-7°

lettere al direttore

Piscine pubbliche e orari scomodi

Lettere al direttore - logo
0

Gentile direttore,
vorrei sottoporre alla sua attenzione e dei dei lettori il tema della fruibilità degli impianti sportivi pubblici.
Da anni frequento le piscine di Parma praticando il nuoto libero. Come me molte persone adulte cercano di praticare attività sportiva nei momenti liberi dal lavoro e nei week end, come me molte famiglie decidono di frequentare le piscine con i propri figli per insegnare loro a nuotare o per o prendere dimestichezza con l’acqua. In Città sono presenti, a mia conoscenza, 5 piscine di cui due pubbliche in gestione a privati e tre private con posti convenzionati con il Comune.
Le due piscine pubbliche sono in zona Est e in zona San Leonardo. Insisto nel definirle piscine pubbliche perché, come mi hanno spiegato diversi gestori, il Comune decide degli spazi e degli orari che concede alle Società Sportive e lascia ai gestori la possibilità di inserire loro attività, a pagamento, nei residui lasciati dal Comune. Il nuoto libero, in barba a tutti i proclami enunciati sull'importanza della pratica sportiva a tutte le età, è considerato residuo (le briciole lasciate ai gestori) per cui le ore a disposizione sono veramente insufficienti.
Nella Piscina di Via Zarotto, ad esempio, un cittadino che volesse recarsi a nuotare durante la settimana potrebbe farlo solo la mattina del mercoledì, venerdì e sabato dalle 9.00 alle 13.30 (in pratica possono frequentare solo casalinghe e pensionati), nelle pause pranzo del martedì e giovedì dalle 12.00 alle 15.00, nelle sere di martedì e giovedì dalle 21.00 alle 22.45 (praticabile solo da single che non hanno famiglia o da giovanissimi che il giorno dopo non devono andare al lavoro); la domenica finalmente il giorno intero. Tutto il giorno di tutti i giorni la piscina è occupata dalle attività delle Società Sportive.
Vengo alla questione di fondo che si sostanzia nel chiedere al Comune perché non sia possibile rispettare le esigenze di tutti gli altri utenti. Non hanno forse uguali diritti di utilizzare la piscina anche gli adulti? Molti, ad esempio, sono lavoratori per i quali non è certo possibile nuotare alla mattina o alla sera tardi, alcuni desiderano nuotare con la propria famiglia, i propri bambini, durante il week end. Ma la piscina al sabato è off limits. Perché le famiglie devono essere costrette a iscrivere i figli ai corsi? Perché trattare gli adulti come «residui»?
La promozione allo sport è fondamentale a tutte le età, perché genera benessere, previene le malattie e rende più felici. Adulti sportivi promuovono lo sport. E questo dovrebbe essere il primo pensiero di una Amministrazione pubblica che volesse tradurre in fatti i propositi, a questo punto, solo enunciati.

Lorenza Dodi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fa sesso con il pitbull: arrestato un 23enne

usa

Fa sesso con il pitbull: arrestato un 23enne

1commento

maradona

calcio

Maradona torna a Napoli: tifo da stadio sotto l'hotel Video

Eva Herzigova

Eva Herzigova

L'INDISCRETO

Bellezze mozzafiato e vallette a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Vetri sfondati e interni distrutti: auto devastata davanti a casa

Collecchio

Vetri sfondati e interni distrutti: auto devastata davanti a casa Foto

Le foto sono state pubblicate su Facebook

CLASSIFICA DEL "Sole"

I sindaci più amati in Italia: Pizzarotti al terzo posto, consenso in aumento

Forte discesa del gradimento fra i cittadini per Virginia Raggi a Roma

6commenti

Parma

Due milioni di euro per ristrutturare il ponte sul Taro

LA STORIA

«Grazie a mio marito ho una nuova vita»

FIDENZA

Meningite, la conferma: non c'è rischio contagio

Senzatetto

Viaggio fra gli «invisibili». Ed è polemica fra Comune e Diocesi

2commenti

il caso

Minacce e insulti: Bello FiGo, a rischio concerti di Foligno e Torino

Al rapper parmigiano-ghanese sono state cancellate tre date in meno di un mese

14commenti

Berceto

Dopo 67 anni la cicogna torna a Pelerzo

La storia

In via Po circondati dal degrado

Parma

Terremoto: scossa di magnitudo 2.2 in Appennino

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

ARBITRI

Fischietto, che passione. Un'epopea lunga un secolo

Lega Pro

La Top 11 del girone B

Omicidio

«Ho prestato la mia auto a Turco, era solo un favore»

meteo

Domenica coi fiocchi: la neve imbianca il Parmense

Inviate le vostre foto

2commenti

natura

Cronache di ghiaccio: un Appennino di gelida bellezza Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Le sfide della città

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

KIRGHIZISTAN

Aereo caduto a Biskek, forse errore umano

BOLOGNA

Stupra disabile nel bagno di un bar: la Lega Nord chiede la castrazione chimica

SOCIETA'

curiosità

E' il "lunedì nero": è considerato il giorno più triste dell'anno

ISTAT

Grandi città fuori dalla deflazione. Sopra i 150mila abitanti Parma tra le più care

SPORT

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

tennis

Australia Open: Vinci e Schiavone ko all'esordio

ANIMALI

sant'antonio

Benedizione degli animali a Bannone  Gallery Video

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video