lettere al direttore

Piscine pubbliche e orari scomodi

Lettere al direttore - logo
Ricevi gratis le news
0

Gentile direttore,
vorrei sottoporre alla sua attenzione e dei dei lettori il tema della fruibilità degli impianti sportivi pubblici.
Da anni frequento le piscine di Parma praticando il nuoto libero. Come me molte persone adulte cercano di praticare attività sportiva nei momenti liberi dal lavoro e nei week end, come me molte famiglie decidono di frequentare le piscine con i propri figli per insegnare loro a nuotare o per o prendere dimestichezza con l’acqua. In Città sono presenti, a mia conoscenza, 5 piscine di cui due pubbliche in gestione a privati e tre private con posti convenzionati con il Comune.
Le due piscine pubbliche sono in zona Est e in zona San Leonardo. Insisto nel definirle piscine pubbliche perché, come mi hanno spiegato diversi gestori, il Comune decide degli spazi e degli orari che concede alle Società Sportive e lascia ai gestori la possibilità di inserire loro attività, a pagamento, nei residui lasciati dal Comune. Il nuoto libero, in barba a tutti i proclami enunciati sull'importanza della pratica sportiva a tutte le età, è considerato residuo (le briciole lasciate ai gestori) per cui le ore a disposizione sono veramente insufficienti.
Nella Piscina di Via Zarotto, ad esempio, un cittadino che volesse recarsi a nuotare durante la settimana potrebbe farlo solo la mattina del mercoledì, venerdì e sabato dalle 9.00 alle 13.30 (in pratica possono frequentare solo casalinghe e pensionati), nelle pause pranzo del martedì e giovedì dalle 12.00 alle 15.00, nelle sere di martedì e giovedì dalle 21.00 alle 22.45 (praticabile solo da single che non hanno famiglia o da giovanissimi che il giorno dopo non devono andare al lavoro); la domenica finalmente il giorno intero. Tutto il giorno di tutti i giorni la piscina è occupata dalle attività delle Società Sportive.
Vengo alla questione di fondo che si sostanzia nel chiedere al Comune perché non sia possibile rispettare le esigenze di tutti gli altri utenti. Non hanno forse uguali diritti di utilizzare la piscina anche gli adulti? Molti, ad esempio, sono lavoratori per i quali non è certo possibile nuotare alla mattina o alla sera tardi, alcuni desiderano nuotare con la propria famiglia, i propri bambini, durante il week end. Ma la piscina al sabato è off limits. Perché le famiglie devono essere costrette a iscrivere i figli ai corsi? Perché trattare gli adulti come «residui»?
La promozione allo sport è fondamentale a tutte le età, perché genera benessere, previene le malattie e rende più felici. Adulti sportivi promuovono lo sport. E questo dovrebbe essere il primo pensiero di una Amministrazione pubblica che volesse tradurre in fatti i propositi, a questo punto, solo enunciati.

Lorenza Dodi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Autovelox

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove sono

1commento

Lealtrenotizie

E' morta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I rilievi dopo l'incidente

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

protagonista

Colorno, il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

Ieri mattina la storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

bassa

Reggia devastata dall'acqua: studenti Alma e volontari al lavoro Video

Sospesa l'attività didattica della scuola di cucina italiana

ALLUVIONE

L'esondazione dell'Enza: la Regione stanzia 2 milioni per le spese urgenti

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

colorno

Approfittano del caos dovuto alla piena per svaligiare due case Video

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

8commenti

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

polizia

Via Pelizzi, i ladri narcotizzano il cane e minacciano con le mazze il padrone di casa

Tre furti compiuti, uno tentato e due cassaforti sparite in un solo pomeriggio

1commento

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

polizia municipale

Irregolarità e cibi avariati: 11 sospensioni di attività e 100 persone identificate in tre mesi Video

Due esercizi sono stati chiusi definitivamente, per altri 9 è scattata la chiusura temporanea

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

5commenti

parma calcio

Verso Parma-Cesena, D'Aversa si affida a difesa e Insigne Video

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

usa

Il democratico Jones sconfigge Moore, schiaffo per Trump

SPORT

calcio

Coppa Italia: 3-2 alla Sampdoria, Fiorentina ai quarti

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS