la delusione di vedere l’Italia alla pari con l’Iran e il Kazakistan per numero di ori conquistati. Infatti, senza le carabine di Campriani, Rossetti e della Bacosi e il fioretto della Garrozzo, le nostre medaglie d’oro sarebbero tre, anziché otto. Nell’atletica leggera, la regina dei Giochi, gli ori stanno addirittura a zero: esattamente come quattro anni fa a Londra, dove, almeno, ci fu un bronzo nel salto triplo. L’ultimo oro - Schwazer nella maratona - risale alle Olimpiadi di Pechino (2008).
A partire dai Giochi di Londra (1948), quando Consolini trionfò nella gara del lancio del disco e Tosi fu argento, qualche medaglia d’oro la si era sempre portata a casa. Come non ricordare Dordoni, Berruti, Pamich, Gabriella Dorio, Mennea, Simeoni, Cova, Bordin, Damilano, Andrei? Senza contare gli azzurri giunti in qualche finale, sia in pista che in pedana. Perché allora tutti questi fracassi mediatici? Ma è chiaro. Occorreva oscurare la realtà, che è assai più prosaica: quella che un grande giornalista, Oliviero Beha, oggi chiama “la mancanza di cultura sportiva degli italiani”. Moltissimi dei quali, seduti in poltrona davanti ai teleschermi, si abbandonerebbero a urla di entusiasmo anche qualora un italiano trionfasse in un ipotetico torneo olimpico di sinalcoli su cemento o asfalto, e di palline pluricolorate in circuito su sabbia.
Di questo passo, alle Olimpiadi di atletica, il Belpaese finirà per ipotecare la vittoria nelle gare di salto del pasto, tiro della cinghia e lancio del piatto vuoto.

Caro Caroli,
ormai abbiamo l’età per ricordare l’uso fascista dello sport, e per rimpiangere le medaglie di Consolini, Berruti e Mennea… Lei dice che anche oggi – come quando c’era Lui - i media suonano la grancassa “per oscurare la realtà”? Mah, non ne sarei così convinto. Lei sopravaluta la categoria dei giornalisti, e di quelli sportivi in particolare. L’entusiasmo serve piuttosto per fare audience, perché dire in tv che siamo al livello di Iran e Kazakistan equivale a suggerire al telespettatore di mettere mano al telecomando. E la tv vive di ascolti, caro Caroli.
Sono d’accordo, invece, che in tutto questo entusiasmo popolare per le Olimpiadi ci sia ben poca cultura sportiva. Veniamo a conoscenza di certe discipline solo ogni quattro anni, e quando vediamo il tiro al piattello, non capiamo mai se l’hanno beccato o no. Però si guardano le Olimpiadi anche per un po’ di amor patrio, e in questo non ci vedo nulla di male.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Biffo

    08 Settembre @ 17.52

    Direttore, non si preoccupi eccessivamente per le lagnanze del prof Caroli; da 75 anni, nonigli va bene niente e nessuno, a Parma, in Italia e in tutto il resto del mondo, se non la sua persona psicofisica.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Emma Chambers

Emma Chambers

Gran Bretagna

Morta Emma Chambers, sorella di Hugh Grant in "Notting Hill"

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

social

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

Ferragni e Fedez: gravidanza a rischio. L'affetto social dei follower

INSTAGRAM

Ferragni e Fedez: gravidanza a rischio. L'affetto social dei follower

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

La neve potrebbe tornare anche in città con il ciclone artico Burian

METEO

La neve potrebbe tornare anche in città con il ciclone artico Buran Video

Enel e energia ellettrica: una task force per fronteggiare i disagi (leggi)

5commenti

APPENNINO

Il sindaco Lucchi: "Gelo e neve in arrivo, lunedì scuole chiuse a Berceto e Ghiare"

Serie B: 27a giornata

Empoli in testa all'ultimo istante. Cade il Frosinone. Solo il Bari ne approfitta. La Cremonese non scappa

APPENNINO

Frana sulla strada fra Varsi e Ponte Lamberti: operai al lavoro Video

VIABILITA'

Buche in A1: problemi anche nel tratto parmense dell'autostrada

PARMA

Scontro fra due auto in via Sidoli: due feriti Foto

Incidente all'incrocio con via XXIV Maggio

weekend

Neve "pigliatutto". E poi teatro, fumetti e ballo: l'agenda del sabato

GAZZAREPORTER

Caprioli vicino a ponte Caprazucca Foto

Foto di Federica Romanazzi

ALLARME MAFIE

'Ndrangheta, le infiltrazioni mettono ko le aziende sane

9commenti

RICERCA

Cuore, da Parma parte la rivoluzione farmacologica

SERIE B

Il Parma lotta e strappa un punto

2commenti

Via Mameli

Tenta di rubare una bici: "placcato" dal barista

VIA PICASSO

Furto al bar: la banda strappa il cambiamonete dal muro 

E' intervenuta la polizia. Il bottino resta da quantificare

ATLETICA

Fidenza rinnova il centro sportivo Ballotta: ecco come sarà Video

Recidivo

Ai domiciliari, continuava a spacciare cocaina

3commenti

Intervista

Thomas: «Sono un anti-social, mi esprimo nei live»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Confronti? No grazie. Meglio i monologhi

di Francesco Bandini

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

ORVIETO

E' morto Folco Quilici: il grande documentarista aveva 87 anni

POVIGLIO

Il veterinario fa domande, l'allevatore gli punta il forcone alla gola

2commenti

SPORT

olimpiadi invernali

Ester Ledecka oro anche nello snowboard, male gli azzurri

parma calcio

D'Aversa su Parma-Venezia: "I ragazzi hanno spinto dall'inizio alla fine" Video

SOCIETA'

Irruzione

Lo streaker più famoso colpisce (ancora) alle Olimpiadi Gallery

il disco

1973: Edoardo Bennato spicca il volo

MOTORI

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day