Il direttore risponde

Pizzarotti e il tempo galantuomo

Michele Brambilla

Michele Brambilla

Ricevi gratis le news
10

Gentile direttore,
da attivista del MoVimento 5 Stelle, nel rispetto delle regole che tutti noi abbiamo accettato all'atto dell'adesione, mi chiedo come ora che Pizzarotti ha lasciato il M5S, il suo Consiglio comunale che ha accettato di candidarsi a nome e per conto del MoVimento, possa continuare a dare fiducia ad un sindaco che non si riconosce più nei nostri valori.
Nessuno desidera che Pizzarotti si dimetta da sindaco, e tanto meno che lo facciano tutti i componenti del consiglio, ma ora ci troviamo di fronte ad una scelta obbligata: o il consiglio abbandona il M5S; oppure i consiglieri dovranno sfiduciare un sindaco che ha rinnegato i valori che gli hanno permesso di diventate il primo cittadino di Parma.
In caso contrario mi aspetto che il MoVimento, nella figura del suo Garante e del suo Staff, si ritrovi obbligato ad espellere tutti i componenti del Consiglio comunale di Parma.
In ultimo un desiderio che purtroppo so non troverà soddisfazione: mi piacerebbe che Federico Pizzarotti ora la smettesse di dare giudizi sul M5S con il quale non ha mai voluto pubblicamente confrontarsi, sopratutto con i tanti attivisti che sul territorio, da sempre, gli chiedono conto di scelte fatte in totale autonomia, senza mai tenere conto dei consigli e degli interessi espressi dalla base.
Luca Mori
Attivista iscritto e certificato del MoVimento 5 Stelle - Bassa in Movimento

Caro Mori,
posso anche capire quello che lei dice, e il disorientamento che si viene a provare di fronte a una situazione surreale. Il sindaco lascia il Movimento con cui è stato eletto; i suoi consiglieri restano fedeli al sindaco ma anche al partito, e aspettano di vedere se saranno per questo espulsi; il Movimento nazionale tuttavia continua a far finta di niente come fa finta da mesi, senza rispondere e senza prendere decisioni. In un’altra situazione, sarebbe davvero difficile immaginare il futuro di una giunta in queste condizioni. Verrebbe da pensare che, in un senso o nell’altro, qualcuno intervenga per chiarire il paradosso.
Ma siamo a ottobre, tra poco inizierà una campagna elettorale e Pizzarotti, se vorrà ricandidarsi, dovrà farlo con un’altra lista, probabilmente sua; e i consiglieri decideranno se seguirlo oppure stare con il M5S; il quale M5S dovrà a sua volta decidere se presentare una propria lista con un altro candidato sindaco. Poi, a decidere saranno i cittadini.
Insomma, hanno anche ragione quelli che chiedono chiarezza: ma è sufficiente aspettare affinché tutto si chiarisca “naturalmente”. Come diceva Andreotti, basta aspettare che i problemi si risolvono da soli…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • andrea66

    07 Ottobre @ 11.17

    il Sig. Mori si deve arrendere, non c'è niente da fare. In un paese dove neanche il premier è stato eletto dai cittadini (e neanche quello prima, e quello prima ancora.....), dove il partito del premier fa di tutto perchè questo venga cacciato (un'altra cosa che non si è mai vista dal 1946 ad oggi), dove pur di sedersi in parlamento i voltagabbana sono più di quelli che restano fedeli al partito che li ha fatti eleggere, perché Pizzarotti dovrebbe dimettersi? Perchè dovrebbero farlo quelli della giunta se il loro partito non sa neanche se esistono? Pizzarotti (che io non ho votato) deve continuare a fare il sindaco fino alla scadenza del mandato e poi si vedrà... Andreotti aveva ragione.

    Rispondi

  • Ivo

    07 Ottobre @ 10.57

    Meglio sbagliare onestamente , che sbagliare per far felici i pochi che ci mangiano. Nel momento che Parma riavrà un sindaco del Pd , Parma diventerà all improvviso bella pulita senza problemi . E molti commentatori spariranno

    Rispondi

    • Filippo

      07 Ottobre @ 13.59

      Sulla prima parte di quanto scrivi, posso anche essere d'accordo. Sulla seconda, l'importante è che il prossimo sindaco sia competente e capace, di qualsiasi colore: poi Parma tornerà pulita e si risolveranno i problemi. E per quanto mi riguarda, i miei commenti su temi politici spariranno comunque qualsiasi sia l'esito delle prossime elezioni e non riappariranno a meno che non scopra che anche il prossimo sindaco abbia truffato il mio voto.

      Rispondi

    • 07 Ottobre @ 11.02

      (Dalla redazione) L'ultimo sindaco Pd, insomma Pds, di Parma è stato Stefano Lavagetto. E ci pare di ricordare che non abbia avuto un trattamento particolarmente benevolo dalla stampa.

      Rispondi

  • Michele

    07 Ottobre @ 10.14

    mandra_sala@libero.it

    @remo, allora in 5 mesi deve fare ciò che non ha fatto in 5 anni. Chiudere l'inceneritore, aumentare biservizi ai cittadini, finire la scuola europea, aprire il ponte che sta macrendo com'era scuola, acqua pubblica senza legionella, il roblema della raccolta dei rifiuti, il debito reale di Param (non quello CANELL'ATTO dal tribunale.. di cui si orende il merito e si pavoneggia).. e tanto altro. Se risolve tutto lo voto anch'io.

    Rispondi

    • Michele E

      07 Ottobre @ 11.38

      Con la tua manualità di tastiera ti annullerebbero il voto perchè invece di X ci metti una C (asacosa). Rassegnati, solo tu potresti realizzare ciò che chiedi: candidati che ti voto io!

      Rispondi

  • jazz

    06 Ottobre @ 23.41

    Il pizza ha iniziato il giro delle 7 chiese: se ne deve fare una ragione che non lo fila più nessuno

    Rispondi

  • Remo

    06 Ottobre @ 18.10

    Pizzarotti non si deve dimettere, deve fare quello per cui è stato eletto dai(molti) parmigiani, e cioè il sindaco(il miglior sindaco possibile!) per i mesi che gli restano...e dato che tra i suoi difetti ha il pregio di essere almeno onesto, penso che farà il suo dovere fino in fondo!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Poliziotti americani presi in un "fuoco incrociato"

usa

I bambini fanno a palle di neve coi poliziotti Video

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Arrestato insegnante di musica: i due anni da incubo di un'allieva

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

1commento

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

colorno

Tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini: "Chiederò stato d'emergenza" Foto

1commento

colorno

Approfittano del caos dovuto alla piena per svaligiare due case Video

solidarietà

"Chi vuole ospitare sfollati di Lentigione?": Sorbolo e Mezzani aprono uno sportello

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

5commenti

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

4commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

usa

Il democratico Jones sconfigge Moore, schiaffo per Trump

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

SOCIETA'

gusto light

La ricetta a tema - I biscottini di Santa Lucia

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS