12°

23°

IL DIRETTORE RISPONDE

Rivoluzionari con le case degli altri

Michele Brambilla

Michele Brambilla

Ricevi gratis le news
3

Gentile direttore,
il centro sociale occupato e autogestito nasce da un’ideologia di tipo politico- economico che consiste nel suo atto più pratico nell’occupazione di spazi fisici. Esperienze di questo tipo riguardano il nostro Paese da più di quarant’anni, vedendo come protagonisti esponenti di una sinistra ormai stanca di quella istituzionale che si attiene alle regole, e non meno le numerose famiglie operaie che vennero accolte come emblema del nuovo proletariato, il quale si sente legittimato ad occupare luoghi in disuso laddove ne fosse necessario utilizzando metodi anche violenti e sospendendo di fatto la democrazia per la tutela di un supposto diritto.
Un Paese, specialmente in tempo di crisi in tutti i suoi settori, ha bisogno di giovani dalle proposte innovative di ripartenza, e di meno giovani che conoscano però quel senso di virtù che accende il fuoco in chi ha la volontà di fare politica, rimettendo in una tranquilla rassegnazione chi non è in grado di farlo in modo democratico e civile, per poi dare luce a quel risveglio comune delle coscienze che porterebbe il segno iniziale alla buona riuscita del ritorno all’avanguardia del nostro paese.
Ormai sta per tramontare l’era dei vecchi slogan e potrà vincere solo chi si adatta a questa nuova concezione sociale, ecco perché ormai sarebbe utile gettare l’ascia di guerra su questa inutile retorica che ormai stanca la terra e che sfocia dal ridicolo al banale, non abbiamo tempo di girare attorno a ciò che sono solo chiacchiere, perché una volontà di vero cambiamento, manifestata con il giusto senso di realizzazione ed organizzazione, per mezzo della parola, dell’intelligenza e del concetto di vera libertà, vale molto di più di mille imbrattate di muro.

Caro Prantera,
la sua lettera mi riporta agli anni della mia giovinezza, quand’era di moda l’”esproprio proletario”. Si entrava in un negozio o in un ristorante, si portava via un bel po’ di roba, e poi ci si metteva a posto la coscienza con san Karl Marx o con san Lenin invocando, appunto, l’”esproprio proletario”. Si diceva che non di furto o rapina si trattava, ma di perequazione sociale. Di un giusto riequilibrio fra ricchi e poveri.
Un po’ dopo, quando già facevo il giornalista, un mio collega di un quotidiano importante e molto chic mi raccontò la seguente scena: un’illustrissima firma di quel giornale, nota per le battaglie “democratiche” in favore del proletariato, stava urlando al telefono contro i vigili urbani perché i ragazzi di un centro sociale vicino a casa sua facevano troppo baccano la sera e lei, poverina, non riusciva a riposare. La cosa esilarante era che, mentre questa grande giornalista urlava, alle spalle della sua scrivania era ben visibile il poster – da ella stessa appeso al muro – che inneggiava ai bravi ragazzi del Leonacavallo, o Leonka come loro stessi amavano farsi chiamare, con quel linguaggio paramilitare sempre tanto di moda in certi ambienti di okkupatori di professione.
Direi, caro Prantera, che è l’ipocrisia ad accomunare i primi e i secondi. Ipocriti i ladruncoli che accampano motivazioni di giustizia sociale; e ipocriti i radical chic che fanno i rivoluzionari con le case degli altri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    26 Settembre @ 16.46

    E pensi che , di dare le proprie ricchezze ai poveri, lo diceva Gesù Cristo ! Uno scandalo ! San Carl Marx e San Lenin hanno copiato !

    Rispondi

  • Daniela

    26 Settembre @ 12.34

    Ben detto direttore! A farsi grandi con i beni altrui sono capaci tutti. Ricucci, in maniera più volgare diceva "sono tutti froci col c..o degli altri"...volgare ma azzeccato.

    Rispondi

  • patti

    26 Settembre @ 12.00

    Bravo direttore. Hai ragione al 100x100!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein: Lory del Santo, osceno denunciare dopo vent'anni

Hollywood

Lory del Santo: "Weinstein, osceno denunciarlo dopo vent'anni"

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Via libera della Giunta al progetto esecutivo di valorizzazione e recupero del limite Nord-Est del Parco Ducale. Sarà demolito il muro su viale Piacenza. Stanziati 1.281.000 euro

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

4commenti

monchio

Cade da una balza rocciosa: grave un cercatore di funghi 88enne

Anteprima Gazzetta

Intervista all'avvocato parmigiano che sparò ai ladri

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

Tra viale Vittoria e via Gulli

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

E' da rivedere per il 66% dei tifosi che hanno risposto al nostro sondaggio

1commento

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

E' al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

Regione

Bagarre sulla chiusura dei punti nascita

1commento

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

6commenti

SALUTE

Dire addio ai malanni di stagione seguendo semplici suggerimenti

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

10commenti

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: è Willy l'ottavo finalista

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

LAMPEDUSA

Donna denuncia: tentata violenza da parte di 5 migranti

2commenti

SIRIA

Raqqa è stata liberata Il video

SPORT

CHAMPIONS

Napoli battuto a Manchester: recrimina per un rigore sbagliato

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

SOCIETA'

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

USA

California, cane-eroe resta col gregge, lo salva dal fuoco

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»